Come calcolare i costi di produzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Calcolare i costi di produzione di un'attività è uno dei passaggi indispensabili per la corretta gestione dei propri affari. Posto che tra gli elementi del calcolo vi possano essere una serie di varianti da prendere in considerazione in funzione del tipo di attività, della ragione sociale, delle spese e costi inerenti ad ogni situazione individuale, la formula che consente di calcolare i costi di produzione si basa su degli elementi fissi; tra questi troviamo il valore dell'inventario all'inizio e alla fine del periodo da prendere in considerazione e l'insieme delle spese sostenute per acquistare le materie prime necessarie alla produzione e per pagare la forza lavoro. Vediamo quindi come calcolare i costi di produzione.

27

Occorrente

  • Manuale di economia finanziaria
  • Documentazione finanziaria relativa alla propria azienda (qualora se ne possedesse una)
37

L'inventario di inizio periodo

Normalmente, in caso di attività già avviata, il dato dell'inventario all'inizio del periodo è già disponibile, come uno degli elementi dell'ultimo calcolo effettuato dei costi di produzione. L'inventario stabilisce e certifica in bilancio la presenza di beni e rimanenze in un determinato momento. Quando si procede alla procedura di inventario l'attività non effettua movimentazioni, in modo da non falsare o viziare il risultato del calcolo.

47

L'inventario di fine periodo

Alla risultante del calcolo precedente va sottratto il valore dell'inventario di fine periodo, ovvero quello risultante alla data in cui si stanno calcolando i costi di produzione, valido per il periodo preso in esame. Il risultato di quest'ultima operazione rappresenta l'importo dei costi di produzione. In genere, l'inventario è una procedura fisica che viene svolta una volta l'anno, ma bisogna tener conto delle diverse tipologie di attività e delle necessità aziendali. Riepilogando, la formula si può riassumere in questo modo: "costi di produzione = inventario iniziale + materie prime e costi mano d'opera - inventario finale".





.

Continua la lettura
57

Le materie prime e i costi della manodopera

Al valore dell'inventario dell'inizio del periodo vanno aggiunti i costi sostenuti per l'acquisto delle materie prime e della forza lavoro. I costi per l'acquisto delle materie prime sono ottenuti dalla totalità degli importi indicati sulle fatture che registrano gli acquisti di materiali dall'ultimo inventario d'esercizio alla data in cui si stanno calcolando i costi di produzione. I costi per la mano d'opera rappresentano la totalità dei costi sostenuti per pagare i dipendenti. Tra i valori interessati tenuti conto durante il calcolo troviamo gli stipendi, i contributi previdenziali, l'Inail, le retribuzioni indirette come le tredicesime e la quota relativa al trattamento di fine rapporto. Abbiamo terminato la nostra guida su come calcolare i costi di produzione. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://www.google.it/amp/m.wikihow.it/Calcolare-i-Costi-di-Produzione%3Famp%3D1.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui non foste particolarmente pratici in ambito economico e finanziario, rivolgetevi ad un esperto o ad un professore specializzato nella branca in questione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come gestire l'inventario di un negozio

Oggi fare l'inventario in un negozio, spesso e volentieri non si ritiene più necessario poiché, alcune aziende e attività commerciali, si affidano al meccanismo automatizzato che, automaticamente elenca tutto ciò che è presente in negozio. Altre...
Richieste e Moduli

Come accettare l'eredità con beneficio di inventario

L'eredità con beneficio di inventario è una procedura legale che permette di distinguere il patrimonio di colui che eredita da quello del defunto e consente al presunto erede di saldare eventuali debiti utilizzando esclusivamente il denaro ereditato...
Richieste e Moduli

Come fare l'accettazione dell'eredità con beneficio d'inventario

Le procedure burocratiche che riguardano l'eredità sono all'ordine el giorno ormai. L'eredità, come ben sappiamo, si riceve da parte di un familiare che sottoscrive testamento. Esiste poi un iter specifico, che riguarda l'eredità con beneficio d'inventari....
Richieste e Moduli

Come ottenere l'autorizzazione a vendere i beni di eredità accettati con beneficio di inventario

Nel caso in cui un erede abbia accettato con beneficio d'inventario un'eredità e voglia procedere alla vendita o ad atti d'amministrazione straordinaria dei beni, ha l'obbligo, entro e non oltre cinque giorni dall'accettazione della successione, di chiederne...
Richieste e Moduli

Come Evitare Di Pagare I Debiti Del Defunto

L'argomento sulla successione ereditaria ha da sempre generato parecchi interrogativi, soprattutto, inerenti la tutela degli eredi. Può succedere che gli eredi ricevono in successione, dal proprio caro defunto, onerosi debiti da dover pagare, ritrovandosi...
Aziende e Imprese

Come usare Woocommerce

L'e-commerce viene sempre più utilizzato nel mondo del lavoro. È in incredibile crescita e la possibilità di potere gestire il proprio negozio di e-commerce è diventato sempre più facile. In particolare, Woocommerce è un plugin opensource per il...
Richieste e Moduli

Eredità: guida all'accettazione o alla rinuncia

Nel corso della vita è possibile che ci di ritrovi nelle condizioni di ricevere delle eredità da parte dei nostri cari. L'eredità, a seconda dei casi, può prevedere un lascito di denaro o di beni mobili ed immobili di varia natura che non sempre possono...
Aziende e Imprese

Come redigere i bilanci straordinari

Sia il bilancio d'esercizio che i bilanci che si riferiscono ad un periodo amministrativo inferiore all'anno, vengono redatti dagli amministratori, ciò nonostante, in momenti particolari della vita aziendale sono praticamente costretti a fare i cosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.