Come calcolare gli indici di rotazione del capitale investito

Tramite: O2O 03/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I dati dello Stato Patrimoniale vengono spessp riclassificati con l?obiettivo di sottoporli ad una rilettura in chiave finanziaria, che si rende necessaria per procedere successivamente all?analisi per indici. In seguito alla riclassificazione, l?attivo dello Stato Patrimoniale viene denominato come ?capitale investito? e viene distinto in: capitale immobilizzato, ovvero investimenti in essere la cui trasformabilità in forma liquida è a ciclo pluriennale, e capitale circolante, costituito sia dalle scorte liquide sia dagli investimenti la cui trasformabilità in forma liquida è a ciclo annuale.Spesso si rende necessatio calcolare l'indice di rotazione del capitale investito, ossia la capacità del capitale investito di trasformarsi in ricavi di vendita.

26

La redditività del capitale investito

In via preliminare, è necessario definire un concetto primario, ossia la redditività del capitale investito (ROI, return on investment). Essa, necessaria per calcolare l'inidice di rotazione, esprime la redditività di tutti gli investimenti aziendali (sia quelli della gestione operativa caratteristica che quelli della gestione operativa accessoria).Il calcolo di questo indice è semplice: il ROI è dato dal Reddito Operativo Aziendale (Reddito prima delle imposte, dei componenti straordinari e degli oneri finanziari) diviso per Capitale Investito complessivo (Totale delle attività di bilancio).

36

La scomposizione del ROI

Il ROI, può essere scomposto nelle sue due componenti, ossi il ROS (Return On Sales, ossia Indice di redditività delle vendite) e il ROT (Return on tournover, ossia tasso di rotazione del capitale investito).Il ROS si calcola come rapporto tra il reddito operativo ed i ricavi di vendita.Il ROS può assumere un valore maggiore, uguale o minore di 0. Se il ROS è maggiore di 0 allora i ricavi operativi hanno coperto tutti i costi della gestione caratteristica e ci sono ancora dei ricavi che serviranno per coprire i costi non operativi. Un ROS pari a 0 implica che i ricavi operativi si limitano alla copertura di tutti i costi della gestione caratteristica. Un indice ROS minore di 0 segnala un?incapacità a coprire i costi da parte dell?impresa lasciando alcune aree di costo scoperte.

Continua la lettura
46

L'indice di rotazione del capitale investito

Il tasso di rotazione del capitale investito (ROT) evidenzia la capacità dell?impresa di sfruttare le risorse investite: a parità di risorse investite, l?azienda che riesce a produrre più elevati livelli di fatturato possiede un indice di rotazione maggiore.Tale indice, a parità di investimenti effettuati, è influenzato o da un aumento dei prezzi di vendita o da un incremento dei volumi di vendita. Ne deriva che, siccome gli investimenti aziendali misurati dalle attività patrimoniali rappresentano una specifica dotazione di capacità produttiva, proprio l?incremento dei volumi di produzione e vendita è il maggiore responsabile di un miglioramento dell?indice di rotazione.

56

Il calcolo dell'indice del capitale investito

Il calcolo dell'indice del capitale investito si esegue secondo questa formula:ROT = Vendite/CI = Vendite / Capitale investito netto
Come possiamo facilmente comprendere, più è alto il ROT, maggiore sarà l?efficienza della gestione aziendale, ovvero la sua capacità di fare fruttare gli impieghi. Sul piano concreto, il ROT segnala anche il numero di volte in cui il capitale investito si trasforma nell?esercizio in ricavi delle vendite. Se, ad esempio, abbiamo un ROT uguale a 10, significa che il capitale investito è in grado di tradursi in fatturato relativo alle vendite per 10 volte all?anno.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il costo del capitale con il CAPM

Il Capital Assett Pricing Model (CAPM) è un modello di equilibrio dei mercati finanziari, proposto da William Shape in uno storico contributo nel 1964. In breve, il CAPM stabilisce una relazione tra il rendimento di un titolo e la sua rischiosità, misurata...
Finanza Personale

Come Calcolare la quota capitale di una canone di Leasing

Il leasing è un contratto mediante il quale un soggetto proprietario mette a disposizione di un soggetto conduttore determinati beni mobili od immobili, per un periodo di tempo più o meno lungo, contro pagamento di un determinato canone da versarsi...
Finanza Personale

Come investire il capitale a rendimento garantito

Se siamo riusciti a mettere da parte un bel gruzzoletto di denaro, occorre valutare l'idea di investirli, in modo da conseguire un rendimento. Nell'ambito del mercato finanziario, le offerte sono molteplici e, a primo acchito, sembrano tutte vantaggiose....
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento di un portafoglio

Un portafoglio è, solitamente, composto da più titoli finanziari caratterizzati da diverse caratteristiche, una di queste è il rendimento. Ovviamente il rendimento di un portafoglio non è dato dalla somma dei rendimenti dei singoli titoli che lo compongono....
Finanza Personale

Come Si Calcola La Conversione In Rendita Di Un Capitale Assicurato

In un contratto assicurativo si possono individuare tre persone: il contraente che stipula il contratto, l'assicurato che è l'oggetto del contratto ed il beneficiario, cioè la persona che riceve i benefici. Spesso queste categorie coincidono con la...
Finanza Personale

Come raddoppiare il proprio capitale

Gli investimenti a cui si può destinare parte del proprio capitale sono molti e di diverso tipo. In questo particolare periodo economico c'è da dire però che sono pochi gli investimenti davvero vantaggiosi. La maggior parte di quelli che un tempo erano...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento annuo di un fondo comune

Il rendimento annuo di un fondo comune fornisce informazioni utili relative al guadagno in un determinato periodo di tempo, espresso in percentuale. Le fonti di rendimento possono includere i dividendi, i rendimenti di capitale e le rivalutazioni del...
Finanza Personale

Vivere di rendita: il capitale necessario

A chi non piacerebbe riuscire a vivere di rendita, senza dover alzarsi la mattina per andare a lavorare in un impiego che neanche piace, e magari fare turni di otto o anche più ore al giorno, per poi tornare a casa e non potersi godere il resto della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.