Come calcolare gli indici di elasticità dello stato patrimoniale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Per chi possiede un'attività, grande o piccola che sia, sa che è importante conoscere lo stato patrimoniale del proprio esercizio, ovvero avere una valutazione in termini economici sull'attivo e il passivo. Questi sono parametri che devono essere continuamente monitorati al fine di evitare sorprese deplorevoli. Attraverso il calcolo e l'analisi degli indici di elasticità dell'attivo e del passivo sarete in grado di comprendere in che misura e con quali conseguenze la vostra attività sarà in grado di adeguarsi ai mutamenti della situazione economica generale, nonché ad eventuali cambiamenti che dovessero verificarsi nella struttura finanziaria patrimoniale. Vediamo dunque come calcolare gli indici di elasticità dello stato patrimoniale.

28

Occorrente

  • manager
  • creditori
  • azionisti
  • investitori
  • analisti finanziari
38

Calcolando gli indici in questione sarete in grado di capire se e in che misura la struttura patrimoniale dell'attività sia in grado di adattarsi alle mutevoli circostanze che caratterizzano il quadro micro e macroeconomico. Tali indici sono, pertanto, principalmente utilizzati nell'ambito delle analisi temporali o in quelle di posizione.

48

L'indice di elasticità dell'attivo è ottenuto dal rapporto tra attività correnti ed attività totali, mentre il passivo è dato dal rapporto tra passività correnti e passività totali. Se ad esempio le attività correnti sono 900, le passività correnti 800 ed il totale attivo (e passivo) è 2.000, i due indici assumeranno rispettivamente il valore del 45% (indice di elasticità dell'attivo= 900/2.000) e del 40% (indice di elasticità del passivo=800/2.000).

Continua la lettura
58

I risultati ottenuti indicano che la struttura dell'attività è giudicata tanto migliore quanto più è alto il valore assunto dall'indice di elasticità dell'attivo e quanto più basso è, invece, il valore dell'indice di elasticità del passivo. In maniera complementare è possibile calcolare gli indici di rigidità facendo il rapporto tra attività fisse ed attività totali (indice di rigidità dell'attivo) oppure tra passività fisse più patrimonio netto e passività totali (indice di rigidità del passivo).

68

Tornando all'esempio precedente, avremo che le attività fisse saranno 1.100, le passività fisse più il patrimonio netto 1.200, per cui gli indici di rigidità assumeranno i valori del 55% (indice di rigidità dell'attivo=1.100/2.000) e 60% (indice di rigidità del passivo, pari a 1.200/2.000). La struttura patrimoniale di un'attività è giudicata tanto più rischiosa quanto più alto è il valore dell'indice di rigidità dell'attivo e tanto meno rischiosa quanto più basso è il valore assunto dall'indice di rigidità del passivo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • prestare attenzione all'andamento del sistema finanziario
  • annotare variazioni e prendere visione dell'organizzazione finanziaria mondiale
  • focalizzare attentamente entrate e uscite del patrimonio aziendale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di bilancio

Ogni azienda al termine del proprio anno fiscale o esercizio deve redigere il bilancio, che riassume la situazione economica e quella finanziaria della propria attività. In particolare, il conto economico evidenzia l'utile o la perdita, calcolati dalla...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Grado Di Elasticità Degli Impieghi

Quando ci si riferisce ad un'analisi patrimoniale generalmente si intende un'analisi che ha come obiettivo quello di verificare se una società ha raggiunto una posizione di equilibrio strutturale. In questo modo infatti l'azienda sopravvive come organismo...
Aziende e Imprese

Come ricavare dallo stato patrimoniale la variazione delle rimanenze da inserire in conto economico

Le rimanenze di magazzino sono considerate quei beni acquistati da un'azienda e destinati alla vendita o che concorrono alla produzione nella quotidiana attività dell’impresa. All'interno delle rimanenze vengono annoverate le materie prime, le materie...
Aziende e Imprese

Come inserire un mutuo nello stato patrimoniale

Non sono poche le aziende che hanno mutui attivi, determinanti insieme ad altre attività del patrimonio netto dell'esercizio in un determinato periodo dell'anno. Vediamo come inserire un mutuo nello stato patrimoniale. È una attività importante per...
Aziende e Imprese

Come determinare le rimanenze finali da inserire all'interno dello Stato Patrimoniale

Generalmente il magazzino costituisce una delle parti più importanti all'interno di un'azienda. Quando si parla di rimanenze di magazzino sostanzialmente si intendono quei prodotti comperati da una società che devono essere venduti oppure che servono...
Aziende e Imprese

Come Gestire il TFR nello stato patrimoniale

Il TFR (o trattamento di fine rapporto) è la somma che tutti i lavoratori percepiscono nel momento in cui cessa un rapporto di lavoro. Viene disciplinato dal codice civile all'articolo 2120 ed il calcolo è molto semplice. Viene effettuato sommando,...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di redditività

Gli indici di redditività sono tra gli strumenti più utili per una buona gestione d'impresa ed hanno la funzione di verificare la capacità dell'impresa di produrre reddito in grado di remunarare il capitale investito e generare risorse.Calcolare la...
Aziende e Imprese

Come Calcolare e ad analizzare gli indici di liquidità di un'azienda

La gestione dell'azienda comporta anche la valutazione della sua situazione finanziaria. Uno degli strumenti utilizzati per eseguire una corretta analisi del bilancio d'esercizio sono gli indici di liquidità. Questi determinano se l'azienda sia in grado...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.