Come calcolare gli assegni famigliari

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il termine “assegni famigliari” è quello che comunemente si utilizza per indicare l'ANF, Assegno Nucleo Familiare. Esso è una prestazione previdenziale che viene erogata al lavoratore dipendente nel periodo della sua attività lavorativa oppure al pensionato che ha svolto un lavoro dipendente. La funzione principale è quella di sostenere, sul piano economico, i nuclei familiari formati da più persone il cui reddito rientra nelle fasce massime stabilite dalla legge italiana. Questo tutorial dà delle informazioni su come calcolare il valore esatto degli assegni familiari.

25

Somma dei redditi complessivi assoggettati all'irpef dei componenti del nucleo familiare

Ogni anno vengono stabilite delle fasce di reddito per attribuire l'esatto importo degli assegni familiari; questi limiti decorrono dal primo luglio fino al 30 giugno dell’anno successivo. Per stabilire se una persona ha diritto a percepire l’Assegno per il Nucleo Familiare è presa in considerazione la somma dei redditi complessivi, assoggettati all’IRPEF, dei componenti del nucleo familiare. Di quest'ultimo fanno parte il coniuge del lavoratore dipendente, anche se non convivente, ma legalmente non separato, i figli minorenni, i figli maggiorenni inabili, i fratelli, le sorelle o nipoti inabili. Per avere il diritto a percepire gli assegni familiari almeno il 70% del reddito totale del nucleo familiare deve provenire da lavoro dipendente.

35

L'assegno per il nucleo familiare è pagato ai lavoratori dipendenti dal datore di lavoro

L’Assegno per il Nucleo Familiare è pagato ai lavoratori dipendenti in attività dal datore di lavoro, assieme alla normale retribuzione. Poi, il datore di lavoro chiede all’ INPS il rimborso delle somme versate ai dipendenti per gli assegni familiari. Se una persona è disoccupata ed ha diritto all'Assegno per il Nucleo Familiare, lo paga direttamente l’INPS. La stessa cosa avviene per i pensionati, ex lavoratori dipendenti, che ricevono gli assegni familiari insieme alla rata della pensione. Per ottenere gli assegni familiari bisogna compilare l’apposita domanda che poi va consegnata al datore di lavoro o alla sede territoriale dell’INPS.

Continua la lettura
45

Variazione dell'importo dell'assegno in base al nucleo familiare

Il valore degli assegni famigliari varia in base a 3 fattori: il numero dei componenti del nucleo familiare, il reddito familiare e le fasce di reddito stabilite dalla legge. Dal sito dell’INPS (www. Inps. It) si possono scaricare le tabelle complete e aggiornate sulle quali si può effettuare il calcolo. Per scaricare la tabella del periodo 2012/2013 basta cliccare su questo semplice link. In alternativa, ci sono dei siti che permettono di calcolare immediatamente online l’importo degli assegni familiari, senza consultare le tabelle. Uno di questi è il sito irpef. Info, che permette di effettuare il calcolo a questo link. Basta accedere alle pagine indicate, inserire i propri dati e dopo poco tempo si ha l'esatto importo degli assegni familiari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come emettere assegni circolari

Tutti prima o poi nella vita abbiamo sentito parlare di assegni circolari, in banca, ufficio, tra amici. A molti è capitato di essere interessati ma di non conoscere bene l'argomento? Sono titoli sempre piú richiesti sia da privati che dalle imprese,...
Finanza Personale

Come calcolare la detrazione per il coniuge

Ai fini di garantire la progressività dell'imposta, sono previste delle detrazioni dalla dichiarazione dei redditi di quei soggetti i quali hanno a carico persone il cui reddito è zero o inferiore a 2840.51 € annui. La detrazione è progressiva, di...
Finanza Personale

Come calcolare l'importo di disoccupazione

La regolamentazione degli ammortizzatori sociali è stata modificata nel Gennaio 2013, quando venne introdotta la cosiddetta Aspi. L'Aspi, sigla che sta per assicurazione sociale per l'impiego, ha lo stesso valore legale della precedente indennità di...
Finanza Personale

Come calcolare adeguamento ISTAT del vostro canone di affitto

L'ISTAT o Istituto di Statistica è un ente che calcola svariati indici utili sia per le persone comuni che per la pubblica amministrazione. Tra i tanti di cui si occupa, vi è quello per la variazione del costo della vita per le famiglie di operai e...
Finanza Personale

Come calcolare le detrazioni per figli a carico

In questo articolo vedremo come calcolare le detrazioni per figlio a carico. Prima di iniziare a spiegarvi come avviene questo calcolo, per ciascuna famiglia a carico, vedremo nello specifico che cosa sono e di che cosa si tratta. Si intende per detrazioni,...
Finanza Personale

Come calcolare l'adeguamento istat sulle abitazioni locate

Come ogni anno si presenta puntuale l'aumento del canone del nostro appartamento in affitto, vediamo come calcolare l'adeguamento Istat sulle abitazioni locate, di norma i proprietari degli immobili richiedono, l'adeguamento all'indice Istat di riferimento....
Finanza Personale

Come Calcolare L'indice Di Correlazione Utilizzando Excel

L'indice di correlazione di Bravais-Pearson costituisce un indicatore statistico che analizza la relazione che intercorre tra due o più variabili. Stiamo parlando di una regola determinata da una lunga serie di parametri. Scopriamo insieme come calcolare...
Finanza Personale

Come calcolare il codice SWIFT

Per poter fare delle operazioni bancarie internazionali dovremmo cercare il Codice Swift (o BIC - Bank Identifier Code). Questo particolare codice è formato da lettere e numeri e serve ad identificare la banca del beneficiario che effettua un bonifico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.