Come bloccare un addebito su carta di credito

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nell'era digitale tutto è più facile e anche pagare è diventata un'operazione semplice, veloce e alla portata di tutti. Sebbene ci siano molti sistemi di sicurezza che evitano di commettere errori nei pagamenti, può capitare che accidentalmente si addebiti sulla carta di credito una spesa errata. Se ciò dovesse accadervi non temete, risolvere il problema è più facile di quanto possiate pensare. Basta infatti bloccare l'addebito su carta di credito. Se non sapete come fare in questa guida analizzeremo nel dettaglio le operazioni da eseguire e vedremo come è possibile bloccare un addebito.

27

Occorrente

  • Internet e pc
37

Contattare l'azienda

La prima operazione è quella di contattare l'azienda fornitrice della carta di credito. Esistono principalmente due strade per farlo: per via telefonica o per email. Questi dati sono facilmente reperibili su internet, sulla carta stessa o nella documentazione ricevuta allegata alla carta di credito.

47

Fornire le info utili

Una volta contattata l'azienda bisognerà fornire le informazioni necessarie alla procedura.
Via e-mail è sufficiente spiegare il vostro bisogno, tutte le altre informazioni necessarie vi saranno richieste dall'operatore che vi assisterà. Se decidete invece di contattare l'azienda telefonicamente dovrete passare attraverso un sistema di segreteria automatica che vi chiederà di selezionare il tipo di assistenza di cui avete bisogno. Selezionate l'opzione che fa al caso vostro o in alternativa richiedete di poter parlare con l'operatore. Fornite quindi tutte le informazioni necessarie (probabilmente vi verrà anche chiesto di spiegare il motivo per cui si intende bloccare il pagamento, ma non siete in alcun modo obbligati a rispondere).

Continua la lettura
57

Assicurarsi che il pagamento sia stato cancellato

Assicuratevi che la procedura sia andata a buon fine.
Ricordatevi di chiedere il numero della pratica e conservarlo per futuri accertamenti. Controllate l'estratto conto per assicurarvi che il pagamento sia stato cancellato correttamente.

67

Servirsi di un fido bancario

Se la vostra banca applica delle commissioni per tale operazione, ed a causa della disponibilità insufficiente sul vostro conto dovete spesso annullare dei pagamenti, potreste optare per un fido bancario. I fidi bancari vengono concessi da un istituto di credito e vi permettono di pagare gli addebiti effettuati sul vostro conto anche se superano la disponibilità corrente. Naturalmente il servizio ha un costo, che può comunque risultare vantaggioso a secondo del caso. Confrontate la spesa per entrambi i servizi e sfruttate quello che fa al caso vostro.
Cercate di intervenire tempestivamente, la banca può procedere all'annullamento solo fino a quando i fondi della transazione non vengono prelevati dal beneficiario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come presentare alla banca una contestazione per addebiti bancomat

Se possiedi un conto corrente bancario, qualunque operazione effettui, che sia un prelievo tramite il bancomat o un pagamento in un esercizio commerciale, viene registrata nell'estratto conto mensile. Sia che tu lo riceva bimestralmente a casa, sia che...
Finanza Personale

Come addebitare i pagamenti su carta di credito

La carta di credito è uno degli strumenti più utilizzati, ad oggi, nel mondo delle transazioni. Qualsiasi acquisto può essere completato con l'utilizzo di una di queste carte, fornite su richiesta dagli istituti bancari. Nel momento in cui avviene...
Banche e Conti Correnti

Carte di credito: come contestare un addebito

Capita alle volte di scoprire nella lista movimenti delle vostre carte di credito, prepagate o bancomat delle anomalie, ad esempio: una transazione addebitata più volte per sbaglio, una transazione d’importo superiore a quanto realmente speso, o nel...
Finanza Personale

Come ricaricare online la postepay con addebito su conto bancoposta

Postepay è la carta prepagata offerta da Poste Italiane e si attesta come una soluzione davvero pratica, perfetta per chi non ama avere troppi vincoli. Qualche vantaggio degno di nota? È un'ottima alternativa ai contanti per le proprie spese quotidiane...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Banche e Conti Correnti

Carta Postepay: saldo contabile e saldo disponibile

Molti sono i metodi di pagamento che possono essere effettuati attraverso diverse tipologie di carte legate a dei conti correnti. Le banche e le poste offrono moltissime possibilità per gestire il proprio denaro e per pagare comodamente anche online...
Finanza Personale

Come richiedere trasloco facile di unicredit banca

Se sei già in possesso di un conto corrente ed hai intenzione di chiuderlo per aprirne un'altro presso Unicredit, si può rendere semplice questo genere di operazione, utilizzando il servizio "Trasloco Facile" promosso da tale banca. Questo sistema è...
Banche e Conti Correnti

I migliori conti correnti

Il conto corrente (spesso abbreviato con la sigla C/C) è uno strumento tecnico bancario che indica generalmente il deposito di denaro da parte del titolare/possessore del conto, comunemente detto correntista, all'interno dell'istituto di credito, e che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.