Come avviare un'attività di verniciatura e decorazione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Iniziare un'attività di decorazione residenziale e commerciale, è una grande opzione se abbiamo occhio per il colore, lo spazio e un talento per il disegno. La semplice aggiunta di un tocco di colore o di pochi ben piazzati elementi d'arredo può avere un grande impatto sulla sensazione generale e l'aspetto di una stanza. In questa guida, in particolare, vedremo come avviare una nuova attività di Verniciatura e decorazione.

26

Per prima cosa, cerchiamo su Internet attività che offrono servizi di decorazione d'interni, questo ci permetterà di avere una prima idea su come avviare la nostra impresa. Valutiamo con attenzione le loro proposte, la posizione dei locali, i prezzi, gli orari e di quanti dipendenti ci servono. Utilizzando queste informazioni saremo in grado di sviluppare un piano aziendale completo.

36

Sviluppiamo un piano aziendale per la nostra futura attività di pittura e decorazione. Assicuriamoci che il piano comprenda la strategia di marketing, i costi di apertura dell'attività ed i successivi costi operativi. Per avere un'idea più chiara non fermiamoci alla pianificazione di un anno di lavoro, ma cerchiamo di pianifica dai 5 ai 10 anni, questo sarà il tempo necessario per poter avere un'azienda ben sviluppata ed affermata.

Continua la lettura
46

Creiamo un sito web che che possa presentare al meglio il nostro lavoro, se non siamo in grado di crearlo da soli rivolgiamoci ad uno specialista. Un'attività di decorazione di interni necessita di un sito che ne rispecchi le caratteristiche, quindi cerchiamo di puntare su un design innovativo per attirare clienti. Includiamo nel tuo sito una raccolta di immagini comprendente i lavori da noi eseguiti.

56

Coltiviamo rapporti con più aziende di interior design poiché potrebbero prenderci in considerazione per la realizzazione di alcuni loro lavori. Dovremo sviluppare contatti con le più importanti aziende per la produzione di articoli di arredamento, in modo da poter visionare i loro materiali e cataloghi che poi sottoporremo ai nostri cliente per completare il lavoro.

66

Creiamo biglietti da visita, carta intestata, brochure e un logo accattivante per la nostra attività. Il logo dovrà dare ai clienti l'idea di una attività professionale ed esperta nel settore. Se dopo aver fatto tutto questo dovessero rimanerci dei fondi da investire, potremo cercare di far conoscere la nostra attività oltre i confini cittadini, magari investendo in spot pubblicitari di televisioni locali oppure offrendoci per partecipare a programmi dimostrativi sull'arredamento d'interni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

5 dritte per la scelta del logo aziendale

La scelta del logo aziendale è un momento importante. Un buon logo, infatti, rende l'azienda subito riconoscibile e quindi rappresenta un valido aiuto per il nostro business. È di fondamentale importanza rivolgersi a dei professionisti, che conoscono...
Aziende e Imprese

Come creare un logo aziendale

Quando siamo proprietari e manager di un'azienda, è molto importante saper entrare in un mercato sempre più chiuso e difficile per farsi conoscere. Proponiamo un articolo utilissimo su come creare un logo aziendale. Il logo è quel disegnino e quella...
Aziende e Imprese

5 consigli per creare un logo aziendale

La scelta del logo non è semplice come può apparire. È il segno rappresentativo ed unico della propria azienda. Un'immagine o una scritta a cui i clienti associano automaticamente il nome dell'azienda. È anche vero che oggi siamo bombardati di pubblicità...
Lavoro e Carriera

Come diventare body painter

Il body painting è una forma di arte che comunemente viene considerata moderna, ma ha origini nell'antichità. Quest'arte ornamentale, infatti, era diffusa nelle civiltà precolombiane del Perù, tra i primi aborigeni australiani, presso i Maori, nelle...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Falegnameria

Se sei stato dipendente di una falegnameria per molto tempo e hai maturato nel campo una buona autonomia lavorativa, se lavorare il legno è la tua passione e hai voglia di scommettere su te stesso, allora è il momento giusto per scendere in campo ed...
Lavoro e Carriera

Come scrivere il curriculum per un'azienda metalmeccanica

Scrivere il curriculum per un'azienda metalmeccanica non si differenzia granchè dallo scrivere un curriculum vitae per una qualsiasi altra attività, azienda o ente pubblico, dato che l'utilizzo generico di base del curriculum europeo (Europass), ha...
Aziende e Imprese

Come rafforzare il proprio “brand name”

La marca, oppure, detto in lingua inglese, il brand name, è un simbolo, un nome, un marchio o un insieme di questi elementi, con i quali si intende identificare prodotti e servizi di uno o più venditori, differenziandoli da altri presenti sul mercato....
Aziende e Imprese

Come creare un canale aziendale su YouTube

YouTube è stato creato soltanto nel 2005 ma fin da subito ha presentato un'evoluzione straordinaria, in meno di dieci anni dalla sua nascita. Oggi come oggi rappresenta la piattaforma di condivisione di video più celebre ed utilizzata al mondo. Inoltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.