Come avviare una start up negli Stati Uniti

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Si parla tanto di start up. Ma cosa vuol dire? Ci sono differenza tra una start up e l'avvio di una nuova impresa? Una start up è un modello di business ancora in fase di sviluppo con ampie possibilità di generare ricchezza in quanto ha la possibilità di essere ripetibile e fruibile da una vasta clientela globale. Ad esempio: una pizzeria in pieno centro a Napoli dotata di sistemi tecnologici per l'ordinazione da parte dei clienti tramite uno schermo presente in ogni tavolo, e una software house in Sardegna specializzata in navigatori satellitari. Nel primo caso, anche se utilizza tecnologia all'avanguardia, la pizzeria ha comunque una potenziale clientela limitata alla città o magari al turismo occasionale, e per questo è da considerarsi come una nuova impresa nella accezione più classica del termine. Nel secondo caso, invece, la software house propone un prodotto vendibile in tutto il mondo sfruttando la rete e, grazie agli aggiornamenti periodici del software proposto può fidelizzare ed accrescere nel tempo la sua clientela, e per questo è da considerarsi come una start up. In questa guida apprenderemo i passaggi principali per avviare una start up negli Stati Uniti.

28

Occorrente

  • Un progetto innovativo e valido
  • Fame di successo
  • Intraprendenza e coraggio
38

Acceleratore

Se hai un'idea innovativa che reputi vincente ma non hai i mezzi, sia finanziari che tecnici per realizzarla, gli Stati Uniti rappresentano la tua terra promessa. Sicuramente non è fattibile pensare ad una start up negli USA restando però in Italia. Ciò che devi fare e trasferirti negli Stati Uniti e provare ad entrare in un tipico incubatore, o anche chiamato "acceleratore americano" finanziato da società interessate alle nuove tecnologie innovative.

48

Risorse finanziarie, strutture, sedi operative e strumenti

Se il tuo progetto è valido e piace a questi finanziatori americani, verrai accettato in un acceleratore e ti verranno messi a disposizione risorse finanziare, strutture, sedi operativi e strumenti per permetterti di portare avanti e realizzare il tuo progetto. Esistono decine di acceleratori, ma devi capire a quali rivolgerti con maggiori probabilità di essere accettato. Ci sono incubatori che puntano sul prodotto, altre che mettono la persone al centro del progetto, ed altre che guardano strettamente i numeri che l'operazione può portare.

Continua la lettura
58

Y Combinator e Startups

Tra i tanti acceleratori americani sono due quelli che più interessanti. Y Combinator è sempre alla ricerca di un progetto di "rottura", uno di quelli davvero alternativi, unici, che non si sia mai visto prima. È disposta ad investire in maniera massiccia davanti all'idea giusta. Se hai in mente un qualcosa del genere questo incubatore è ciò che fa per te. Poi c'è Startups che rappresenta l'acceleratore con una corsia preferenziale per i progetti provenienti da altri paesi.

68

La strategia da adottare

Prima di richiedere l'ingresso in uno di questi incubatori bisogna capire cosa richiedono in modo da approntare la migliore strategia. Il primo passo è quello di ricercare le aziende su cui hanno investito questi incubatori in precedenza, in modo da capire se il tuo progetto ha le carte in regola per essere una di loro. Sarebbe buona cosa anche dare un'occhiata al sito di domande e risposte quora. Com dove i partner degli acceleratori più importanti sono particolarmente attivi e spiegano dove, come e per quale tipo di aziende intendono investire.

78

Maggiori informazioni sugli investitori

Altro consiglio, per avere maggiori informazioni sugli investitori, è quello di seguirli su Twitter, ricercare loro dichiarazioni e interviste su Youtube, e partecipare a eventi in cui questi finanziatori fanno da relatori. Questo ultimo consiglio da l'occasione per tentare un primo approccio diretto. Successivamente li si potrà contattare via e-mail proponendo il nostro progetto sfruttando la più classica delle scuse come "Ti ricordi di me? Ci siamo conosciuti a quell’evento…volevo parlarti di un mio progetto innovativo".

88

Scegliere un solo acceleratore

Bisogna concentrarsi su un solo acceleratore. Fare domanda a tutti non serve ed è anche controproducente. Elaborare una buona application (esposizione del progetto) richiede tempo ed energia. Meglio elaborarne una ma in modo impeccabile, piuttosto che tante e di scarso valore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

5 consigli per avviare una start up

Se siete giovani e con tanta voglia di mettervi in gioco, una bella idea è quella di avviare una start up. Un'impresa di questo tipo ha il grande vantaggio di crescere progressivamente e di poter fare il lavoro che davvero si desidera. Tuttavia, è bene...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up in Svizzera

Alcuni imprenditori, nonostante la crisi economica, hanno pensato di aprire una azienda in altri paesi. Magari il problema è trovare proprio il posto giusto per far crescere la propria impresa. Per esempio si può prendere in considerazione l'apertura...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up in Germania

La Germania è una potenza economica di livello mondiale, con decine di migliaia di società che vanno dalle piccole imprese individuali ai grandi conglomerati. Il governo tedesco è molto aperto alla creazione di tutti i tipi di imprese, soprattutto...
Aziende e Imprese

Come creare una start up vincente

Negli ultimi tempi il nostro paese ha assistito alla nascita di quasi 2000 start up. Questi nuovo tipo di sta prendendo sempre più piede in ogni settore di ogni mercato. I motivi sono diversi. Tali aziende godono infatti di regimi fiscali agevolati....
Aziende e Imprese

Come analizzare la struttura finanziaria di una start up

Le start up sono un tipo di società molto in voga negli ultimi anni, poiché presentano un modello di business altamente flessibile e in linea con gli standard degli odierni mercati. Le start up sono società temporanee, che possono crescere rapidamente...
Aziende e Imprese

Start-up: i 10 errori da evitare

Cos'è una start-up? Nella nuova economia, si intende un'azienda, di piccole dimensioni, che si lancia sul mercato insieme ad un'idea innovativa. Specie nel campo delle nuove tecnologie. Ma se state leggendo questo articolo lo sapete già. Elencherò,...
Aziende e Imprese

Guida Per La Richiesta Di Finanziamenti Per Lo Start Up

La finanza è la disciplina economica che studia i processi con cui individui, imprese, enti, organizzazioni e stati gestiscono i flussi monetari (raccolta, allocazione e usi) nel tempo. Essendo l'economia definita come "la scienza che studia le modalità...
Aziende e Imprese

Come aprire e avviare un ranch

Sono in tanti ad essere appassionati di cavalli e a sognare di aprire un bel ranch simile a quelli che si vedono all'interno dei telefilm americani. Molti, erroneamente, ritengono che sia possibile dedicarsi a quest'attività solo negli Stati Uniti ma,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.