Come avviare un timbrificio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra i piccoli e semplici oggetti che compaiono io ogni ufficio, i timbri sono la parte più importante, perché grazie ad essi possiamo apporre la nostra firma su importanti documenti, siglando contratti e dandogli quindi importanza ed ufficialità. Esistono molti tipi di timbri e realizzarli ormai è quasi un'arte che in pochi sanno fare. Il timbro rappresenta uno studio, un'azienda ecc... Ed è quindi molto importante che sia pensato e realizzato alla perfezione.
Avviare un timbrificio in questo periodo di crisi è un'impresa coraggiosa, ma sicuramente non destinata all'insuccesso, perché questo settore commerciale offre prodotti indispensabili per numerose attività lavorative pubbliche come enti amministrativi, banche, scuole, e private come ditte, aziende, negozi.
Il segreto della riuscita di un simile progetto è nella disponibilità a diversificare i servizi e i prodotti: oltre ai timbri, si dovrà provvedere a realizzare targhe, scritte adesive, segnaletica stradale e ad offrire servizi specialistici come incisioni, serigrafia, stampa, tipografia.
Oltre all'attività territoriale locale, è bene prevederne una on line, con la creazione di un sito web aziendale attraverso il quale estendere la propria rete di vendita e di comunicazione. In questa guida vedremo come avviare un timbrificio, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili indicazioni in merito. Mettiamoci all'opera.

27

Occorrente

  • Un locale per il negozio
  • Un bancone, vari espositori e scaffalature
  • Una macchina per la lavorazione dei timbri
  • Resina liquida per timbri
  • Montature automatiche o in plastica su cui attaccare i timbri in gomma
  • Due o più computer
  • Almeno due stampanti (una specifica)
  • Un registratore di cassa
37

Espletata la fase burocratica e logistica, cioè l'acquisto della licenza, il finanziamento bancario, il contratto di locazione e la fondazione della società, ci si dovrà dedicare all'acquisto del materiale necessario per la produzione dei timbri e all'allestimento del negozio per accogliere la clientela. In aggiunta alle varie spese, si dovranno prevedere fondi per l'acquisto di espositori, scaffalature, banconi e registratore di cassa.

47

Sarà indispensabile adibire un piccolo spazio per l'ufficio e la contabilità provvisto di computer con programma di gestione degli ordini e fatturazione, telefono/fax e stampante.
Per il materiale di produzione servirà un altro elaboratore dotato di software specifico con cui comporre i testi dei timbri, una stampante professionale e uno scanner per digitalizzare loghi, fotografie e documenti vari.

Continua la lettura
57

La stampante dovrà essere in grado di stampare delle pellicole in negativo, perciò, mandando in stampa tutte le composizioni, si otterrà la pellicola che è la base di partenza per la produzione. Questa andrà poi inserita in un apparecchio predisposto per la lavorazione dei timbri in gomma.
Alla fine di un particolare procedimento di lavorazione, che prevede l'utilizzo di resina liquida, si produrranno i timbri in gomma pronti per essere assemblati con le rispettive montature automatiche o in plastica. Successivamente verranno consegnai alla clientela.

67

Il materiale ed i macchinari potranno essere acquistati dai principali rivenditori del settore: quasi tutti ormai hanno uno spazio web su Internet e possono essere contattati via mail o compilando dei formulari presenti sui loro siti per avere preventivi e per fare ordini. I costi iniziali non sono particolarmente gravosi e comunque si può procedere gradualmente.
Ciò che invece è molto importante per l'acquisizione di nuovi clienti, è investire denaro per effettuare un'adeguata campagna promozionale e pubblicitaria, sia attraverso la realizzazione di un sito aziendale, sia con l'inserimento di annunci pubblicitari sui principali motori di ricerca e su Pagine Gialle.
L'avvio del timbrificio sarà tutt'altro che semplice, ma, adottando tutte le strategie di marketing e di sviluppo necessarie, alla fine porterà grandi soddisfazioni.
Avviare un timbrificio non è così difficile come sembra, seguendo i suggerimenti riportati in questa guida avrete già qualche idea in mente su come e cosa fare. IL resto starà a voi e alla vostra bravura di sapervi accaparrare i clienti giusti. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.
Alla prossima.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prevedere la costruzione di un sito web per ordini on line e attività di e-commerce

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un'impresa di pulizie

Decidere di avviare una impresa di pulizie può rappresentare un'ottima idea da realizzare, anche perché presenta un rischio economico piuttosto limitato. Infatti la richiesta per questo genere di servizio è sempre molto elevata, pertanto esso possibilità...
Aziende e Imprese

Come avviare un negozio di abbigliamento

Trovare un lavoro nella società attuale è un impresa titanica. Una delle strategie che abbiamo per immetterci nel mondo del lavoro, se si possiede le possibilità economiche, è quello di avviare un'attività. In questo articolo vi spiegheremo come...
Aziende e Imprese

Come avviare una scuola di musica

La situazione economica degli ultimi anni fa da freno alla realizzazione delle nostre idee. Se scegliamo di avviare un'attività ci poniamo mille domande e tentenniamo in quanto non ci sentiamo sicuri al cento per cento. La crisi economica ha provocato...
Aziende e Imprese

Come avviare un'attività con scarsi capitali

Al giorno d'oggi purtroppo possedere un'attività che comunque genera un certo profitto è molto importante. Molto spesso però capito di avere le idee giuste per avviare un'attività ma scarsi capitali per avviarla. Diventa quindi un po' frustrante non...
Aziende e Imprese

Come avviare un maneggio

I cavalli sono animali che affascinano molte persone. La passione per i cavalli può anche portare a all'avvio e alla gestione di un maneggio. Magari per dedicarsi a questi meravigliosi animali e renderne partecipe anche gli altri. Vediamo alcuni consigli...
Aziende e Imprese

Come avviare un negozio per il risparmio energetico

Le energie rinnovabili ed il risparmio energetico sono i 2 settori che attualmente sono in continua espansione. Per questo motivo scegliere di investire in questo settore può essere abbastanza vantaggioso e remunerativo. In questo tutorial vengono date...
Aziende e Imprese

Come avviare un'impresa da zero

Avviare un'impresa da zero è il sogno di tantissimi italiani che ogni giorno cercano di mettersi in proprio, nonostante le difficoltà finanziarie, una burocrazia rallentata e tutta una serie di tassazioni snervanti. La voglia di aprire qualcosa dal...
Aziende e Imprese

Come avviare una piccola impresa

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, bisogna ricercare una situazione lavorativa stabile. Investire su sé stessi è una scelta intraprendente ma spesso necessaria. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.