Come avviare un' attività di catering o banqueting

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il catering sembra essere la professione del futuro, anzi, dell'oggi, come dimostra il moltiplicarsi di piccole, medie e grandi imprese dedicate al mondo della ristorazione organizzata. Si, perché di questo si tratta, dello svolgimento di un'attività volta a pianificare, organizzare e approntare un apparato di cibi e bevande per un'occasione speciale (o per incontri aziendali). Le occasioni speciali sono i matrimoni in primis, ma anche tutti gli altri tipi di cerimonia, dal battesimo alla prima comunione, alla laurea. Questa soluzione permette inoltre di risparmiare sulle spese di affitto del locale. Ecco come avviare un'attività di catering o banqueting.

25

Occorrente

  • informazione
  • pazienza
35

Convenienza, affidabilità, disponibilità e un'ampia offerta sono le caratteristiche che rendono appetibile il catering, rispetto al fai da te. Far decollare un'impresa di catering diventa allora semplice se si punta sulla qualità dell'offerta, sulla convenienza per gli acquirenti e sulla serietà. Il banqueting si differenzia dal catering perché riguarda la fornitura non solo del cibo e delle bevande, ma anche di tutta una serie di servizi collaterali all'evento. Se i responsabili del catering arrivano nel locale indicato, scaricano la merce e se ne vanno, i responsabili del banqueting si occupano invece anche dell'organizzazione dello spazio in cui si terrà l'evento. Si preparano quindi i tavoli, provvedendo al tovagliato, alle posate, ai piatti e ai bicchieri secondo gli accordi presi con il cliente e, ovviamente, si provvede anche a riordinare a conclusione della giornata.

45

L'avvio di un'agenzia di catering può dare buone soddisfazioni anche dal punto di vista economico, soprattutto se si svolge direttamente il servizio di ristorazione laddove il costo delle materie prime impiegate per la preparazione dei pasti ha un'incidenza massima nell'ordine del 30-35% sul prezzo praticato. Per gestire al meglio l'attività è necessario possedere buone capacità organizzative e gestionali, oltre che culinarie se si offre anche la ristorazione. In quest'ultimo caso, è preferibile avvalersi dell'aiuto di cuochi e collaboratori capaci ed affidabili, meglio se già pratici del settore.

Continua la lettura
55

La parte burocratica è senza dubbio la più lunga e noiosa da attenzionare. La documentazione cambia di comune in comune. In generale dovrete dichiarare l'avvio di attività ed ottenere l'autorizzazione dell'ASL. Se gestite un banqueting l'unico permesso in più da ottenere sarà quello relativo alla fruizione di prodotti tutelati dalla SIAE, quali ad esempio la musica. Evitate questo tipo di attività se non avete capacità organizzative, precisione e cura dei dettagli. Attenzionate sempre il rapporto spesa/guadagno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Catering

Se avete una passione smodata per la cucina, la buona accoglienza culinaria, ottime doti organizzative ed uno spirito di imprenditoria innato, dovreste pensare ad aprire un'attività di catering. È un servizio che sta divenendo sempre più richiesto...
Aziende e Imprese

Come ottenere la licenza per aprire un catering

Intraprendere un'attività di catering è diventato al giorno d'oggi il sogno di molti. Un'attività in cui entusiasmo, spirito d'iniziativa, impegno e passione sono elementi imprescindibili. Tuttavia l'aspetto forse più complicato è rappresentato dal...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Lavoro e Carriera

10 modi per iniziare una conversazione ad un evento

C'è chi ci nasce, chi ci diventa e chi forse non lo sarà mai. Le capacità di comunicatore e di fare "PR" in pubblico, e l'abilità di iniziare una conversazione in presenza di sconosciuti, sono per metà assimilabili con l'esperienza e per metà innate...
Aziende e Imprese

Come organizzare eventi

Nella maggioranza dei casi, un qualsiasi evento ben organizzato offre l'opportunità di vivere un'esperienza unica, sia dai fruitori e sia da chi l'ha organizzato, a condizione che si valutino bene la sua complessità ma anche i suoi costi. Esistono svariate...
Lavoro e Carriera

Come iniziare il lavoro di wedding planner

Il Wedding Planner è la figura esperta nell'organizzare matrimoni. Attualmente si tratta di un lavoro molto ambito, soprattutto grazie ai numerosi programmi televisivi che ne mostrano tutti gli aspetti positivi e creativi. Se dunque avete iniziato a...
Lavoro e Carriera

Come lavorare nella ristorazione all'estero

Negli ultimi anni sempre più persone decidono di lasciare l'Italia in cerca di una situazione più stabile o semplicemente per cominciare una nuova vita, lontani da ciò che conosciamo e probabilmente anche da chi ci conosce. Una volta lasciata l'Italia,...
Lavoro e Carriera

Come diventare uno chef a domicilio

Chi lo fa lo sa: cucinare bene è un'arte che tutti apprezzano. Saper preparare dei bei piatti, buoni da mangiare e belli da vedere, a volte può trasformarsi in un'impresa titanica. Chi si cimenta in questa arte deliziosa a volte riesce a sfornare dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.