Come avviare un allevamento di lumache

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono molte le persone che, dopo una pioggia intensa, si recano in aree di campagna per raccogliere delle lumache: alcuni lo fanno semplicemente per uno personale, quindi per la preparazione di piatti tipici della tradizione italiana; altri, invece, ne raccolgono in grande quantità per venderle. Proprio a quest'ultima categoria di persone sono dedicati i passaggi seguenti, in quanto ci occuperemo di capire come si può avviare un allevamento di lumache: in questo modo non sarà più necessario uscire per raccoglierle, perché saranno sempre a disposizione dell'allevatore. Andiamo quindi a vedere in che modo procedere.

27

Occorrente

  • Conoscenze approfondite relative all'attività in questione.
  • Lumache.
  • Vasti terreni.
  • Dottore commercialista.
  • Abbondanti e freschi vegetali di qualità.
37

Innanzitutto, se volete avviare un allevamento di lumache, dovete sapere che non ci si può improvvisare imprenditori da un giorno all'altro, ma bisogna possedere delle conoscenze approfondite. Inoltre, dovete disporre di vasti terreni idonei alla crescita di questi molluschi. È bene sapere che, anche se questa attività viene considerata di tipo agricolo, non servono delle particolari autorizzazioni, ma dovrete rivolgervi a un commercialista per quanto concerne le questioni amministrative e contabili e l'apertura della partita iva.

47

Per avviare un allevamento di lumache durante il periodo primaverile dovete inserire nel terreno recintato delle lumache (vengono chiamate "chiocciole fattrici"), destinate in seguito ad accoppiarsi e riprodursi. Con la riproduzione, verranno prodotte le uova destinate a diventare i molluschi di futura commercializzazione. Inoltre, dovete sapere che le lumache, sin dai primi giorni, dovranno essere nutrite con abbondanti e freschi vegetali di qualità. È molto importante mantenere costantemente puliti e irrigati i terreni destinati all'allevamento, in modo tale da fornire alle lumache un habitat con condizioni ottimali per il loro sviluppo.

Continua la lettura
57

Per concludere, dovete sapere che l'elicicoltura, ovvero l'allevamento di lumache a scopo alimentare, è un settore che permette di garantire buoni guadagni. Nonostante la crisi, infatti, il consumo di lumache continua a crescere ogni anno, pertanto si tratta di un'attività sicuramente redditizia. Come avrete capito, avviare un allevamento di lumache, non è poi così difficile, ma occorre prestare veramente tanto impegno, forza ed anche buona volontà, perché come in ogni impresa che si rispetti, deve esserci tanto amore e voglia di fare, per non incorrere in errori o sbagli e compromettere tutta l'impresa stessa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sono dei passi molto semplici, ma che richiedono attenzione e precisione nel loro corretto svolgimento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un allevamento di capre

Questo è certamente un periodo in cui è difficile trovare un lavoro che ci soddisfi e, avviare una propria attività, può essere l'idea giusta. Il settore lattiero-caseario è una delle eccellenze italiane. Il latte e, soprattutto, i formaggi italiani...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Allevamento Di Suini

Aprire un'attività al giorno d'oggi non è così semplice come si potrebbe pensare, ma seguendo alcuni step fondamentali riuscire nell'impresa non sarà un'utopia. A volte accade di ereditare o avere a disposizione un terreno di tipo agricolo, dove per...
Aziende e Imprese

Come avviare un allevamento di oche

L'allevamento di oche, tra tutti gli animali comunemente allevati, è forse quello più sottovalutato. Infatti non è molto facile incontrare questo genere di aziende. In genere gli animali domestici più frequenti nelle aziende agricole sono bovini e...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di allevamento di pollame

Anche se il settore primario non è più il settore trainante dell'economia italiana, esso copre comunque una buona fetta del PIL. Esso comprende l'allevamento e l'agricoltura e negli ultimi anni ha subito una forte espansione grazie alle moderne tecniche...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Allevamento Di Bovini

Perché allevare bovini? In tempi di crisi, come quelli attuali, una buona idea per incrementare le entrate potrebbe essere quella di inserirsi in sentieri poco battuti dalla concorrenza. Aprire un'attività di allevamento di bovini può essere un buon...
Aziende e Imprese

Come certificare un'azienda biologica

Se avete pensato e deciso di mettere in attivazione un allevamento oppure un'azienda, o se siete titolare già di una di esse, potrete pensare di ottenere la certificazione "BIO". Essa vi potrà permettere di essere maggiormente apprezzato sul mercato...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'azienda agricola

In tempi di crisi economica e di disoccupazione, con la difficoltà di trovare un impiego lavorativo a lungo termine, lo spirito imprenditoriale può costituire una vera e propria ancora di salvezza per mettersi in gioco pur dovendo avere a disposizione...
Aziende e Imprese

Le principali regole per avviare un agriturismo

L'apertura di un agriturismo può essere un'ottima formula per ottenere guadagni molto interessanti. Un'idea di questo tipo non deve fermarsi di fronte alla burocrazia e alle questioni puramente economiche. Al giorno d'oggi, sono oltre 20 mila le attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.