Come avere una pensione privata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come tutti sappiamo, il sistema italiano fornisce la possibilità ai lavoratori di ricevere la pensione, cioè un quantitativo di denaro variabile da persona a persona, una volta raggiunta una certa età e con una certa quantità di contributi versati nelle casse dello Stato. La pensione è data dagli anni di servizio in regola compiuti e dai contributi versati, e può variare in base al tipo di attività lavorativa svolta. Però, al giorno d'oggi, non è facile potersi garantire una buona pensione, e, per mantenere un buon tenore di vita, una possibile soluzione è data dalla pensione privata. Se siete interessati a poter avere tale contributo, ecco qualche informazione e qualche consiglio.

24

Gli enti che si occupano delle pensioni private sono le compagnie assicurative, che tramite un accordo, vi permettono di versare delle somme, anche mensilmente, per garantirsi una rendita durante l'età della pensione. Questa pensione, però, non intaccherà quella pubblica, ma bensì sarà un'aggiunta a questa.
Per avviare questo genere di pratica si deve portare presso la compagnia assicurativa tutta la documentazione necessaria relativa alla propria persona. Dopo aver concordato il tipo di contratto migliore per la propria circostanza, basterà firmare per cominciare a versare ogni mese e costruirsi un'entrata in più per il futuro.

34

Ogni compagnia privata ha a disposizione dei fondi che consentono di incanalare il denaro di chi lo sottoscrive per ricevere in futuro una pensione privata. I fondi possono essere di vario tipo: fissi, flessibili, bilanciati oppure azionari. Si può scegliere quello più adatto alle proprie circostanze in base a dei criteri specifici che verranno discussi in sede di contrattazione. Essi sono: la durata del contratto, l'età di chi lo sottoscrive e il periodo favorevole o meno dei mercati finanziari.

Continua la lettura
44

Ogni tipo di fondo ha una durata pari alla vita della persona che lo richiede. Nel momento in cui egli comincerà a percepire la pensione pubblica, allo stesso tempo percepirà quella sottoscritta a livello privato. Anch'essa sarà reversibile nei confronti del proprio coniuge nel momento in cui il sottoscrittore dovesse decedere. Tutti i tipi di fondo possono essere sottoscritti da chiunque. Basta recarsi presso la società bancaria o assicurativa più consona alle proprie richieste ed esigenze e presentare la propria domanda ad un addetto al pubblico. La pensione privata è deducibile. Essa può essere dedotta per il 12% dell'importo totale versato in un anno. Questo può essere fatto fino ad un tetto massimo di 5164,57 euro. Ovviamente le rate relative al fondo da versare mensilmente devono essere decise dal sottoscrittore in base alla propria disponibilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: vantaggi

Negli ultimi tempi si stanno tenendo numerose discussioni in merito ad un argomento di fondamentale importanza per la popolazione: le pensioni. Nel corso della storia ci sono state numerose riforme per quanto riguarda i parametri da tener conto per l'assegnazione...
Previdenza e Pensioni

Come far richiesta per la pensione supplementare

La pensione supplementare è una pensione che va ad aggiungersi alla pensione principale e, si ottiene quando i contributi che sono stati versati al'Inps non sono sufficienti per poter avere una pensione autonoma. Tuttavia è una pensione che spetta....
Previdenza e Pensioni

Come crearsi una pensione integrativa

A causa della crisi, dell'alto tasso di disoccupazione e della probabilità sempre inferiore di andare in pensione, molte persone hanno deciso di crearsi una pensione integrativa. Ma cos'è? È semplicemente una pensione che aumenta le possibilità di...
Previdenza e Pensioni

I 5 vantaggi della pensione integrativa

La pensione integrativa, è un modo per potersi creare un vero e proprio fondo previdenziale personale in più oltre alla pensione comune e obbligatoria che spetta al termine del servizio lavorativo prestato per determinati anni. La pensione integrativa...
Previdenza e Pensioni

Come fare rinuncia alla pensione di reversibilità

La pensione è un momento che tutti i grandi lavoratori aspettano dopo una vita di sacrifici e di lavoro continuo. Quando all'interno di una coppia viene a mancare un coniuge pensionato, si può richiedere la pensione di reversibilità che spetta per...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps online

La pensione è il sussidio che viene erogato dall'INPS a tutti coloro che sono in possesso dei giusti requisiti. Al giorno d'oggi in Italia ci sono due tipi di pensione: la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata. Per accedere alla pensione di...
Previdenza e Pensioni

Come investire in un conto pensione

Al termine del proprio percorso lavorativo la pensione può essere appena sufficiente per vivere. Per arrivare alla fine del rapporto di lavoro in serenità può essere utile un conto pensione. Investire in un conto pensione può garantire un miglior...
Previdenza e Pensioni

Come investire per la pensione

Con le nuove leggi di oggi e con le nuove iniziative politiche, spesso ci si ritrova a parlare della futura pensione dei giovani, che oggi non hanno ancora lavoro. Molti giovani infatti, non pensano nemmeno di arrivare a percepire mai una pensione, utile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.