Come autocertificare i redditi del coniuge

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come si sa il reddito complessivo lordo di un nucleo familiare si riferisce alle entrate pervenute nell'anno precedente da tutti i componenti che fanno parte della famiglia. Quindi se la moglie e i figli lavorano e percepiscono un reddito questo si va a cumulare con il redditto del capofamiglia, cioè colui che percepisce il reddito maggiore e a cui vengano messi a carico i componenti del nucleo familiare, che sono appunto: il coniuge, i figli, anche adottivi e altri familiari come genitori, fratelli e sorelle, nipoti e cosi vià.
Il reddito, in genere, si rileva dal modello CUD; dal modello 730; dal modello UNICO persone fisiche. Ma in alcuni casi, è possibile autocertificare per attestare ad esempio i redditi del coniuge, che durante l'anno ottiene un posto di lavoro e quindi un reddito proprio che si va cumulare con quelli precedenti.

26

Occorrente

  • moduli di autocertificazione reddituale.
36

L'autocertificazione è una dichiarazione personale che sostituisce alcuni certificati e possiede la stessa validità di quest'ultimi. Si utilizza nei rapporti con la pubblica amministrazione, con gestori di pubblici servizi e anche con enti privati che lo permettono. Questa procedura di semplificazione è entrata in vigore nel 2012 con la L. 12 Novembre 2011, n° 183.
Il cittadino che la usa si assume la responsabilità delle sue dichiarazioni, infatti nel caso in cui dichiari il falso è punito penalmente secondo quanto previsto dalla legge.
Le autocertificazioni possono essere presentate o in carta semplice oppure attraverso i moduli prestampati reperibili nelle pubbliche amministrazioni o scaricabili come allegati on line. Infine l'autocertificazione deve essere firmata dall'interessato.

46

A cosa possono servire le autocertificazioni nel concreto? Innanzitutto servono per dichiarare il reddito di qualcuno come nel caso del coniuge, e trovano spesso impiego in tutti quei casi in cui un cittadino deve presentare domanda per accedere ad un beneficio. Ad esempio detrazioni sulle imposte, o sul consumo del servizio elettrico, idrico e di altri servizi resi dall' amministrazione locale e statale. In altri casi dichiarare il proprio reddito può servire come requisito per accedere a concorsi o corsi formativi regionali. Naturalmente questi sono solo alcuni esempi.

Continua la lettura
56

Di recente l'Agenzia delle Entrate ha previsto l'utilizzo di un modello di 730 unificato o congiunto. Attraverso cui i coniugi che generano entrambi reddito, possono presentare un unica dichiarazione dei redditi. Ciò naturalmente prevede dei requisiti specifici che possono essere consultati sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi sempre ad un centro di assistenza autorizzato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come autocertificare lo stato di disoccupazione

Oggigiorno, con la crisi che stiamo attraversando, trovare e soprattutto mantenere un posto di lavoro, è sicuramente un'operazione molto complicata da affrontare. Lo Stato, al fine di agevolare tutti coloro che hanno perso momentaneamente il proprio...
Lavoro e Carriera

Detrazioni per familiari a carico

I contribuenti con familiari a carico godono di alcuni benefici di natura fiscale al momento dell'annuale dichiarazione dei redditi. Chiunque abbia un reddito inferiore ai 2.840,51 euro è considerato a carico dei familiari. Generalmente, le persone a...
Finanza Personale

Come essere considerati fiscalmente a carico

Il sistema fiscale italiano prevede che all'atto della presentazione della dichiarazione dei redditi si possono inserire svariate voci riguardanti il soggetto dichiarante stesso e i membri della sua famiglia. Questi ultimi, però, si possono considerare...
Richieste e Moduli

Esenzione ticket sanitario per reddito: come richiederla

Le prestazioni sanitarie talvolta hanno un costo decisamente elevato -soprattutto quelle effettuate in strutture private- che non tutti possono ammortizzare; in questi casi è possibile effettuare le visite in strutture convenzionate col SSN (servizio...
Finanza Personale

Come richiedere l'esenzione dal ticket per reddito basso

In questa guida vedremo come richiedere l'esenzione dal ticket per reddito basso, vedendo così come farne richiesta, quali categorie di persone possono riceverlo e secondo quali modalità. Per le prestazioni specialistiche, infatti, se non si supera...
Finanza Personale

Come scegliere il regime patrimoniale al momento del matrimonio

Quale regime patrimoniale scegliete? La comunione dei beni o la separazione dei beni? Vi verrà fatta questa domanda il giorno del vostro matrimonio e dovrete fare una scelta ben precisa. Da questa scelta dipenderanno parecchie cose ed allora, se non...
Richieste e Moduli

Come versare l'assegno di mantenimento

La pratica di divorzio è un fenomeno sempre più in continuo aumento. È sempre maggiore infatti il numero delle coppie che non andando più d'accordo e vivendo una situazione insopportabile di convivenza, decidono di mettere fine a livello legale del...
Finanza Personale

Come determinare l'imposta lorda

L'IRPEF è l'imposta principale del nostro ordinamento tributario, nota ai più dal momento che interessa oltre 40 milioni di contribuenti. Nata nel 1973, essa viene applicata alle persone fisiche o alle società (che la corrispondono comunque tramite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.