Come aumentare la produttività aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Fare di più con meno risorse è un must in ambiente di business competitivo di oggi, e questa dinamica non è destinata a cambiare in un futuro prossimo. A prescindere da quello di cui un'azienda si occupa, migliorando la sua produttività può portare innumerevoli benefici sia per i soci che per i dipendenti. Ciò significa che le aziende che riescono ad ottenere il massimo rendimento da ogni lavoratore ed i migliori risultati con risorse limitate avranno maggiori probabilità di successo a breve e lungo termine. Vediamo, dunque, come comportarsi e quali strategie adottare per aumentare la produttività aziendale.

25

Il personale

Per aumentare la produttività aziendale, innanzitutto, dobbiamo ottimizzare le risorse umane. Una riorganizzazione delle risorse umane ci consente di spingere le persone a fare attività per le quali sono maggiormente portate. Conoscendo il potenziale di ciascuno dei membri dell'azienda, è molto più semplice affidare le giuste responsabilità. Tale cambiamento, farà sentire il personale più motivato e di conseguenza aumenterà la produttività. Miglioriamo il benessere dei dipendenti. Forniamo pause adeguate. La pausa è un momento indispensabile per ricaricare le proprie forze e fare in modo che la stanchezza non porti a commettere degli errori. Permettiamo maggiore flessibilità, a partire dagli orari. Stabiliamo un limite di tolleranza dell'orario di ingresso e di uscita, per eventuali imprevisti. Concediamo il part-time o il lavoro da casa, dopo un periodo di malattia.

35

L' organizzazione

Occupiamoci dell'aspetto organizzativo. Appena giunti in ufficio, ogni giorno, facciamo il punto della situazione. Elaboriamo un elenco delle cose da fare, in ordine di priorità. Cancelliamo, di volta in volta, le attività che portiamo a termine. Mentre affrontiamo un incarico, non facciamoci distrarre da altro. Rimandiamo tutti gli imprevisti urgenti, se prima non abbiamo ultimato l'incarico del momento. Riduciamo riunioni e comunicazioni via e-mail, al minimo indispensabile.

Continua la lettura
45

La produttività

Un'altra tecnica per aumentare la produttività, è la gestione dei rapporti interpersonali tra i collaboratori. Le liti e gli atteggiamenti negativi costanti possono influire negativamente sulla produttività dell'azienda. Cerchiamo di creare un contesto sereno, organizzando anche delle attività extra lavorative, come cene o pranzi aziendali, eventi di solidarietà o volontariato. Questo favorirà la collaborazione e la tolleranza tra colleghi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutiamo serenamente tutti gli imprevisti. Il panico è nemico della produttività

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I migliori metodi per aumentare la produttività

Aumentare la produttività dei propri dipendenti è un obiettivo che tutte le aziende si pongono ai fini di incrementare il proprio fatturato e migliorare le proprie performance di mercato. Tuttavia, i metodi per farlo possono essere anche molto diversi...
Aziende e Imprese

Come incrementare la produttività in azienda

Il concetto di produttività può essere semplicisticamente definito come il rapporto tra quanto si produce e le risorse necessarie per produrlo. Ogni azienda, per rendersi conto dell'effettiva produttività dei propri dipendenti, calcola ogni tre mesi...
Aziende e Imprese

Come migliorare la produttività dei dipendenti

Per le imprese di successo, la gestione, ha sempre un occhio puntato sulla linea inferiore. Uno dei tanti fattori che influenzano direttamente la redditività di un'impresa è la produttività dei dipendenti. Senza dubbio, se un dipendente è ben integrato...
Aziende e Imprese

Che cos'è il welfare aziendale

Il welfare aziendale mette in luce chiaramente il cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro e soprattutto nelle condizioni del lavoratore. Questo cambiamento inzialmente ha preso piede nelle Multinazionali e ora, pian piano, si sta espando a macchia d'olio...
Aziende e Imprese

Strategie di budget aziendale

n questo articolo vogliamo cercare di fornire una guida, davvero molto utile, mediante cui poter memorizzare per bene, tutt le strategie di budget aziendale, in modo da essere ben preparati.Quando si possiede una attività, si è sempre alla ricerca di...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Aziende e Imprese

L'importanza del welfare aziendale nell'impresa moderna

Il welfare aziendale è molto importante soprattutto ai giorni d'oggi che tende ad essere la base se non il passo in più nell'impresa moderna. Il welfare è sempre più diffuso oggi giorno e quindi negli ultimi anni ha subito uno sviluppo immenso nell'ambito...
Aziende e Imprese

Come intestare un'auto aziendale

Per ragioni varie potrebbe essere necessario dover intestare un'auto ad un'azienda. Il motivo che spinge sempre più persone a procedere in tal senso è il beneficio economico derivante da tale pratica. Le tasse di un'auto aziendale sono infatti in parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.