Come assumere un assistente familiare

Tramite: O2O 14/08/2018
Difficoltà: media
16
Introduzione

Al giorno d'oggi se in famiglia si hanno dei bambini molto piccoli ed entrambi i coniugi lavorano è necessario assumere un assistente (o badante) familiare, in modo che possa sopperire a tali assenza da casa per un determinato numero di ore o giorni. Un assistente familiare tuttavia oggi viene assunto quando ci sono anziani che per demenza senile è patologie simili come l'Alzheimer necessitano di assistenza, poiché non sono in grado di deambulare o quantomeno da controllare per gesti inconsulti che potrebbero commettere a seguito delle suddette patologie. Se siete interessati a ciò, e vi interessa sapere come assumere un assistente familiare e quali solo gli obblighi fiscali a cui adempiere, il consiglio è di leggere i passi successivi della presente guida.

26
Occorrente
  • Documenti vari
  • Accesso al portale Inps
  • Contratto di lavoro nazionale
36

Mettersi in regola con le normative contrattuali

Oggi per assumere un assistente familiare è necessario innanzitutto mettersi in regola con le normative in merito ai contratti collettivi nazionali. Questi ultimi si distinguono in due branchie ovvero quelli denominato Ccnl per lavori domestici, e Colf per la funzione principale di badanti di bambini ed anziani. Le differenze contrattuali sono minime, anzi va sottolineato che il più gettonato è il secondo. Premesso ciò, come accennato in fase introduttiva c'è da seguire uno specifico iter burocratico che troverete descritto in modo dettagliato nei passi successivi della guida.

46

Inoltrare la richiesta allo sportello unico per l'immigrazione

Per assumere un assistente familiare con un regolare contratto è importante sapere che si tratta di una tipologia facile da gestire e piuttosto versatile; infatti, tanto per fare un esempio si può programmare un rapporto basato su determinate ore al giorno, mensile e part-time oppure full time. In tutti i casi è necessario richiedere al soggetto interessato una serie di documenti. Nello specifico si tratta di un passaporto o carta d'identità, del codice fiscale, fotocopia di diplomi o attestati professionali e del permesso di soggiorno se si tratta di extracomunitari. Fatto ciò, la pratica va inoltrata in primis allo Sportello Unico per l?Immigrazione e se l'esito è positivo, il datore di lavoro viene convocato negli uffici territoriali per ritirare il nulla osta specifico per questa tipologia di lavoro subordinato.

Continua la lettura
56

Versare i contributi all'Inps

Una volta che tutto è in regola si può formalizzare l'accordo con l'assistente familiare scelto stabilendo per iscritto compenso, giornate o ore di lavoro, festività retribuite e non, e tanto altro. Per completare la pratica è poi necessario adempiere ad alcuni obblighi come al versamento dei contributi Inps che si possono dichiarare anche online se si dispone di un dispositivo PIN di accesso al portale dell'omonimo ente pensionistico.

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come chiedere un aiuto economico al proprio Comune

Stiamo vivendo negli ultimi anni, un periodo di crisi economica generalizzato che ha colpito grossa parte della popolazione. Diventa quindi fondamentale trovare un lavoro per ottenere un sostentamento economico. Purtroppo però non sempre si hanno le...
Finanza Personale

Come realizzare con excel un bilancio casalingo

Come un vero imprenditore, vorresti organizzare e tenere sotto controllo le finanze della tua casa. Per farlo, è necessario tenere conto essenzialmente di tre macro-classi di valori: riserve, entrate e uscite. Tabellando opportunamente i valori, sarà...
Finanza Personale

Come richiedere il Buono Famiglia, Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha istituito un fondo finalizzato ad aiutare le famiglie residenti in Lombardia. Tale contributo ha diversi scopi: il primo è quello di compensare il pagamento di una retta per il ricovero presso una struttura residenziale di un...
Finanza Personale

Come mettere in regola la badante

Sempre più famiglie si servono della collaborazione di colf o domestiche. Gli orari lavorativi rendono impossibile la gestione della casa e della famiglia. A tal proposito, per mettere in regola una badante basta poco. Il percorso burocratico è molto...
Finanza Personale

Come richiedere il certificato ISEE

Ancora oggi, il documento che certifica la situazione economica di un singolo nucleo familiare è il certificato ISEE, ossia l'acronimo di Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Tale certificazione, va richiesto esclusivamente nel momento...
Finanza Personale

Come richiedere gli assegni familiari

Se hai dei familiari a tuo carico e non raggiungi la soglia di reddito stabilita annualmente, hai diritto, per ciascun componente della propria famiglia ad un assegno familiare. Si parla pertanto della moglie, anche se separata purché sia a carico, dei...
Finanza Personale

Come fare una donazione in denaro

Chi ne ha le possibilità economiche, può decidere di regalare dei soldi ad un proprio familiare. Che sia comunque un aiuto economico in un momento di bisogno, un aiuto nell'acquisto della casa o anche un semplice regalo, è opportuno sapere che al giorno...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...