Come arrotondare lo stipendio

Tramite: O2O 24/08/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Purtroppo con la crisi economica che sta colpendo il nostro paese, con un solo stipendio non è facile vivere, per fortuna esistono dei lavori part-time con i quali è possibile arrotondare a fine mese. Molti di questi lavori non hanno un orario ben preciso da seguire e possono essere tranquillamente gestiti autonomamente anche dalla propria casa. In questa guida sarà illustrato come per l'appunto arrotondare lo stipendio.

25

Lavori artigianali

Nella prima categoria di lavoretti che possono aiutare ad arrotondare lo stipendio rientrano la realizzazione di torte e dolci da vendere a privati, la cucitura di abiti, il giardinaggio. Si possono inoltre realizzare disegni, dipingere quadri, dare ripetizioni private a bambini e ragazzi e si può svolgere anche un'attività di volantinaggio. Tutti questi lavori artigianali e tradizionali richiedono quasi sempre una grande passione per quella determinata attività. Ovviamente è importante avere un certo numero di clienti interessati ad acquistare costantemente i prodotti e i servizi offerti.

35

Lavori online

La seconda categoria è quella relativa ai lavori che si possono effettuare su Internet. Questi tipi di lavori sono molto diffusi soprattutto tra le persone che amano trascorrere il proprio tempo libero su internet. Ci sono infatti molti modi per lavorare e guadagnare piccole somme di denaro usando Internet. Si possono pubblicizzare prodotti pubblicando sui social network, sul proprio blog, sul proprio sito internet o su determinati forum, i link relativi a determinati prodotti che si vogliono pubblicizzare. In questo caso i guadagni sono legati alla quantità di click unici ricevuti ogni giorno sui link pubblicizzati. Questo tipo di lavoro è molto diffuso su internet e si chiama "pay per click".

Continua la lettura
45

Lavori sul web

Un altro modo per arrotondare lo stipendio è quello di creare un sito internet o un blog, scrivere articoli interessanti e inserire i banner pubblicitari. In questo caso si viene pagati in base al numero di visite effettuate da altre persone sul proprio sito internet o blog. Le persone che lavorano su internet inoltre, vengono quasi sempre pagate sul conto corrente bancario o su sistemi sicuri di moneta elettronica come Paypal. Tutti questi piccoli lavori effettuati per arrotondare, permettono di guadagnare al massimo poche centinaia di euro al mese. Non bisogna mai fidarsi di chi promette grandi guadagni facili, soprattutto se chiedono di pagare somme di denaro per lavorare per loro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come leggere la busta paga: dallo stipendio lordo al netto

La busta paga altro non è che un documento che include ciò che spetta al lavoratore da parte del datore di lavoro, per un'attività lavorativa svolta dal lavoratore. Questa guida fornirà alcune informazioni, utili e pratiche, per imparare come leggere...
Finanza Personale

Come gestire il proprio stipendio

In questa bella guida, che abbiamo pensato di proporvi, vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire come e cosa dover fare, per poter gestire nella maniera migliore, il proprio stipendio, in modo da non sprecarlo, ma riuscire anche a mettere...
Finanza Personale

Come chiedere l'accredito dello stipendio sul conto Bancoposta

La società Poste Italiane, come tanti altri istituti di credito, offre la possibilità ai suoi clienti di chiedere gratuitamente l'accredito del proprio stipendio (ma anche la propria pensione) comodamente sul Conto BancoPosta di proprietà: nella seguente...
Finanza Personale

Come gestire lo stipendio senza sprechi

È bello il giorno in cui entra il vostro bello stipendio per il quale avete lavorato duramente per un intero mese, vero? Ma allora perché dopo qualche giorno vi ritrovate con metà stipendio in tasca e la casa piena di cianfrusaglie? Certo che sarebbe...
Finanza Personale

Come calcolare lo stipendio netto di uno stage

Sei appena entrato nel mondo del lavoro, ti hanno proposto uno stage ma sono stati poco chiari sulle tue future entrate. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza su come calcolare gli stipendi degli stage al netto e le loro relative tassazioni,...
Finanza Personale

Vivere di rendita: il capitale necessario

A chi non piacerebbe riuscire a vivere di rendita, senza dover alzarsi la mattina per andare a lavorare in un impiego che neanche piace, e magari fare turni di otto o anche più ore al giorno, per poi tornare a casa e non potersi godere il resto della...
Finanza Personale

Come mettersi in regola senza aprire la partita IVA

Da qualche anno a questa parte la prestazione occasionale è diventata estremamente richiesta ed esercitata da tantissime persone, molte delle quali la effettuano come secondo lavoro per arrotondare il proprio stipendio. Per prestazione occasionale si...
Finanza Personale

Come guadagnare con la scrittura web freelance

Sei in cerca di un modo per arrotondare lo stipendio, di un lavoro che puoi svolgere anche da casa nei momenti liberi? Se hai la passione della scrittura o per lo meno scrivere non ti spaventa e anzi ti diverte mettere alla prova le tue capacità espressive,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.