Come aprire uno studio fotografico

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Aprire uno studio fotografico è il sogno a cui ambiscono molti appassionati di fotografia e professionisti. Il percorso da seguire per avviare questa attività, però, è abbastanza lungo e complesso e richiede molta pazienza, determinazione e soprattutto le idee chiare e un sostanzioso budget iniziale a disposizione. Leggendo questa semplice guida potrete venire a conoscenza di cosa occorre e di alcuni piccoli trucchi per far si che il vostro sogno si realizzi.

28

Occorrente

  • Iscrizione alla Camera di Commercio e apertura della P. IVA
  • Un ampio locale, situato in un luogo strategico
  • Mobilio e attrezzature per svolgere l'attività
38

Innanzitutto, la base per esercitare l'arte fotografica, è avere le giuste conoscenze di fotografia che si possono acquisire attraverso un corso specializzato di laurea o un diploma pubblico; in realtà, sarebbero validi anche un attestato rilasciato mediante la frequentazione di corsi professionali o esperienze lavorative presso studi fotografici, ma sarebbero maggiormente indicati un corso o una laurea in quanto, oltre ad insegnare molte tecniche fotografiche ed il giusto utilizzo delle apparecchiature, danno importanti indicazioni sulle norme legislative necessarie per aprire un'attività e per assumere eventuali collaboratori e dipendenti. Nel caso in cui non potiate permettervi un corso professionale o una laurea, per problemi economici o tempistici, non preoccupatevi: potete documentarvi su tutte le norme tramite un bravo commercialista o direttamente alla Camera di Commercio (alla quale sarà necessario iscriversi per avviare una qualsiasi attività; ovviamente dovrete rivolgervi alla Camera situata sulla vostra zona di residenza o nel luogo in cui si desidera esercitare questo lavoro). Tra gli altri requisti necessari ad avviare un'attività c'è l'apertura di una partita IVA (per fatturare tutto il lavoro svolto), l'iscrizione all' Inps (per il pagamento dei contributi previdenziali) e l'iscrizione all' Inail.

48

Una volta sbrigate tutte le pratiche burocratiche, occorre individuare, nel caso non l'avesse già fatto, un locale idoneo a soddisfare i vostri bisogni, che rispetti tutte le norme vigenti richieste dal Comune e dall'Asl di appartenenza e dotato dei requisiti necessari (possibilmente avente diverse stanze: quelle destinate ad essere adibite a studio post produzione, almeno una sala di posa, servizi igienici e un piccolo magazzino per conservare le attrezzature); per far si che questa attività abbia successo è di fondamentale importanza che il locale sia situato in una posizione strategica, facilmente accessibile a tutti e con la possibilità, per i propri clienti, di posteggiare comodamente qualsiasi vettura e che sia, preferibilmente, lontano da altri studi fotografici. Ricordatevi che molto spesso l'abito FA il monaco! Per cui la scelta del locale e del suo allestimento è molto importante perché è il biglietto da visita che contribuirà in maniera significativa allo svolgimento del proprio lavoro nel migliore dei modi e sarà un'ottima fonte di pubblicità. Più bello esteticamente sarà il vostro locale e più le persone saranno invogliate ad entrarci! Ovviamente solo questo non basta per acquisire tanta clientela: tutto dipenderà dal vostro lavoro e dai risultati da essi dati. Ricordate di accontentare sempre la clientela e di renderla entusiasta in quanto questo potrebbe recarvi molta pubblicità (positiva, nel caso in cui il cliente si senta soddisfatto; negativa, nel caso contrario). Un'altra tattica da usare per farsi pubblicità, oltre a quelle già proposte, è quella di sponsorizzarsi attraverso internet o con i vari servizi di volantinaggio.

Continua la lettura
58

Una volta scelto il locale occorrerà arredarlo, scegliendo con cura mobili ed addobbi utili a creare un ambiente accogliente e che vi faccia conferire un aspetto professionale. Vi suggerisco anche, nel caso in cui le dimensione del locale ve lo consentano, di creare una saletta "d'attesa", magari posizionando anche una macchina del caffè e dei giornali, ed una sala con dei palloncini e delle sceneggiature colorate per bambini. Successivamente sarà obbligatorio procurarsi (sempre se non ne siete già in possesso) tutte le attrezzature necessarie; queste ultime sono davvero tante, e bisogna sceglierle con particolare attenzione e possibilmente senza badare ai costi perché svolgeranno un ruolo fondamentale per il raggiungimento dei vostri scopi. Posso, però, già anticiparvi che occorreranno di sicuro alcune macchine fotografiche professionali, flash, cavalletti, filtri, luci, ottiche, teli, pannelli riflettenti, un buon computer per memorizzare le foto e su cui installerete un software utile per eventuali foto-ritocchi; a tal proposito vi consiglio di acquistare il software "Photoshop", che è quello più completo e maggiormente usato, però, se non ne siete per niente pratici, vi suggerisco di comprare anche una guida di istruzione in cui ci saranno illustrate tutte le tecniche da usare durante i ritocchi e che renderanno la foto stupenda.

68

Sarà fondamentale anche la scelta del nome da dare al locale! Vi sconsiglio, almeno inizialmente se siete poco conosciuti, l'utilizzo del vostro nome e cognome (potreste usarlo, però, come firma sui vostri lavori) e quindi vi suggerisco di sceglierne uno creativo, non banale e che rimanga impresso nella mente degli adulti e dei bambini; fate costruire un'insegna molto elegante e raffinata fuori al negozio. Infine, sarà opportuno affiggere al muro fuoristante il locale delle vetrinette in cui esporrete tutte le foto, da voi scattate, che riterrete più belle, in maniera tale che i passanti, attratti dal loro fascino, decideranno di affidarsi a voi per le loro foto!

78

Volendo, se non siete in possesso di un budget molto alto, sono anche offerte tante opportunità per aprire uno studio fotografico in franchising, limitando gli investimenti iniziali e ricevendo l'adeguata assistenza pre e post apertura dell'attività, grazie anche a un periodo di affiancamento per la gestione dello studio fotografico in tutti i suoi aspetti. I marchi che offrono questo franchising sono davvero tanti e per trovarli basterà semplicemente fare una ricerca su Internet e scegliere quello che vi sembra più idoneo, che offre le migliori proposte e che si avvicina di più al budget che volete investire. In bocca al lupo!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avere determinazione e le idee chiare circa l'obiettivo da raggiungere
  • Per imparare i trucchi del mestiere, è consigliabile fare un pò di gavetta come assistente in uno studio già avviato, prima di aprirne uno tutto vostro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire uno studio medico privato

Lo studio medico privato offre grandi vantaggi. I tempi d'attesa per una visita specialistica sono minimi. Dietro compenso economico, si ottiene un servizio rapido ed efficiente. In genere, aprire una struttura di questo tipo non richiede l'autorizzazione...
Aziende e Imprese

Come aprire uno studio veterinario

Sei un giovane veterinario o ti sei da poco laureato in medicina veterinaria? Sei già un veterinario da qualche anno? Lavori presso un studio ma vorresti creartene uno tutto tuo? Non sai come fare fra acquisto dello studio, burocrazia e macchinari? Nessun...
Aziende e Imprese

Come aprire uno studio dentistico

Il dentista è un medico specialista che si occupa di tutte le problematiche riguardanti malattie e anomalie del cavo orale. Inoltre, lavora per la prevenzione e la riabilitazione odontoiatrica. Per esercitare questo tipo di professione, occorre essere...
Aziende e Imprese

Come aprire un piccolo studio di animazione

Per chi è appassionato di fumetti o cartoni animati, potrebbe esserci l'opportunità di trasformare questa passione in lavoro. Basterà aprire un piccolo studio di animazione. Iniziamo subito con il dire che, aprire uno studio di animazione, non potrebbe...
Aziende e Imprese

Come avviare uno studio legale

La professione dell’avvocato è innegabilmente ad oggi tra le più ambite, sia per i potenziali guadagni che per il prestigio che indubbiamente garantisce. Molti avvocati scelgono, al termine del loro percorso di studi, di aprirsi alla libera professione....
Aziende e Imprese

Come indire un concorso fotografico

La fotografia è un'arte che viene apprezzata in tutto il mondo e sono migliaia i fotografi che ogni anno si cimentano in concorsi e gare per fare in modo che i propri lavori vengano visti ed apprezzati. Concorsi fotografici ce ne sono in quantità, ma...
Aziende e Imprese

Come compilare uno studio di fattibilità

Lo studio di fattibilità è lo strumento che, attraverso l’analisi della domanda, del modello gestionale e della fattibilità finanziaria ed economica, permette di ottenere un importante miglioramento sia nell'utilizzo dei sistemi informativi, sia...
Aziende e Imprese

Come progettare l'interno di uno studio medico

Il design degli interni di uno studio medico trasmette molte informazioni ai pazienti: dovrebbe riflettere direttamente il tipo di attività e la sua clientela specifica. Ad esempio, l'ufficio di un pediatra avrà un aspetto diverso da quello di un chirurgo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.