Come aprire una scuola di cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Negli ultimi tempi si è particolarmente diffusa la passione per l'arte culinaria, come è evidente dalla popolarità dei programmi televisivi sull'argomento e dalla sempre maggiore attenzione per una cucina buona e sana. Perciò, se amate particolarmente la cucina ed i vostri ospiti apprezzano molto i piatti che preparate, è il momento giusto per fare di quest'hobby un lavoro, trasmettendo i vostri segreti ai tanti che desiderano imparare quest'arte.
In particolare, si è accresciuto negli ultimi anni l'interesse per una cucina sana ed appetitosa, per il cibo biologico ed a chilometro zero, per le tradizioni regionali, per i prodotti poveri e a basso costo, pur senza rinunciare alle prelibatezze che potremmo mangiare al ristorante. A ciò si aggiunge il piacere di stare insieme mentre si svolge un'attività rilassante, che si conclude quasi sempre con una bella cena.
Si tratta quindi di un momento perfetto per aprire una scuola di cucina, ecco come.

24

Il business plan

Nella fase iniziale è necessario redigere un business plan e valutare le spese e gli acquisti iniziali.
Questo preventivo dovrà necessariamente comprendere l'eventuale affitto della location (che dovrà essere tranquilla e pulita), le attrezzature necessarie, la pubblicità.
Ad attività avviata, e dopo le necessarie operazioni di marketing, potrete concentrarvi sulla classe e sulle materie di apprendimento. A questo punto vi dedicherete agli ambienti della cucina, in cui richiederete un controllo sanitario contattando il dipartimento sanitario locale.

34

Il marketing

Innanzitutto dovrete pensare al tipo di cucina che desiderate realizzare nella vostra scuola ed al target di mercato a cui vi indirizzate. Questo definirà la vostra attività anche in termini socio-economici, oltre a condizionare le strategie di marketing (determinando ad esempio la fascia di età ideale per il vostro corso).
Per pubblicizzare la vostra attività sarà necessario distribuire volantini nelle imprese locali, come ristoranti e negozi. Approfittate gratuitamente dei social media per pubblicizzare la vostra iniziativa, e pensate ad istituire un sito web, che aiuterà i potenziali studenti ad avere informazioni immediate.

Continua la lettura
44

Il corso

Assicuratevi infine di rifornire la cucina con tutte le attrezzature necessarie e allenatevi con le vostre ricette, in modo da avere la massima familiarità con esse durante le lezioni.
In questa nuova attività sarà molto importante appassionare gli studenti: dovrete metterli a loro agio nel seguire il corso senza alcun timore di sbagliare o di non essere all'altezza della situazione.
L'obiettivo finale dovrà essere quello di renderli capaci di preparare da soli i vostri piatti migliori, che saranno la migliore pubblicità per la scuola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire una scuola di lingue

Il mondo del lavoro oggi è sempre più esigente nelle competenze linguistiche che richiede. Non occorre solamente conoscere alla perfezione l'inglese, che è la lingua universale. Bisogna, infatti, saper parlare anche altre lingue. Specialmente quelle...
Aziende e Imprese

Come aprire una scuola di Yoga

Lo yoga è una disciplina molto praticata in Italia e nel mondo occidentale al giorno d'oggi nonostante le sue origini siano puramente orientali. Lo scopo di questa pratica è quello di consolidare il rapporto tra umano e divino e consentire a chi la...
Aziende e Imprese

Come aprire una scuola di lingue in franchising

Con la crisi che affronta il mondo d'oggi occorre re-inventarsi per essere al passo con i tempi ed andare avanti adeguatamente. Se si hanno doti imprenditoriali si può tentare la strada del franchising e scoprire che esso può essere un buon investimento....
Aziende e Imprese

Come si apre una scuola di sci

Vorreste fare della montagna il vostro lavoro? Se amate il meraviglioso mondo dell'aria fresca e pulita, degli stupendi paesaggi nonché delle attività sportive come l'alpinismo una soluzione potrebbe essere quella di aprire una scuola di sci.In Italia...
Aziende e Imprese

Come aprire un'autoscuola

Molto spesso, si sente parlare di scuole, ognuna con specializzazioni differenti, utili per dare ulteriori conoscenze a chi vuole studiare e specializzarsi. Aprire un'autoscuola non è sicuramente facile, comunque "mai dire mai", poiché la fortuna potrebbe...
Aziende e Imprese

Come avviare una scuola di musica

La situazione economica degli ultimi anni fa da freno alla realizzazione delle nostre idee. Se scegliamo di avviare un'attività ci poniamo mille domande e tentenniamo in quanto non ci sentiamo sicuri al cento per cento. La crisi economica ha provocato...
Aziende e Imprese

Come avviare una scuola di danza

Avviare una scuola di danza è un'idea ottima. Ovviamente è fondamentale avere. Oltre che delle spiccate doti organizzative, anche una forte passione per il ballo. È risaputo che il ballo sta riscoprendo un nuovo pubblico e, nel settore delle scuole...
Aziende e Imprese

Come aprire un salone di bellezza

Molte donne sognano un salone di bellezza, non solo per entrarci e sottoporsi a rilassanti massaggi. Ma anche da averne uno da aprire e gestire personalmente. Abbiamo appena finito la scuola di estetista? O di parrucchiere? Sogniamo anche noi di metterci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.