Come aprire una pensione per cani

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La pensione per cani è un servizio veramente molto utile sopratutto se dobbiamo partire per un viaggio e non sappiamo a chi affidare il nostro cane. Una pensione per cani è una particolarissima struttura adatta ad ospitare cani di tutte le taglie. In questa struttura potremmo lasciare i nostri amici a quattro zampe per un determinato periodo di tempo e qui verrà accudito e curato perfettamente. Se siamo degli amanti di questi animali e abbiamo intenzione di realizzare una struttura ricettiva dedicata a loro, dovremo necessariamente ricercare su internet alcune guide che ci illustrino tutte le informazioni necessarie per poter avviare facilmente questa attività. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad aprire correttamente una bellissima pensione per cani.

25

Avere una partita IVA e l'iscrizione alla camera di commercio

La parte più noiosa da seguire riguarda la burocrazia. Innanzitutto dovremmo avere una partita IVA, iscrizione alla camera di commercio, dovremmo avere anche la licenza comunale e la certificazione di idoneità che viene rilasciata direttamente dall’ASL dopo un'accurata ispezione. Inoltre è buona regola richiedere al proprietario di ciascun cane le pregresse patologie dell'animale, le vaccinazioni eseguite e da eseguire, il libretto sanitario e non dimentichiamoci i numeri o indirizzi da contattare in caso di emergenza. Infine eseguiamo disinfezioni periodiche e cerchiamo di avviare un contratto di collaborazione con un veterinario, che sia il più vicino possibile a noi, così facendo risparmieremo sui costi e avremo la sicurezza che i cani avranno tutte le cure del caso.

35

Controllare che il riscaldamento sia buono

Le cuccette o box per i cani, dovranno avere un'ampiezza minima di 2 metri per i cani di taglia piccola, mentre per i cani di stazza grande dovrà essere di 9 metri. Controlliamo che il riscaldamento sia buono, e che i materiali siano isolati, verifichiamo quindi che l’uscita dei box sia ben collegata allo spazio esterno e che vi sia un buon sistema di scolo per le pulizie e le disinfezioni periodiche. Dovremo anche costruire uno spazio grande dove tutti gli animali che ospitiamo possano trascorrere minimo 2 ore al giorno, in modo da non sentirsi soli e potranno socializzare. Per quanto riguarda il cibo invece dovremmo proporre non solo croccantini, ma è buona norma variare con cibi che presentano piccole quantità di verdure al loro interno.

Continua la lettura
45

Verificare le norme dell'ASL

Sicuramente dobbiamo disporre di almeno 200.000 euro, certamente sarà una bella somma da investire e per questo sarebbe meglio trovare un socio con il quale potremmo dividere le spese. Una volta trovati i soldi dovremmo cercare una sede che dovrà distare dal centro abitato almeno 500 metri. Rechiamoci alla sede dell’ASL locale, dove andremo a verificare quali sono le norme fondamentali. Bisogna controllare che nella struttura scelta vi sia la rete idrica, la rete fognaria e quella elettrica.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un self service di lavaggio cani

Ecco una guida, che ci darà una mano concreta a capire meglio e memorizzare, come e cosa serve, per aprire un self service di lavaggio cani. Proprio così, tenteremo di mettere in piedi un vero lavaggio esclusivo per i nostri amici a quattro zampe, il...
Aziende e Imprese

Come aprire una pensione

A differenza degli Hotel, le pensioni sono tradizionalmente famigliari. I vantaggi sono evidenti: si tratta di ambienti più intimi e ospitali, dove il freddo rapporto cliente-albergatore non esiste, lasciando spazio ad un clima più cordiale ed accogliente....
Aziende e Imprese

Come aprire un canile

L'abbandono dei cani è un fenomeno molto comune al giorno d'oggi, specie nei periodi estivi quando al gente va in vacanza e non sa dove lasciare i propri amici a quattro zampe. I più animalisti tra di noi vorrebbero aprire dei canili o dei rifugi per...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di autoricambi

Chi non ha mai desiderato di aprire un proprio negozio di antiquariato, una profumeria, un piccolo bar o magari una piccola attività commerciale? Al giorno d'oggi, la maggior parte delle persone preferiscono aprirsi un'attività commerciale online. La...
Aziende e Imprese

Come preparare i documenti per aprire un negozio

L'idea di aprire un negozio, mettersi in proprio e diventare autonomi a livello economico, senza dover dipendere da nessun datore di lavoro, passa per la mente di molte persone. La riforma del commercio ha eliminato le licenze e snellito l' iter per avviare...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di animali

Aprire un negozio di animali è un bellissimo business indicato a tutti coloro che amano gli animali e in qualche modo vogliono lavorare con essi. Ma ci sono delle regole e dei passi ben precisi da fare per poter trasformare una passione del genere in...
Aziende e Imprese

Come aprire un maneggio

Tra le tante attività che si possono scegliere, aprire un maneggio è una delle più difficili. Occorrono degli investimenti davvero cospicui che non prevedono un guadagno sicuro. Oltretutto occorre una perfetta conoscenza di tutti ciò che è legato...
Aziende e Imprese

Come aprire un circolo Aics

Come aprire un circolo AICS? Qui trovate un elenco di tutte le documentazioni necessarie, nelle procedure burocratiche, per avere tutti i permessi, per aprire questa associazione privata. Si può usufruire di finanziamenti, proponendo iniziative e servizi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.