Come aprire una pasticceria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vi daremo un aiuto su come aprire una nuova attività commerciale ed in particolare una pasticceria. Tanti di voi saranno bloccati dal fatto forse per paura di investire troppo capitale o di rischiare. Non è sempre così perché a volte basta conoscere qualche trucco e soprattutto fiducia nelle vostre capacità imprenditoriali. Vediamo dunque come fare per aprire una pasticceria partendo da zero, passo dopo passo.

26

Occorrente

  • Seguire un determinato iter burocratico
  • Avere un capitale iniziale a disposizione
36

Per prima cosa se avete intenzione di aprire una pasticceria, ma non conoscete bene l'iter da seguire, ecco qui l'aiuto che fa per voi. Iniziate per prima cosa cercando il locale. Ricordate che esso deve rispondere a determinati requisiti. Sarebbe innanzitutto meglio se non ci fossero molte pasticcerie nei dintorni. Inoltre la grandezza dei locali deve essere compresa almeno tra 100 e 200 metri quadrati (compresi laboratorio, magazzino e punto vendita). È importante che abbiate un laboratorio abbastanza grande perché sicuramente avrete bisogno di un ampio spazio dove portare a termine il lavoro più importante: la produzione dei vostri pasticcini. Ecco un sito che può aiutare a capire ancora meglio come agire in questi casi. http://www.lavoroeformazione.it/1/fare-impresa/come-Avviare-una-pasticceria-,47.

46

Cercate un locale in una zona centrale il più possibile, su una strada con molto transito. Questo significa un buon afflusso di clienti. Non trascurate lo spazio esterno che deve essere disponibile per il parcheggio delle automobili.
Procedete così iscrivendovi al REC, ovvero al Registro Esercenti Commerciali. A questo scopo dovrete frequentare un apposito corso presso la camera di commercio della provincia dove vorrete aprire l'attività. Questo corso è importante perché vi darà alcune nozioni di base su come condurre un'attività. Presentate un'apposita comunicazione al comune dove intendete aprire l'attività, comunicandone semplicemente l'apertura. Attendete ora 30 giorni. Se non riceverete una risposta negativa significa che il comune non ha nulla in contrario e l'attività può essere aperta.
Recatevi all'Agenzia delle Entrate richiedendo l'apertura della partita IVA. Ecco un'altra serie di consigli utili per riuscire ad aprire un'attività di questo tipo. https://news.biancolavoro.it/come-fare-per-aprire-una-pasticceria/.

Continua la lettura
56

Iscrivetevi, naturalmente, alla Camera di Commercio, senza dimenticare l'iscrizione anche presso l'INPS e l'INAIL. Infine recatevi all'USL di competenza, e richiedete l'idoneità igienico-sanitaria, che verrà concessa previo visita di accertamento di un perito dell'USL stessa.
Terminato il tutto, potrete avviare senza problemi la nuova attività. Un consiglio molto importante che vi posso dare per iniziare bene il lancio della nuova attività è tanta pubblicità, con sconti e programmi per la fidelizzazione dei clienti.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare pasticcere

Cucinare dei dolci che soddisfino il palato e la vista potrebbe essere considerata arte. Non si tratta solo di mescolare gli ingredienti seguendo la ricetta ma di compiere ogni passo nel modo giusto, conoscere i piccoli accorgimenti che fanno la differenza,...
Lavoro e Carriera

Come diventare maître chocolatier

Cioccolato, chiamato anche: "Il cibo degli dei" venerato da antiche civiltà come Maya e Atzechi che coltivavano la pianta del cacao da cui esso deriva. Dopo varie vicissitudini, e molto tempo, la cioccolata si diffuse in Europa grazie ad Anna d'Austria....
Aziende e Imprese

Come cessare una ditta individuale

Le aziende individuali lavorano in vari settori e sono composte, come anticipa il nome delle stesse, da un singolo individuo. Queste aziende hanno molte caratteristiche e vantaggi a livello di gestione economica e, per questo motivo, vengono scelte da...
Aziende e Imprese

Come decorare un negozio

La decorazione è la chiave fondamentale di un negozio per attirare la clientela, oltre alla tipologia di merce che si può trova in vendita nello stabile. Un negozio ben arredato trasmette, senza dubbio, una sensazione gradevole e così spingerà le...
Lavoro e Carriera

Lavoro da casa: 10 idee redditizie

In tempi di difficoltà economiche e di scarsa offerta lavorativa, internet e un po' di inventiva possono aiutare chiunque a guadagnare qualcosina effettuando diverse modalità di lavoro da casa.as">Questi metodi possono essere utilizzati da tutti, giovani,...
Finanza Personale

Come integrare lo stipendio

In questo difficile momento di crisi economica, sono tanti a chiedersi come fare per portare a casa qualche soldo in più ed arrotondare lo stipendio che, nonostante si facciano i salti mortali, non basta mai. Ecco allora alcuni consigli su come integrare...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività artigianale

Hai deciso di cambiare lavoro, facendo del tuo hobby un mestiere? Le soddisfazioni che possono derivare da un'attività del genere sono impagabili, poiché si valorizzano le capacità manuali e tecniche individuali, spesso relegate all'ambito del tempo...
Aziende e Imprese

Come aprire un caffè letterario

Il caffè letterario era considerato fra il Settecento e l'Ottocento un posto raffinato e di classe, dove si incontravano artisti in erba per confrontarsi sulla loro arte o condividere le loro idee con il resto degli avventori. Anche oggi quella di aprire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.