Come aprire una gioielleria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Aprire una gioielleria è il sogno nel cassetto di molti. Si tratta infatti di un'attività molto appagante, anche solo per la gioia di poter essere circondati ogni giorno da oggetti belli e preziosi. Nonostante il periodo di crisi, c'è sempre un'occasione per fare un regalo importante e dunque sebbene il settore abbia subito, come tutti gli altri, dei brutti momenti, è un'attività che se gestita bene può portare un guadagno considerevole. In molti investono in questo campo perché i gioielli, così come i materiali preziosi in genere, sono i così detti "beni di rifugio", questo vuol dire che difficilmente il loro valore diminuirà e, nei periodi di crisi, di solito il valore cresce sempre di più (basta vedere il rialzo dell'oro negli ultimi anni). In questa breve guida vi aiuteremo nella parte pratica dell'aprire una gioielleria, vi spiegheremo come fare e quali documenti servono, nella speranza che possa rivelarsi per voi l'investimento migliore della vostra vita.

24

Costi di avviamento

Naturalmente, la prima cosa che dovete sapere è il costo di avviamento, poiché avrete bisogno di un budget iniziale. Essendo una gioielleria, il costo è un po' più elevato rispetto a quello per altre attività. Parliamo di cifre che si aggirano intorno ai duecentomila o trecentomila euro, e se poi volete fare le cose in grande, potreste dover aver bisogno addirittura di circa cinquecentomila euro. Si tratta di costi di avviamento, quindi sono esclusi altri costi più pratici come quello dell'affitto dei locali, delle bollette, etc. Trattandosi per l'appunto di una gioielleria, ci sarà un altro costo molto importante di cui occuparsi, ossia quello della sicurezza. Infatti, i beni di questo tipo, necessitano di un buon controllo di sicurezza se vogliamo essere certi che non ci verranno sottratti indebitamente dalla nostra nuova attività.

34

Licenza di vendita

Ora che abbiamo parlato della parte teorica e relativa ai costi, passiamo alla parte più pratica, che consiste nella prassi burocratica. Quella per aprire una gioielleria non è molto diversa da quella per aprire altre attività, ma certamente la prima cosa da fare è quella di richiedere alla questura del vostro comune la licenza per la vendita di preziosi. Questa licenza viene rilasciata soltanto in seguito alle verifiche sul luogo in cui verrà aperta l'attività in materia di sicurezza, quindi assicuratevi che i locali scelti per l'apertura siano stati già messi in sicurezza. Inoltre, il proprietario, non deve aver ricevuto condanne, a sfondo penale, nei tre anni precedenti l'apertura dell'attività.

Continua la lettura
44

Franchising

Se non si dispongono di molte risorse economiche, e non si vuole partire da zero, possiamo sempre pensare di aprire una gioielleria in franchising. L'apertura di un'attività di questo genere ci darà sicuramente un margine di guadagno inferiore ma ci permetterà di lavorare con un marchio già affermato e, soprattutto, la parte organizzativa solitamente è a carico dell'ente che ci fornisce la sponsorizzazione. In definitiva è un'ottima scelta se non avete molto da investire. Speriamo di esservi stati d'aiuto e vi auguriamo buona fortuna con l'apertura della vostra nuova gioielleria!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come vendere l'oro

Può capitare a tutti nel corso della propria vita di trovarsi ad affrontare un periodo di ristrettezze economiche, che ci obblighino a trovare espedienti alternativi per racimolare un po' di denaro, uno dei quali può essere quello di vendere i propri...
Lavoro e Carriera

Come diventare incisore di metalli

L'artigianato italiano è davvero molto prezioso. Saper eseguire un lavoro di precisione che richieda allo stesso tempo esperienza e buon gusto non è assolutamente semplice ma, fortunatamente, questo tipo di manualità è sempre stato un punto di forza...
Finanza Personale

Come determinare il valore del tuo oro

Determinare il peso dei nostri gioielli in oro potrà servirci per riuscire a calcolare, in anticipo, il loro valore di base. Stiamo però molto attenti, questo non rappresenta necessariamente il prezzo che riusciremo ad ottenere andando da un compro...
Lavoro e Carriera

come diventare Designer di Gioielli

Per poter divenire un bravo designer di gioielli, è necessario non soltanto possedere una sensibilità artistica ed estetica, ma anche frequentare uno specifico corso di "Design del Gioiello". Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo delle...
Finanza Personale

Investire attentamente: l'oro

Investire sull'oro è sempre stato piuttosto fruttuoso. Tuttavia al giorno d'oggi ci sono degli accorgimenti e delle regole che bisogna seguire attentamente per non rischiare di sbagliare e per fare un buon investimento. Nella seguente guida pertanto...
Aziende e Imprese

Come preparare i documenti per aprire un negozio

L'idea di aprire un negozio, mettersi in proprio e diventare autonomi a livello economico, senza dover dipendere da nessun datore di lavoro, passa per la mente di molte persone. La riforma del commercio ha eliminato le licenze e snellito l' iter per avviare...
Lavoro e Carriera

Come diventare esperto gemmologo

In questo articolo vedremo la professione del gemmologo, e più precisamente come diventare esperto. Per i giovani essa è una professione che offre opportunità enormi di lavoro, sia presso terzi che autonomo. Il gemmologo è un esperto nella identificazione...
Aziende e Imprese

Come funziona il MLM

Si definisce Multi-level Marketing (MLM) la struttura commerciale ed organizzativa che consente a chiunque lo desideri di diventare distributore di un prodotto o di un’idea. L'obbiettivo è quello di creare in questo modo un’ampia rete di distribuzione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.