Come aprire una friggitoria

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ecco una guida, molto pratica, attraverso il cui aiuto, sarà possibile imparare come e cosa fare per aprire, con le proprie mani, una friggitoria, evitando d'incorrere in errori e sbagli, a volte anche molto gravi e seri. Se desiderate aprire un'attività nell'ambito della ristorazione, sappiate che una friggitoria potrebbe essere un buon compromesso tra i costi necessari per iniziare l'attività e l'impegno lavorativo. Trattandosi di un locale che ha come fine quello relativo alla distribuzione di alimenti, prima di iniziare l'attività, sarà necessario essere in possesso di tutti i requisti previsti dalla legge relativamente all'igiene, oltre che quelli relativi alla ricerca del locale e agli aspetti burocratici imprenditoriali. Andiamo quindi a vedere come procedere per aprire un locale di questo tipo.  

28

Occorrente

  • Attestato SAB
  • Attestato HCCP
  • Denuncia di inizio attività (DIA)
  • Partita IVA
  • Iscrizione alla CCIAA
  • Iscrizione al "Registro delle imprese"
  • Controllo preventivo Vigili del Fuoco e ASL
  • Investimento di denaro
  • Finanziamento pubblico (opzionale)
  • Pubblicità
  • Inaugurazione del locale
38

Acquisizione attestato SAB e HACCP

Innanzitutto, occorrerà essere in possesso di un attestato SAB (ex REC) e l'HACCP: qualora non abbiate ancora i seguenti certificati, per ottenerli bisognerà seguire i relativi corsi e superare un esame finale. In sostituzione di questi attestati, viene richiesta un'esperienza certificata di lavoro nel settore dell'alimentazione per almeno 24 mesi, negli ultimi cinque anni prima dell'apertura dell'attività commerciale. Avere questo genere di attestati è molto utile ed anche importante, per essere pronti ad aprire e dare il via a quest'attività di friggitoria, che piacerò a tutti, amici e parenti!

48

Ricerca del locale

Dopo aver ottenuto i titoli necessari, trovare il locale più adeguato all'attività, che dovrà essere preferibilmente dotato di quattro vani adibiti a: sala per l'esposizione e la vendita, dove verrà posizionato il bancone; cucina di almeno 10 mq, dove saranno compiute esclusivamente le operazioni di frittura; uno spogliatoio per il personale della friggitoria; la dispensa, dove poter conservare i prodotti venduti alla clientela. Naturalmente, nel rispetto della normativa vigente, andranno progettati e poi realizzati i diversi impianti (elettrico, di tiraggio dei fumi, antincendio, uscite di sicurezza, ecc.). Infine, bisognerà allestire il negozio in modo ottimale, per esempio facendo in modo che il bancone sia collegato alla cucina e che quest'ultima sia allestita secondo le vostre esigenze lavorative. Avere un ambiente che sia abbastanza accogliente. È un modo per attirare più gente e quindi futuri e possibili clienti.

Continua la lettura
58

Apertura Partita Iva

Per quanto riguarda la burocrazia, occorrerà consegnare la DIA (dichiarazione di inizio attività) nel Comune dove verrà aperto il locale, aprire la partita IVA e iscriversi sia alla CCIAA che al "Registro delle imprese": in caso di mancanza di uno o più documenti, il Comune o l'ASL di appartenenza avviserà direttamente il titolare del locale. Prima dell'apertura verrà effettuato un controllo dei Vigili del Fuoco (per gli impianti e le uscite d'emergenza) e dell'ASL (per controllare il rispetto delle norme sanitarie e della qualità dei prodotti usati). Per aprire una friggitoria, la spesa complessiva si aggira intorno ai 30.000 €, ma è possibile richiedere dei finanziamenti agli Enti Pubblici, anche in base all'età del titolare, come nel caso del contributo per l'imprenditoria giovanile. È bene tenere in seria considerazione i seguenti passaggi, per evitare errori e sbagli, che finirebbero con il compromettere la stessa buona riuscita dell'attività in questione!

68

Utilizzo dei social network

class="sub">In occasione dell'apertura, sarà necessario organizzare una buona pubblicità, in modo da far conoscere il più possibile il nuovo locale: si potrà fare adoperando i Social Network, preparando locandine da appendere nella città, volantini da distribuire e il sito web ufficiale e, infine, organizzando una festa di inaugurazione, per far conoscere gli alimenti alla gente. Ed ecco che in pochissimi passaggi, sarà possibile avere una pubblicità unica ed anche molto efficace, che darà una mano pratica, al lavoro a cui si darà vita! Buon divertimento e buon inizio lavoro a tutti nella messa in pratica di questa guida ed anche nella realizzazione di una friggitoria, che sia piena zeppa di clienti, per tutto l'arco dell'anno!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper aprire una friggitoria è molto interessante ed anche utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un salone di bellezza

Molte donne sognano un salone di bellezza, non solo per entrarci e sottoporsi a rilassanti massaggi. Ma anche da averne uno da aprire e gestire personalmente. Abbiamo appena finito la scuola di estetista? O di parrucchiere? Sogniamo anche noi di metterci...
Aziende e Imprese

Come aprire una rosticceria

Se vi piacerebbe entrare a far parte del mondo del commercio, ma non sapete come fare, in questa guida potrete trovare qualche dritta. Specialmente se la vostra intenzione è quella di aprire una rosticceria, quindi di aprire un'attività di tipo alimentare....
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di ceramiche e piastrelle

Se volete mettervi in proprio una delle soluzioni è quella di aprire un negozio. Ovviamente, dovete cercare di intraprendere tale attività, in base alle vostre conoscenze. Se per esempio volete aprire un negozio di ceramiche e piastrelle occorre che...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio Di Articoli Sportivi

Chi non è affascinato dall'idea di aprire un'attività commerciale? Nessuno! Tutti, durante il corso della loro vita, hanno almeno una volta desiderato di aprire un negozio. Ti stai chiedendo come aprire un negozio di articoli sportivi? La strada non...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fai da te

Una buona soluzione per "trovare lavoro" è quella di mettersi in proprio. Però non è cosa da tutti aprire un'attività. Serve innanzitutto determinazione e capacità di assumersi gli eventuali rischi. Inoltre occorre capacità di risolvere con calma...
Aziende e Imprese

Come aprire un cartoleria libreria

Il mestiere del "libraio" è molto antico, ma sempre molto affascinante. Se abbiamo questa passione e vogliamo investire in questo settore, potremmo scegliere di aprire una cartoleria libreria. Certo dovremmo fare i conti con la concorrenza, ma potrebbe...
Aziende e Imprese

Come aprire un pub in Spagna

Se vogliamo iniziare un nuovo lavoro aprendo un'attività tutta nostra, sicuramente sapremo che per riuscirci dovremo intraprendere un particolare iter burocratico che cambia in base alla nazione in cui abbiamo intenzione di aprire la nostra attività....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.