Come aprire un negozio di fiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Un'attività autonoma può rivelarsi redditizia e regalare grandi soddisfazioni. Tuttavia, aprire un qualsiasi negozio implica importanti impegni fiscali e spese non trascurabili. Per concretizzare un sogno, mai improvvisarsi imprenditori. Prepararsi nel miglior modo ed affrontare adeguatamente qualsiasi circostanza. Pertanto, informarsi sull'intero iter, gli aspetti burocratici come quelli fiscali. Nello specifico, per avviare un negozio di fiori giova la passione per le piante. Conoscere, inoltre, i segreti per piccoli arbusti, fogliame ed infiorescenze sempre rigogliosi e brillanti. Imparare le tecniche per realizzare romantici bouquet. Associare colori e specie. Questi piccoli accorgimenti sono la chiave per il successo.

28

Occorrente

  • Un commercialista
  • Investimento iniziale, anche di 10000,00 euro
  • Locale centrale anche di piccole dimensioni
38

Per aprire un negozio di fiori serve un'adeguata preparazione anche basilare. In tal senso, si possono svolgere le comuni mansioni, come confezioni, addobbi, bouquet. Molte associazioni nel settore organizzano dei corsi. Le iscrizioni a numero chiuso, si aggirano sui 200 - 700 euro. Per maggiori informazioni consultare Assofioristi.

48

Affidarsi ad un bravo commercialista per trovare la forma societaria ed i possibili finanziamenti agevolati. Individuare la giusta location (zona di passaggio) ed il locale, basteranno anche 15 - 20 mq. Optare per ambienti centrali e ben visibili. Aprire quindi la partita IVA ed iscriversi al registro delle imprese. Segnalare poi al Comune la nuova attività (30 giorni prima dell'apertura).

Continua la lettura
58

Scegliere un locale accogliente e ben illuminato. Arredarlo centrando l'attenzione su fiori particolari e piante. Non occorre molto mobilio anche se si presta lo stile country. Per pubblicizzare il negozio partecipare in forma gratuita a piccoli eventi oppure manifestazioni della comunità. Creare una pagina sui social network, un proprio sito con aggiornamenti costanti, eventuali promozioni e novità.

68

Per aprire un negozio di fiori basta un investimento minimo, come 10000,00 Euro. In alternativa, ricorrere al franchising per restituire il capitale iniziale a rate. Pertanto, considerare qualche interessante offerta e valutarne la convenienza. Nel prosieguo, restare sempre aggiornati sulle ultime tendenze. Mostrare competenza e professionalità al cliente. Curare sempre l'aspetto delle composizioni. Evitare lo stile monotono o scontato. Scegliere con cura i prodotti, i fiori da importazione e consigliare la clientela sulle novità.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Frequentare corsi preparatori
  • Sfruttare l'ambiente e gli arredi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un negozio di fiori

Tra le attività abbastanza semplici ed interessanti da avviare ci potrebbe essere quella di un negozio di fiori o se preferisci di una fioreria. In questa guida verranno elencati i passaggi pratici che occorrerà seguire per realizzare questo progetto...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di ceramiche e piastrelle

Se volete mettervi in proprio una delle soluzioni è quella di aprire un negozio. Ovviamente, dovete cercare di intraprendere tale attività, in base alle vostre conoscenze. Se per esempio volete aprire un negozio di ceramiche e piastrelle occorre che...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio

Oggigiorno il lavoro è difficile da trovare e qualora si riuscisse ad ottenere non è detto che duri per sempre. Ecco che allora potremmo pensare di diventare i nostri stessi datori di lavoro. Come da titolo, quello di cui stiamo parlando è di aprire...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fai da te

Una buona soluzione per "trovare lavoro" è quella di mettersi in proprio. Però non è cosa da tutti aprire un'attività. Serve innanzitutto determinazione e capacità di assumersi gli eventuali rischi. Inoltre occorre capacità di risolvere con calma...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di cosmetici

Trovare un posto di lavoro oggi in Italia è molto difficile, per questo motivo la maggior parte delle persone sceglie di mettersi in proprio; infatti, aprire un negozio di cosmetici è un'ottima idea in quanto negli ultimi tempi questa attività va molto...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio Di Articoli Sportivi

Malgrado le grandi difficoltà a livello economico in cui si trova attualmente il nostro Paese, molte persone vorrebbero aprire un'attività tutta loro. Un negozio viene organizzato in primis per vendere dei prodotti, ma anche per realizzare un sogno...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di animali

Aprire un negozio di animali è un bellissimo business indicato a tutti coloro che amano gli animali e in qualche modo vogliono lavorare con essi. Ma ci sono delle regole e dei passi ben precisi da fare per poter trasformare una passione del genere in...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di abbigliamento

Per avviare un negozio di abbigliamento occorre avere una particolare dimestichezza con il mondo degli degli affari. La scelta di aprire un negozio di abbigliamento implica uno spiccato interesse per il settore della moda. L'apertura di un negozio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.