Come aprire un libretto ordinario alla posta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Al giorno d'oggi, sono tanti i rischi che si corrono nel caso si possieda qualche soldo e lo si voglia mettere al sicuro in una qualche struttura. Visti gli ultimi avvenimenti di crisi varie e gli elevati costi che potrebbe avere l'aprire un conto in banca, si può ricorrere ai cosiddetti "libretti postali". Come pure cita il sito delle Poste, sono dei depositi a vista rimborsabili in ogni momento. Richiederlo è semplice e comporta il vantaggio di non dover vedere applicate delle commissioni per tutte le operazioni possibili, dall'apertura ai versamenti ai pagamenti, cosa che avverrebbe in altre istituzioni o tramite altre modalità. Ha la caratteristica di poter essere intestato a persone fisiche o giuridiche fino a un massimo di quattro persone. Altrimenti ad un minore, ma come unico intestatario. Qui di seguito vi verrà illustrato come aprire un libretto nominativo ordinario.

25

Recatevi presso l'ufficio postale più vicino a voi e chiedete di aprire il libretto di vostro interesse. L'impiegato di turno vi fornirà le informazioni basilari al riguardo e dettagli più specifici, curandosi di risolvere i vostri eventuali dubbi. Nel caso notaste che questo non avviene, preoccupatevi di chiedere chiarimenti. Dovrete portare e presentare un vostro documento d'identità valido e del codice fiscale. State attenti! La patente non sempre viene considerato come valido documento di riconoscimento, dunque controllate!

35

Vi verranno consegnati dei moduli prestampati da compilare con i vostri dati e su cui dovrete apporre la vostra firma. Non spaventatevi per la quantità di scartoffie che vi ritroverete in mano poi! Appena avete concluso le operazioni preliminari burocratiche, l'impiegato vi chiederà quanto volete versare nel vostro libretto. Non esiste una cifra minima: addirittura potreste anche e solamente aprirlo senza versare un centesimo. Ma è ovvio che se avete preso tale decisione, qualcosa da depositare ci sarà.

Continua la lettura
45

Una volta che avrete effettuato il vostro primo versamento, vi verrà consegnerà il vostro libretto in cui verranno annotati tutti i prelievi e versamenti che compirete. Verranno calcolati anche gli interessi sul capitale esistente, che maturano dal giorno del versamento sino alla data del prelievo e con capitalizzazione annua il 31 dicembre. Potrete chiedere contemporaneamente e gratuitamente la Carta Libretto Postale, che permette di semplificare, velocizzare e effettuare pagamenti e versamenti in qualsiasi ufficio delle Poste e di prelevare con tranquillità in tutti gli sportelli automatici del proprio circuito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere la carta libretto postale

Se siete già possessori di un Libretto Postale Nominativo Ordinario, dovete necessariamente sapere, che già da tempo, le Poste Italiane hanno offerto un servizio destinato ai detentori di tale libretto; infatti, è possibile richiedere, in maniera...
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una distinta. Questa operazione si può fare effettuando un deposito in contanti oppure accreditando uno o più assegni postali e bancari....
Finanza Personale

Come spedire un pacco ordinario dalle poste

Spesso capita di dover spedire un pacco destinato ad amici o parenti o magari per questioni di lavoro. Scegliere di spedire attraverso i servizi offerti dalle poste può sicuramente rivelarsi una delle soluzioni più convenienti. Se si decide di spedire...
Finanza Personale

Come prelevare dal libretto postale col Bancomat

Evitare le lunghe file alle Poste per prelevare denaro dal libretto di risparmio al giorno d'oggi sembra impossibili ma in realtà non lo è affatto. Recentemente infatti Poste Italiane rilascia a richiesta una carta, simile a quella che normalmente usiamo...
Finanza Personale

Come estinguere un libretto postale

In questa guida ci occuperemo di un argomento molto attuale ed interessante richiesto da moltissimi risparmiatori che desiderano accedere alle varie forme di risparmio. Chi ha la possibilità di mettere qualche euro da parte, in genere, opta per un tradizionale...
Finanza Personale

Come stampare il modulo distinta di versamento su c/c o libretto postale

Quante volte vi sarà capito di perdere il vostro turno agli uffici postali solamente perché vi serviva del tempo per compilare una distinta? Non vorreste anche voi evitare di perdere tempo in fila alle poste e avere sempre a portata di mano il modulo...
Finanza Personale

Come ricaricare la PostePay con BancoPosta online

Dopo l'avvento di Internet, gli acquisti e le vendite online sono decollati al punto tale da costituire una fetta importante del mercato in tutti i settori. I metodi di pagamento sono molto diversi tra loro. Si va dal Paypal al Western Union, dall'accredito...
Finanza Personale

Come aprire il conto online Bancoposta click

Tutti gli utenti sognano un conto che non preveda alcun costo fisso o spese e, inoltre, che possa essere gestito direttamente da casa attraverso un personal computer evitando le lunghe file agli sportelli della posta o della propria banca. Adesso Poste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.