Come aprire un home restaurant

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Aprire un home restaurant è un'impresa imprenditoriale e al tempo stesso un'idea originale, visto che si tratta di avviare un ristorante situato direttamente all'interno di un'abitazione. Anche si possono incontrare parecchie insidie, la soddisfazione è grande e i guadagni abbondanti. A questo proposito, vediamo riportati qui di seguito alcuni brevi passi che vi aiuteranno a capire come aprire un home restaurant.

26

Occorrente

  • Un'abitazione
  • Licenza
  • Certificato di igiene
36

La prima cosa da fare è ottenere una licenza commerciale o il permesso dal vostro comune di residenza. Sarà necessario contattare il vostro municipio per ottenere informazioni sulle pratiche burocratiche e gli uffici da visitare per ottenere l'autorizzazione. Assicuratevi di avere un numero di identificazione in quanto datore di lavoro e la vostra patente di guida. Occorrerà inoltre pagare una tassa accessoria. Cercate la giusta posizione in cui avviare la vostra impresa; dovrà essere un'abitazione con una buona visibilità sulla strada. Tenete conto del tasso di criminalità, dell'accessibilità coi mezzi di trasporto pubblico e della presenza di altre imprese nella zona.

46

Per quanto riguarda le dimensioni, occorre trovare un posto che contenga abbastanza spazio per la zona pranzo e la cucina. Le case a due piani e i duplex sono entrambe buone scelte. Pianificate in anticipo il tipo di ristorante che desiderate aprire. Ne esistono essenzialmente tre tipi e in generale: fast food, o pasti di medio o alto livello. Pensateci bene, poiché molti ristoranti al giorno d'oggi chiudono i battenti per colpa di una scarsa pianificazione: sviluppate un piano con obiettivi realistici, e cercate di utilizzare prodotti sani e di qualità.

Continua la lettura
56

Se dovete effettuare delle ristrutturazioni, cercate di ottenere in anticipo i permessi necessari: occorrerà adeguarsi alle norme correnti di igiene, che sono molto rigorose, sia per la zona cucina che per la sala da pranzo. L'elenco dei requisiti include una domanda di autorizzazione ad operare (un certificato di igiene), una certificazione ad uso alimentare e la dichiarazione dei compensi degli operai. Organizzate scrupolosamente i menù e preparatevi ad aprire le porte: adeguate strategie di marketing vi aiuteranno a riempire i posti a sedere. Contattate le imprese locali ed invitatele a partecipare per la grande apertura; fate volantini e consegnateli anche ai critici alimentari locali, che controlleranno la qualità dei vostri prodotti. Andrà tutto a vantaggio della vostra impresa nascente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pianificate una piccola apertura prima dell'inaugurazione, facendo partecipare amici e familiari in qualità di clienti paganti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire l'home-working

Lavorare da casa è per molti un sogno irrealizzabile, ma al giorno d'oggi questa metodologia di lavoro, anche conosciuta come home-working, si sta diffondendo sempre di più, sopratutto negli USA. In Italia però questa soluzione è ancora poco diffusa...
Lavoro e Carriera

Come aprire una scuola materna a casa propria

In tempi di difficoltà di carattere economico, bisogna inventarsi qualcosa di nuove pur di arrivare a fine mese. Basta un po' inventiva e una buona dose di spirito di adattamento! Un'idea che potrebbe risultare molto proficua è aprire una scuola materna...
Lavoro e Carriera

Iter burocratico per aprire un negozio

Aprire una propria attività commerciale è uno dei sogni di tante persone., che hanno così l'opportunità di poter lavorare senza essere i subordinati di qualcuno, cosa che, per molti, è essenziale. Per aprire un negozio, però, bisogna seguire una...
Lavoro e Carriera

5 idee originali per aprire un locale

Chi non ha mai pensato, almeno una volta nella vita, alla possibilità di aprire un locale? Certo, molto spesso sono le difficoltà burocratiche ed amministrative a fare da deterrente ma, un altro grande problema è quello di avere un'idea originale....
Lavoro e Carriera

Come aprire una tabaccheria

Quella della tabaccheria è una tipica attività commerciale che non passa mai di moda, perché garantisce una redditività costante e non richiede particolare conoscenze tecniche. Inoltre, si tratta di un’attività che non conosce periodi di flessioni,...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Madrid

Madrid è sicuramente una città, sia dal punto di vista turistico che climatico, splendida e caratterizzata dalla presenza di culture e popolazioni locali molto solari, una caratteristica che appartiene un po' a tutta la Spagna. Per questi ed altri motivi,...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'agenzia di viaggi in Marocco

Il 60% del PIL marocchino viene dall'industria dei servizi, che include il settore boom del turismo. Le agenzie viaggi locali si suddividono fra quelle generali (come i tour operators), quelle specializzate in Haj e Omra (pellegrinaggi) e quelle unicamente...
Lavoro e Carriera

Come aprire una pizzeria a Sydney

Quando si ha il desiderio di avviare una propria attività in proprio si pensa a cosa cambiare e migliorare per cercare di superare gli altri che svolgono il vostro stesso lavoro. Ma perché invece di cambiare metodologia di lavoro non si pensa direttamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.