Come aprire un fruttivendolo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come aprire un fruttivendolo. Sappiamo bene che la disoccupazione nel nostro paese incalza sempre di più e che la crisi economica non è affatto finita, nonostante i dati positivi resi noti dal governo anche in tempi più recenti. Proprio per questo motivo, è sempre più in aumento il numero di giovani e meno giovani che decidono di mettersi in proprio nella speranza di avere successo o quanto meno di potersi garantire uno stipendio più o meno dignitoso. Quella di aprire un'attività in proprio, come nel caso del fruttivendolo, è una prospettiva che alletta non poco, soprattutto per il fatto che grazie a quest'ultima si avrà la possibilità di gestirsi in totale autonomia e senza dover rendere conto ad un qualsiasi datore di lavoro. Intraprendere un'attività di fruttivendolo inoltre potrebbe rendersi vantaggioso e non soltanto nel breve periodo.

28

Occorrente

  • un locale adeguato
  • un camioncino
  • capitale da investire
  • collaboratori
38

Trovare il locale giusto

La cosa più importante da fare prima di avviare una qualsiasi attività da fruttivendolo sarà quella di trovare il locale giusto. Al momento della scelta del locale in questione, sarà necessario tenere conto di molti fattori, fra i quali ad esempio, la grandezza di quest'ultimo oltre che la sua posizione che dovrà essere in un quartiere piuttosto popolato e ben frequentato in un qualsiasi momento della giornata. Se per qualsiasi motivo tutto ciò non dovesse essere possibile, è vivamente consigliato ripiegare su un locale che sia comodamente raggiungibile anche in automobile e possibilmente nelle immediate vicinanze di un parcheggio. Se si dovessero avere abbastanza fondi disponibili, si potrà acquistare il locale, altrimenti lo si prenderà in affitto.

48

Scegliere bene la merce

Una volta che si sarà trovato il locale, si dovrà assolutamente pensare a scegliere bene la merce che si andrà a vendere. A tal proposito, bisogna tenere in considerazione il fatto che non bisogna fermarsi subito al primo grossista contattato e nemmeno tenere conto di quella che è la variabile prezzo. Di conseguenza, il primo ed il più importante aspetto di cui tenere conto riguarda la qualità della merce. È quindi vivamente raccomandato assaggiare tutti quanti i prodotti di persona, accertandosi al tempo stesso che gli stessi non siano stati trattati con dei prodotti chimici. Bisogna poi tenere presente che il mestiere del fruttivendolo non è affatto facile, in quanto bisognerà adeguarsi anche ad orari notturni, impostando la sveglia alle tre e mezzo del mattino per potersi recare presso il mercato ortofrutticolo di prima mattina. Così facendo, si potranno trovare dei prodotti freschi e non gli scarti. Sarà anche necessario procurarsi un furgone per trasportare tutta la frutta dal mercato al locale scelto per l'attività.

Continua la lettura
58

Assumere eventualmente un collaboratore dopo un po' di tempo

Dopo un po' di tempo, ossia quando si sarà riscontrato che l'attività di fruttivendolo ha preso il via ed i primi incassi sono entrati, bisogna prendere in seria considerazione l'ipotesi di assumere un collaboratore. È bene comunque ponderare al massimo questo tipo di scelta, in quanto il rischio di fare il passo più lungo della gamba è molto concreto ed il tutto potrebbe anche rivelarsi pericoloso oltre che controproducente. È consigliabile in talune circostanze aprire un'attività di fruttivendolo a conduzione del tutto familiare, anche perché in questo caso risulterebbe molto più semplice dividersi i vari compiti e riuscire a fare sia le consegne che presidiare il negozio senza nessun tipo di problema. In alternativa, è anche possibile aprire l'attività con un amico fidato con il quale ci si potrà accordare in merito alle rispettive competenze.

68

Conseguire il certificato di idoneità per vendita di frutta e verdura

Tutti coloro che abbiano intenzione di avviare un'attività di fruttivendolo devono avere determinati requisiti. In primo luogo sarà necessario essere in possesso del certificato attestante l'idoneità a vendere sia frutta che verdura. In assenza di tale attestato, non sarà possibile intraprendere l'attività. Per conseguire questo tipo di certificato, non bisogna fare altro che frequentare un apposito corso formativo, nel quale saranno fornite anche tutte le informazioni inerenti alle varie norme igieniche, nonché a tutte quelle che riguardano il surgelamento dei prodotti alimentari.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per avere un'attività di successo, assicuratevi di vendere prodotti di qualità e talvolta biologici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

Come aprire un salone di bellezza

Molte donne sognano un salone di bellezza, non solo per entrarci e sottoporsi a rilassanti massaggi. Ma anche da averne uno da aprire e gestire personalmente. Abbiamo appena finito la scuola di estetista? O di parrucchiere? Sogniamo anche noi di metterci...
Aziende e Imprese

Come aprire una rosticceria

Se vi piacerebbe entrare a far parte del mondo del commercio, ma non sapete come fare, in questa guida potrete trovare qualche dritta. Specialmente se la vostra intenzione è quella di aprire una rosticceria, quindi di aprire un'attività di tipo alimentare....
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di ceramiche e piastrelle

Se volete mettervi in proprio una delle soluzioni è quella di aprire un negozio. Ovviamente, dovete cercare di intraprendere tale attività, in base alle vostre conoscenze. Se per esempio volete aprire un negozio di ceramiche e piastrelle occorre che...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fai da te

Una buona soluzione per "trovare lavoro" è quella di mettersi in proprio. Però non è cosa da tutti aprire un'attività. Serve innanzitutto determinazione e capacità di assumersi gli eventuali rischi. Inoltre occorre capacità di risolvere con calma...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio

Oggigiorno il lavoro è difficile da trovare e qualora si riuscisse ad ottenere non è detto che duri per sempre. Ecco che allora potremmo pensare di diventare i nostri stessi datori di lavoro. Come da titolo, quello di cui stiamo parlando è di aprire...
Aziende e Imprese

Come aprire una friggitoria

Ecco una guida, molto pratica, attraverso il cui aiuto, sarà possibile imparare come e cosa fare per aprire, con le proprie mani, una friggitoria, evitando d'incorrere in errori e sbagli, a volte anche molto gravi e seri. Se desiderate aprire un'attività...
Aziende e Imprese

Come aprire un'agenzia di consulenza

Praticando il servizio di consulenza in modo autonomo avrete la possibilità di impostare da soli i vostri orari di lavoro, nonchè di gestire completamente tutti gli aspetti della vostra attività. Aprire un'agenzia di consulenza in genere permette di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.