Come aprire un conto PayPal anonimo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il PayPal è uno degli strumenti di pagamento più utilizzati al mondo. Sicuro e affidabile, consente di fare acquisti online senza che i dati vengano comunicati ai venditori. Per pagare basta inserire l’indirizzo email e la password negli appositi campi e si ha subito il trasferimento del denaro dal conto al venditore, senza alcun costo aggiuntivo. Tra l’altro, utilizzando la carta prepagata si possono fare acquisti anche in negozi fisici del circuito MasterCard, valida sia in Italia che all’estero. Il conto PayPal gratuito e trasparente, può essere impiegato per inviare denaro a parenti e amici e eseguire pagamenti di diverso tipo, anche in valuta, in questi casi le transazione potrebbero presentare dei costi aggiuntivi. Per aprire un conto basta PayPal basta collegarsi al sito, fornire un indirizzo di posta elettronica. Naturalmente sono richiesti i dati identificativi dell’utente, che comunque vengono tenuti segreti dalla società PayPal (Europe) S. à. R. L. Et Cie, S. C. A., con sede in Lussemburgo, che può comunicarli al fisco solo con rogatorio internazionale e al verificarsi di determinati reati penali. Il conto può essere utilizzato anche senza comunicare le proprie credenziali, ma con alcune restrizioni. Ecco delle indicazioni su come aprire un conto PayPal anonimo.

24

Attivare un conto corrente o una carta offshore

Prima di procedere all'attivazione di un account Paypal è necessario aprire un conto corrente offshore, ovvero presso un istituto bancario che ha sede in un paradiso fiscale. Operazione che può essere fatta facilmente online. In alternativa, esistono delle carte prepagate che possono essere attivare tramite web e riceverle direttamente a casa.

34

Attivare l’account Paypal

Una volta ottenuto il numero di conto corrente o della carta, è necessario collegarsi al sito PayPal e registrarsi, scegliendo tra conto personale o business. Viene richiesto l’indirizzo di posta elettronica, quindi i dati personali nome, cognome, indirizzo e numero di telefono. Quindi di collegare il sito ad un conto o una carta. Una volta inserita tutti i dati, viene inviata un’email di conferma, cliccando su di essa si ottiene l’apertura del conto che può essere subito utilizzato. Per rendere il conto anonimo è possibile utilizzare un nome fittizio o quello di un prestanome.

Continua la lettura
44

Mantenere attivo il conto anonimo

Per mantenere il conto anonimo bisogna effettuare transazioni di piccoli importi e rispettare delle restrizione. Superato un certo importo, per poter usufruire del conto le normative europee di antiriciclaggio impongono l’identificazione dell’utente, tramite l’invio del documento di identità valido e verifiche sul conto corrente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come passare da un conto PayPal privati a un conto business

Il conto paypal business è indicato per coloro che hanno un attività (e quindi una partita iva) o a tutti i possessori di quest'ultima che necessitano di un conto collegato per poi emettere fatture pro-forma. È fondamentale invece per tutti coloro...
Banche e Conti Correnti

Come verificare il proprio conto PayPal senza una carta di credito

Paypal è un'azienda leader nel settore delle transazioni online, con sede giuridica in Lussemburgo, diventata in pochi anni tra le più diffuse al mondo per invio e ricezione di pagamenti digitali in tempo reale. Questo permette un considerevole risparmio...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dalla PayPal alla propria banca

PayPal svolge l'importante ruolo di intermediario tra l'acquirente e il venditore e garantisce piena sicurezza nel trattamento dei dati, assicurazione sul denaro presente sul conto e possibilità di rimborso nel caso la transizione non sia soddisfacente....
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dal conto PayPal ad una carta collegata

In questa guida impareremo come collegare e trasferire denaro da un conto bancario/carta di credito/carta prepagata a un conto paypal, e viceversa. Il numero massimo di carte associabili al nostro conto paypal è di otto e inoltre Paypal stessa rilascia...
Banche e Conti Correnti

Come convertire una valuta su PayPal

Le transazioni in internet oggi sono davvero molto diffuse e utili da conoscere e gestire. Tra i vari metodi di pagamento e versamento PayPal è tra gli strumenti più diffusi per effettuare acquisti in rete senza avere brutte sorprese sul proprio conto...
Banche e Conti Correnti

Come collegare PayPal e PostePay

Gli acquisti e le vendite online sono attualmente una pratica abbastanza diffusa, in quanto consentono di gestire comodamente da casa le proprie necessità. Si può scegliere di collegare la carta ricaricabile prepagata Postepay con il metodo di pagamento...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto Paypal gratuito

Paypal è uno dei metodi di pagamento tra quelli maggiormente più affidabili e sicuri, per tale ragione è anche tra i più diffusi. Esso è comodo per inviare ma anche ricevere denaro direttamente sul proprio conto PayPal, ed è inoltre il mezzo...
Banche e Conti Correnti

Come collegare una Postepay ad un account PayPal

Paypal risulta essere al giorno d'oggi la soluzione più diffusa, scelta sia da privati che da imprese, per inviare e ricevere denaro. Per poter utilizzare il servizio risulta essere necessario disporre di un indirizzo e-mail, che dovrà essere confermato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.