Come aprire un conto corrente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questa guida vi aiuteremo in una funzione molto importante per la vita quotidiana, ossia vi daremo alcuni consigli su come aprire un conto corrente. Esso può avere molteplici funzioni: serve per ricevere dei pagamenti, gestire bollette e accendere abbonamenti con i vari operatori telefonici. Per aprirlo non sono necessarie garanzie particolari e non sempre deve essere associato ad una busta paga mensile. Ecco alcuni utili consigli per voi.

27

Occorrente

  • Maggiore età
  • Carta di identità
  • Codice fiscale
  • Certificato di residenza
  • Una base di deposito
37

Per prima cosa vi dovrete recare in banca chiedendo informazioni sulla tipologia di conto corrente più adatta alle vostre esigenze: ne esistono tantissimi, e con varie funzioni. Ad esempio il conto corrente appoggiato online e con poca operatività in filiale sarà più economico del classico conto. Dopo aver scelto il conto adatto a voi, il funzionario bancario vi dirà qual è la modulistica necessaria da presentare, come il certificato di nascita, stato di famiglia, residenza ed eventualmente, nel caso voi vogliate appoggiare al nuovo conto le utenze, dovrete fornire una copia dei contratti alla banca per far partire l'operazione.

47

Dopo aver ricevuto dal Comune di residenza tutti i documenti, la banca sarà in grado di far partire effettivamente il conto. Tutto ciò sarà disponibile molto presto, di solito entro 48 ore, ma i tempi contrattuali potrebbero essere maggiori. Da allora in poi avrete piena disponibilità del conto, e sarà necessario un primo versamento, anche piccolo, perché il conto sia effettivamente operativo. Potrete a questo punto chiedere alla banca le varie carte associate, se vengono fornite gratuitamente dalla banca. Solitamente la banca dà gratuitamente una carta Bancomat che serve per prelevare da tutti i POS in Italia: se vi serve, richiedetela spesso è gratis, e solamente in alcune categorie obsolete è ancora a pagamento. La carta bancomat solitamente vi arriverà a casa dopo qualche settimana, separatamente vi arriverà il PIN, che sarà l'unico strumento per prelevare.

Continua la lettura
57

Inoltre ci può essere anche la possibilità che con il conto sia previsto il rilascio di una carta di credito, anche se talvolta questa può avere un costo, che varia a seconda della tipologia e del massimale mensile di prelievo. Anch'essa è molto comoda, in quanto prevede che il consumatore possa fare acquisti, che gli verranno detratti solo a fine mese. Tenete però sott'occhio le vostre spese, senza andare in rosso, le commissioni di massimo scoperto sono molto onerose!!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evita di farti inviare l'estratto conto mensile a casa, è dispendioso perché le spese postali sono a carico tuo. Meglio consultare le transazioni per via telematica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come prelevare denaro da un conto di risparmio

Il conto di risparmio viene di solito proposto dalle banche, magari appoggiato ad un conto corrente vero e proprio, ed ha dei vantaggi in più rispetto ad un comune conto corrente. Per esempio, con un conto di risparmio è possibile ottenere un tasso...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Finanza Personale

Come prelevare contanti con il cellulare come fosse un bancomat

Dal primo marzo di quest'anno, sarà disponibile un nuovo servizio che scongiurerà i pericoli di furti di carte di credito e frodi su bancomat. Questo servizio avrà come scopo il prelievo di contanti usufruendo semplicemente di un cellulare, ed ovviamente...
Banche e Conti Correnti

Come prelevare del denaro in banca

Al giorno d'oggi la maggior parte di noi possiede un conto bancario; di conseguenza, abbiamo la necessità di ritirare i nostri soldi. Un tempo era necessario recarsi obbligatoriamente ad uno sportello in banca, dovendo fare spesso lunghe code e perdere...
Banche e Conti Correnti

10 regole per evitare truffe bancomat

Recarsi allo sportello ATM per prelevare del denaro è un'azione che si svolge quotidianamente, sia per piccole somme che per somme più consistenti.Purtroppo però i malviventi cercano sempre nuove strategie per truffare le persone, anche in un posto...
Finanza Personale

Come comportarsi se lo sportello del bancomat trattiene la tua carta

Quando devi prelevare dei soldi, ti potrebbe succedere che la tua carta di credito elettronica venga trattenuta dallo sportello del bancomat. Qualora si dovesse verificare questa situazione poco gradevole, devi adottare delle valide accortezze nel minor...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto Paypal gratuito

Paypal è uno dei metodi di pagamento tra quelli maggiormente più affidabili e sicuri, per tale ragione è anche tra i più diffusi. Esso è comodo per inviare ma anche ricevere denaro direttamente sul proprio conto PayPal, ed è inoltre il mezzo...
Finanza Personale

Come prelevare fondi da PayPal

La tecnologia ha fatto molti passi in avanti in questi ultimi anni, e ci ha permesso di velocizzare alcune procedure che prima potevano richiedere molte ore se non addirittura giorni, come ad esempio l'invio e la ricezione di denaro. Fortunatamente sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.