Come aprire un conto bancopostapiù

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Rispetto ai vecchi metodi di una volta, oggi per tenere da parte delle quote di denaro è possibile contare su varie possibilità di deposito non solo presso gli istituti bancari. Anche Poste Italiane, infatti, offre ai suoi clienti diverse opzioni per poter mettere da parte i soldi risparmiati o per aprire conti corrente senza dover sostenere ingenti costi annuali. In questa guida vi illustriamo come si fa per aprire un conto BancoPostaPiù in pochi e semplici passaggi.

24

Il primo passo necessario all'apertura di un conto consiste nell'avere a disposizione i documenti utili per l'identificazione della persona interessata ad usufruire del servizio; con tali documenti ci si può recare all'Ufficio postale della propria città. Nel caso in cui si sia già titolari di un conto Banco Posta e si voglia passare all'opzione del conto Banco Posta Più bisognerà solo sottoscrivere un nuovo contratto. Si avrà così a disposizione una carta di credito innovativa e vantaggiosa per poter gestire in modo flessibile gli acquisti quotidiani e le spese più importanti.

34

Per chi è già titolare il nuovo contratto non comporta il cambiamento del numero di conto corrente e dei servizi accessori ad esso annessi. Questi ultimi, infatti, saranno spostati dal vecchio al nuovo conto corrente in maniera automatica e senza che il cliente debba sostenere dei costi aggiuntivi. Per i nuovi clienti, invece, si passerà alla diretta sottoscrizione di un primo contratto con le Poste Italiane.

Continua la lettura
44

La sottoscrizione di un conto corrente presso Poste Italiane e, in particolare, di Bancopostapiù segue le comuni modalità di altri conti. Recandosi presso l'Ufficio Postale sarà possibile compilare e firmare il modulo relativo all'apertura di questo conto. Dopo aver fatto ciò si potrà usufruire di un'utile agevolazione quale l'azzeramento dei costi di canone annuale accreditando sul conto in questione lo stipendio oppure la pensione o ricevendo con cadenza mensile un bonifico di almeno 700 euro. Un altro vantaggio offerto ai titolari di BancoPosta Più consiste nella possibilità di ottenere degli sconti acquistando prodotti presso i negozi che siano convenzionati con Banco Posta: queste riduzioni sul prezzo possono oscillare tra il 2 % ed il 40 % e vengono calcolati direttamente sulle spese effettuate; essi verranno accreditati direttamente sul conto Banco Posta Più di cui si è titolari. Siamo giunti ormai a questo terzo ed ultimo passo della guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ricaricare una qualsiasi Postepay dal menù del cellulare

Se avete proprio urgenza di ricaricare la vostra Postepay ma la pigrizia che vi contraddistingue vi incolla al divano, o addirittura avete dimenticato di ricaricare la Postepay dei vosti figli, niente paura: Poste Italiane vi permette di ricaricare la...
Finanza Personale

Come acquistare buoni fruttiferi dematerializzati direttamente online

Se si vuole investire in strumenti al risparmio, i buoni postali potrebbero essere una valida alternativa. Esistono infatti i buoni postali tradizionali che sono di solito cartacei e quelli che si acquistano su internet con una semplice sottoscrizione....
Finanza Personale

Come ricaricare online la postepay con addebito su conto bancoposta

Postepay è la carta prepagata offerta da Poste Italiane e si attesta come una soluzione davvero pratica, perfetta per chi non ama avere troppi vincoli. Qualche vantaggio degno di nota? È un'ottima alternativa ai contanti per le proprie spese quotidiane...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Brasile

Solitamente le tematiche finanziare creano non pochi grattacapi ai più. Una semplice operazione, come l'apertura di un conto corrente in banca, può nascondere diverse insidie. Questa difficoltà sicuramente aumenta quando dobbiamo effettuare questa...
Finanza Personale

Come chiedere l'accredito dello stipendio sul conto Bancoposta

La società Poste Italiane, come tanti altri istituti di credito, offre la possibilità ai suoi clienti di chiedere gratuitamente l'accredito del proprio stipendio (ma anche la propria pensione) comodamente sul Conto BancoPosta di proprietà: nella seguente...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente BancoPosta

Aprire un conto corrente BancoPosta è un'operazione abbastanza semplice e comoda, in quanto ci agevola l'operazione che andremo ad effettuare, evitando di fare la coda allo sportello. Tuttavia, come si dovrebbe fare ogni volta che stipuliamo un contratto,...
Case e Mutui

Come richiedere il mutuo BancoPosta

Quando si sta per cambiare casa o per ristrutturare la propria, emerge la necessità di fondi economici. I risparmi non sono sempre a disposizione di ogni cliente. Di conseguenza, bisogna richiedere un mutuo. Esistono mutui di diversi generi e dalle molteplici...
Finanza Personale

Come aprire il conto online Bancoposta click

Tutti gli utenti sognano un conto che non preveda alcun costo fisso o spese e, inoltre, che possa essere gestito direttamente da casa attraverso un personal computer evitando le lunghe file agli sportelli della posta o della propria banca. Adesso Poste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.