Come aprire un conto bancario in Inghilterra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una meta molto gettonata fra i laureati e non è senza dubbio l'Inghilterra. Il tasso di immigrazione in Inghilterra è molto alto, ogni anno da tutto il mondo sono moltissime le persone che approdano su quest'isola in cerca di fortuna. La maggior parte punta con decisione verso la capitale, Londra, ma ci sono anche tante altre città molto ambite e accoglienti. A prescindere dalla città, una volta in Inghilterra, una delle prime operazioni da effettuare è quella di aprire un conto bancario. Operazione non semplicissima, per cui se volete evitare di incappare nelle varie problematiche. Ecco come aprire un conto in Inghilterra.

27

Occorrente

  • passaporto
  • residenza inglese
37

Sarà opportuno farvi un passaporto, se non lo avete già, il quale vi permetterà di sbrigare molte pratiche, tra cui l'apertura di un conto bancario in Inghilterra. Le banche inglesi più famose e, soprattutto ben disposte ad aprire un conto corrente agli stranieri, sono: HSBC, Barclays, Lloyds TSB, Natwest.
Visitando i loro siti web osserverete che quasi tutte offrono conti base per stranieri e, quasi sempre, a zero costo di apertura e/o mantenimento.

47

Altra condizione necessaria per aprire un conto bancario è quella di avere una residenza (in inglese "proof of address"), ossia un indirizzo di casa di dove vivete. Questo perché vi spediranno a casa la vostra debit card (una via di mezzo fra bancomat e carta di credito), oltre alla documentazione cartacea. Evitate di aprire un conto in banche molto centrali o in zone turistiche, poiché le probabilità di rifiuto sono elevate.

Continua la lettura
57

Recatevi in banca con il passaporto e allo sportello dite che volete aprire un conto bancario. Se sono impegnati vi daranno un appuntamento con un loro consulente. Sono in tanti gli stranieri che ogni anno arrivano, aprono un conto e poi lasciano l'Inghilterra, senza chiuderlo o lasciare recapiti per essere contattati altrove.

67

Scegliete un conto base senza costi di apertura. Saprete immediatamente se vi possono aprire un conto bancario in Inghilterra. Se avete seguito i consigli forniti nei passi precedenti, non dovreste avere problemi e vi apriranno il vostro conto base. Anche se trovate un lavoro ben remunerato, è praticamente inutile richiedere una carta di credito. In Inghilterra gli istituti bancari sono davvero restii a rilasciare una carta di credito e non solo agli stranieri, ma d'altronde questo non è un grande problema, perché la loro debit card vi permette di fare shopping online, prenotare viaggi e biglietti teatrali e molto altro ancora.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ricaricare il proprio conto paypal tramite bonifico bancario

Ecco una guida, molto utile, per tutti i nostri lettori, che amano eseguire degli acquisti interamente online, risparmiando dei soldi, che potranno essere impiegati in altro. Nello specifico cercheremo di capire come ricaricare, in piena sicurezza, il...
Finanza Personale

Come aprire un conto PayPal

PayPal consiste in un sistema particolarmente veloce, che consente di inviare e di ricevere denaro in tutto quanto il mondo, attraverso pochi click. Questa piattaforma utilizza il proprio indirizzo di posta elettronica, senza comunicare i dati sensibili...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente BancoPosta

Aprire un conto corrente BancoPosta è un'operazione abbastanza semplice e comoda, in quanto ci agevola l'operazione che andremo ad effettuare, evitando di fare la coda allo sportello. Tuttavia, come si dovrebbe fare ogni volta che stipuliamo un contratto,...
Finanza Personale

Come aprire il conto online Bancoposta click

Tutti gli utenti sognano un conto che non preveda alcun costo fisso o spese e, inoltre, che possa essere gestito direttamente da casa attraverso un personal computer evitando le lunghe file agli sportelli della posta o della propria banca. Adesso Poste...
Finanza Personale

Come aprire il conto Zerotondo direttamente online

Per "Zero Tondo" si intende un conto corrente che viene offerto dalla Banca Intesa San Paolo e che permette di aprire un vero e proprio conto corrente a tutti gli effetti, con canone zero, e quindi con spese di gestione completamente azzerate. Puoi direttamente...
Finanza Personale

Come aprire il conto giovani più di monte dei paschi di siena

Se si è giovani e con un'età compresa tra i 18 e i 30 anni, si può valutare l'ipotesi di aprire un conto corrente presso la banca Monte dei Paschi di Siena. Quest'ultima infatti, propone un conto dedicato proprio ai più giovani (Giovani Più), che...
Finanza Personale

Cos'è il Passaporto Bancario

Cos'è il Passaporto Bancario? Il cosiddetto Passaporto Bancario rappresenta, ad oggi, il metodo più veloce e sicuro per trasferire denaro all'estero. In sostanza, si tratta di un secondo passaporto assolutamente legale che permette di aprire in totale...
Finanza Personale

Come fare un bonifico bancario

Il bonifico è una modalità telematica di pagamento che viene offerta da qualsiasi istituto bancario; esso dà la possibilità di poter trasferire somme di denaro, senza alcun limite, tra persone sia fisiche che giuridiche. Non è indispensabile essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.