Come aprire un conto bancario a Malta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

A causa dell'attuale crisi economica, sempre più cittadini prendono la decisione di aprire un conto corrente all'estero, in modo da sfruttare un sistema finanziario eventualmente più stabile e incorrere in tassazioni inferiori rispetto a quelle presenti in Italia. Questa pratica, considerata fino a pochi anni fa riservata esclusivamente alla grande finanza e impresa, risulta oggi, grazie all'informatizzazione del sistema bancario e alla flessibilità delle leggi fiscali europee, veramente alla portata di tutti. E se non si sa ancora con precisione in quale nazione trasferire le proprie riserve monetarie, una possibilità molto interessante è rappresentata dalla vicina Repubblica di Malta. Diamo dunque inizio a questa guida su come aprire un conto bancario  a Malta.

24

Innanzitutto, optare per lo stato di Malta può rivelarsi una scelta estremamente azzeccata, poiché la sua economia e il suo sistema politico risultano essere fra i più stabili dell'intero continente. Inoltre, dal momento che essa aderisce alle leggi e ai trattati della Comunità Europea in quanto membro di quest'ultima, sia l'importazione che l'esportazione di capitali non vengono sottoposte a particolari tassazioni. Invece, dal punto di vista della comunicazione, risultando l'italiano parecchio diffuso nonostante le lingue ufficiali dell'isola siano l'inglese e il maltese, sarà facile evitare di incorrere in problemi di comprensione durante le operazioni di stipulazione di un eventuale contratto.

34

Per aprire un conto bancario a Malta non sarà necessario recarsi fisicamente sull'isola ma, dopo aver selezionato uno dei ventisei istituti di credito presenti nella Repubblica con il quale stipulare il contratto, risulterà sufficiente seguire una semplice procedura telefonica o sfruttare i servizi messi a disposizione dal web. Per quanto riguarda la componente burocratica, al fine di procedere con l'apertura vera e propria del conto sarà solamente necessario fornire una carta di identità, un certificato di residenza (oppure una bolletta recante il nostro indirizzo) e un passaporto.

Continua la lettura
44

Poiché le leggi maltesi sono piuttosto severe in materia, onde evitare di incorrere in difficoltà nel corso dell'apertura del conto bancario, è fondamentale dichiarare sia di non essere mai stai in bancarotta, sia di non aver mai avuto precedenti problemi legati ad eventuali debiti. Inoltre, nel caso in cui occorra trasferire il proprio denaro da un conto corrente italiano, risulterà necessario allegare anche la certificazione relativa a quest'ultimo. Così, una volta portate a termine tutte le operazioni indicate, sarà possibile ricevere per posta la nuova carta e il codice di sicurezza, assieme alla documentazione riferita alle condizioni del contratto appena stipulato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come aprire un conto bancario svizzero per posta

La Svizzera è vista da sempre come il paese rifugio per tutti i propri risparmi, a prescindere dalla provenienza e gestione el patrimonio. Nonostante infatti gli accordi recenti in materia di evasione fiscale, moltissime sono le persone che preferiscono...
Finanza Personale

Come ricaricare il proprio conto paypal tramite bonifico bancario

Ecco una guida, molto utile, per tutti i nostri lettori, che amano eseguire degli acquisti interamente online, risparmiando dei soldi, che potranno essere impiegati in altro. Nello specifico cercheremo di capire come ricaricare, in piena sicurezza, il...
Finanza Personale

Come aprire conto bnl revolution

Tutti noi, chi pi chi meno possiede almeno un conto bancario, dove far depositare il proprio denaro o svolgere ogni sorta di operazione finanziaria, che sia delle più piccole o delle più grandi. Aprire un conto è diventato ormai piuttosto semplice...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente

In questa guida vi aiuteremo in una funzione molto importante per la vita quotidiana, ossia vi daremo alcuni consigli su come aprire un conto corrente. Esso può avere molteplici funzioni: serve per ricevere dei pagamenti, gestire bollette e accendere...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente postale

Ormai, negli ultimi anni, scegliere di aprire un conto corrente postale, si rivela un'operazione molto conveniente non solo per gli esercenti ma, soprattutto, per i consumatori. Infatti, le poste, al giorno d'oggi, sono in grado di offrire tutti quei...
Finanza Personale

Come aprire un conto all’estero

Molte persone decidono di aprire un conto bancario all'estero, per diversi motivi, non solo per preservare i propri guadagni dalla pressione fiscale elevata del proprio Stato di appartenenza. Aprire un conto all'estero è legale, ma ovviamente bisogna...
Finanza Personale

Come aprire conto arancio

Gestire i propri depositi oggi è una cosa fondamentale ed il mercato offre, a tal proposito, molte alternative. In questa guida spiegheremo come aprire il Conto Arancio, tutto documentato nei passi successivi. Conto Arancio è utile per ricavare dai...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente a Malaga

Chi ha deciso di trasferirsi e di risiedere per un lungo periodo di tempo all'estero, per motivi di studio o di lavoro, avrà sicuramente necessità di aprire un conto corrente bancario.In posti come Malaga, la procedura burocratica per un cittadino dell'Unione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.