Come aprire un colorificio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Aprire un negozio o comunque un'attività commerciale è il sogno di tanti giovani. Numerosi ragazzi vogliono intraprendere un'attività che li porterà a diventare commercianti. Ma spesso, questi giovani si trovano di fronte ostacoli burocratici quasi insormontabili. Non vi sono più da alcuni anni le licenze per gli esercizi fino a 250 mq di superficie e le tabelle merceologiche, rendendo l'apertura di un negozio molto più semplificata. Per quanto riguarda invece gli esercizi commerciali di dimensioni superiori ai 250 mq di superficie, vigono regole più restrittive. Vediamo insieme qual è iter da seguire e di come aprire un colorificio, lasciandoci consigliare dalla guida che segue.

26

Occorrente

  • Partita IVA
  • Iscrizione alla camera di Commercio
36

Ottenere tutti i moduli e i documenti

Innanzitutto, una volta deciso quale sarà il locale che ospiterà la vostra attività, vi dovrete recare all'Ufficio Tecnico del comune nel quale volete aprire questa attività. Qui dovrete consegnare un modulo, scaricabile dal sito www. Minindustria. It. Tale domanda varia a seconda del numero degli abitanti del comune e, della superficie del negozio che si vuole aprire. Comunque per ogni dubbio relativo a tali questioni, ci saranno i tecnici del comune. Una volta consegnato il modulo, dovrete a stipulare il contratto di locazione dell'immobile. Dovrete richiedere una partita IVA; per richiederne una, vi basterà recarsi presso l'Ufficio di Agenzia delle Entrate più vicino al negozio; lì avrete la possibilità di compilare il modello che loro stessi vi forniranno. Come ultima cosa dovremo aprire la posizione all'istituto nazionale di previdenza sociale e assicurativa.

46

Dedicare una stanza al laboratorio

Nel caso in cui dovessimo occuparci della vendita di articoli che possono anche essere prodotti artigianalmente, come nel nostro caso delle tinte, è possibile anche non soltanto occuparsi della vendita ma addirittura creare uno spazio-laboratorio dove poter proporre ai nostri clienti prodotti artigianali. Molti clienti apprezzano la presenza di un laboratorio, poiché il negozio sarà in grado di fornire sempre ed in ogni caso il prodotto a lui più congeniale, anche se non industriale.

Continua la lettura
56

Ultimi ritocchi

Dopo aver fatto tutte le carte e richiesto tutti i permessi a norma di legge, allora finalmente si può iniziare l’attività. L’investimento per aprire un colorificio è abbastanza fattibile e si aggira intorno ai diecimila euro. Ricordatevi di arredare in maniera adeguata il vostro fondo; l'ambiente deve essere accogliente e le merci devono essere esposte in maniera ottimale in scaffali, in modo tale che il cliente non si senta sperduto nel dover cercare le merci da solo. Infine, non dimenticate il bagno, il vostro è un luogo accessibile al pubblico, ed in quanto tale deve offrire ai clienti anche questo tipo di servizio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare un'accurata indagine di mercato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un salone di bellezza

Molte donne sognano un salone di bellezza, non solo per entrarci e sottoporsi a rilassanti massaggi. Ma anche da averne uno da aprire e gestire personalmente. Abbiamo appena finito la scuola di estetista? O di parrucchiere? Sogniamo anche noi di metterci...
Aziende e Imprese

Come aprire una rosticceria

Se vi piacerebbe entrare a far parte del mondo del commercio, ma non sapete come fare, in questa guida potrete trovare qualche dritta. Specialmente se la vostra intenzione è quella di aprire una rosticceria, quindi di aprire un'attività di tipo alimentare....
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di ceramiche e piastrelle

Se volete mettervi in proprio una delle soluzioni è quella di aprire un negozio. Ovviamente, dovete cercare di intraprendere tale attività, in base alle vostre conoscenze. Se per esempio volete aprire un negozio di ceramiche e piastrelle occorre che...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fai da te

Una buona soluzione per "trovare lavoro" è quella di mettersi in proprio. Però non è cosa da tutti aprire un'attività. Serve innanzitutto determinazione e capacità di assumersi gli eventuali rischi. Inoltre occorre capacità di risolvere con calma...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio

Oggigiorno il lavoro è difficile da trovare e qualora si riuscisse ad ottenere non è detto che duri per sempre. Ecco che allora potremmo pensare di diventare i nostri stessi datori di lavoro. Come da titolo, quello di cui stiamo parlando è di aprire...
Aziende e Imprese

Come aprire una friggitoria

Ecco una guida, molto pratica, attraverso il cui aiuto, sarà possibile imparare come e cosa fare per aprire, con le proprie mani, una friggitoria, evitando d'incorrere in errori e sbagli, a volte anche molto gravi e seri. Se desiderate aprire un'attività...
Aziende e Imprese

Come aprire un'agenzia di consulenza

Praticando il servizio di consulenza in modo autonomo avrete la possibilità di impostare da soli i vostri orari di lavoro, nonchè di gestire completamente tutti gli aspetti della vostra attività. Aprire un'agenzia di consulenza in genere permette di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.