Come aprire un chiosco di giornali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la crisi economica che incalza sempre di più, si sente sempre più spesso il bisogno di crearsi un posto di lavoro sicuro e possibilmente redditizio. Si potrà quindi optare per un lavoro dipendente, oppure cercare di avviare una piccola attività in proprio, specialmente se nel corso degli anni si sono accumulati un po' di esperienza e, soprattutto, di risparmi che possono tramutarsi in un investimento lavorativo. Tra le varie attività che è possibile intraprendere, si potrebbe pensare ad aprire un'edicola: la cultura e l'informazione, in fondo, sono dei settori che non risentono mai della crisi, e soprattutto si tratta di un'attività dove difficilmente vengono a mancare i clienti. Nei passi successivi, dunque, cercheremo di capire insieme come bisogna procedere per poter aprire un chiosco di giornali.

26

Occorrente

  • Autorizzazione amministrativa
  • Piccola somma da investire.
36

innanzitutto, quando si apre un'attività è importante calcolare quelle che saranno le possibili entrate e le uscite, in maniera tale da poter stabilire un budget iniziale, pianificando ogni cosa nel dettaglio, in modo da non avere delle sorprese a cui non si possa far fronte. Quando si fanno i calcoli è bene preventivare un 10/20 % in più delle spese realmente previste, in quanto si vengono sempre a sommare dei costi aggiuntivi che spesso non sono prevedibili. Si dovranno sbrigare tutte le pratiche amministrative e chiedere i relativi permessi. In particolar modo, per poter aprire un'edicola bisogna, come prima cosa, recarsi presso il comune nel quale si vuole iniziare ll'arttività e richiedere l'autorizzazione amministrativa comunale.

46

Questo documento serve per svolgere l'attività in conformità alle normative previste dal piano comunale. Una volta che avete ottenuto l'autorizzazione, si dovrà pensare alla location in cui allestire l'edicola. Un chiosco, generalmente, ha una struttura non molto ampia, di forma rettangolare, quadrangolare o esagonale, la cui grandezza dipenderà anche dai permessi che si sono ottenuti. Tenete presente che il costo maggiore che dovrete sostenere è sicuramente quello dell'acquisto del chiosco, che ha come spesa preventivata orientativamente dai 17.000 ai 20.000 euro: possono sembrare molti ma, in realtà, sono pochi per aprire un'attività in proprio. Se si vogliono tagliare un po' i costi, si potrà decidere di prenderlo in affitto, e in questo secondo caso la spesa iniziale sarà minima, ma costante nel tempo, e si aggira attorno a circa 500 euro al mese.

Continua la lettura
56

Un altro investimento che è necessario fare è l'approvvigionamento delle merci che, specialmente all'inizio, dovrà essere sostanzioso in quanto dovrà servire a creare gli allestimenti. Anche per questa operazione si dovranno anticipare dei soldi, che stimati sono circa 2000 euro. Le altre voci di spesa sono rappresentate dalla tassa d'occupazione del suolo pubblico, la tassa sui rifiuti e le bollette delle utenze. I guadagni, invece, sono costituiti dal 19% del costo di copertina del singolo giornale, al netto della defiscalizzazione. Si tratta davvero di un'ottima idea di investimento, apparentemente solida e redditizia, da prendere in seria considerazione se si ha intenzione di aprire e gestire una propria attività..

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche se può sembrare un lavoro semplice va preso con la massima serietà.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Aprire un chiosco ambulante

Un chiosco ambulante è un ottimo investimento per chi non ha un capitale elevato da investire e si accontenta di un guadagno discreto. È possibile vendere merce di qualsiasi tipo, il tutto dipende dalla licenza che abbiamo o che intendiamo prendere....
Lavoro e Carriera

Come aprire una scuola materna a casa propria

In tempi di difficoltà di carattere economico, bisogna inventarsi qualcosa di nuove pur di arrivare a fine mese. Basta un po' inventiva e una buona dose di spirito di adattamento! Un'idea che potrebbe risultare molto proficua è aprire una scuola materna...
Lavoro e Carriera

Iter burocratico per aprire un negozio

Aprire una propria attività commerciale è uno dei sogni di tante persone., che hanno così l'opportunità di poter lavorare senza essere i subordinati di qualcuno, cosa che, per molti, è essenziale. Per aprire un negozio, però, bisogna seguire una...
Lavoro e Carriera

5 idee originali per aprire un locale

Chi non ha mai pensato, almeno una volta nella vita, alla possibilità di aprire un locale? Certo, molto spesso sono le difficoltà burocratiche ed amministrative a fare da deterrente ma, un altro grande problema è quello di avere un'idea originale....
Lavoro e Carriera

Come aprire una tabaccheria

Quella della tabaccheria è una tipica attività commerciale che non passa mai di moda, perché garantisce una redditività costante e non richiede particolare conoscenze tecniche. Inoltre, si tratta di un’attività che non conosce periodi di flessioni,...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Madrid

Madrid è sicuramente una città, sia dal punto di vista turistico che climatico, splendida e caratterizzata dalla presenza di culture e popolazioni locali molto solari, una caratteristica che appartiene un po' a tutta la Spagna. Per questi ed altri motivi,...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'agenzia di viaggi in Marocco

Il 60% del PIL marocchino viene dall'industria dei servizi, che include il settore boom del turismo. Le agenzie viaggi locali si suddividono fra quelle generali (come i tour operators), quelle specializzate in Haj e Omra (pellegrinaggi) e quelle unicamente...
Lavoro e Carriera

Come aprire una pizzeria a Sydney

Quando si ha il desiderio di avviare una propria attività in proprio si pensa a cosa cambiare e migliorare per cercare di superare gli altri che svolgono il vostro stesso lavoro. Ma perché invece di cambiare metodologia di lavoro non si pensa direttamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.