Come aprire un centro benessere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prendersi cura del proprio corpo regalandosi momenti di relax e benessere, è un’esigenza sempre più diffusa. Oggi anche gli uomini stanno riscoprendo il gusto di concedersi del tempo da dedicare a se stessi, lontani dal lavoro e dallo stress di ogni giorno. Chi ha soldi disponibili e vuole investire in un’attività redditizia può aprire un centro benessere. Avere un approccio unico per progettare il proprio centro benessere, il capitale per materializzare il business e un personale addestrato per offrire solo i migliori servizi ai clienti. Questi sono i pre-requisiti da tenere in considerazione prima di partire. Vediamo quindi come aprire un centro benessere.

26

Occorrente

  • Diploma estetista
  • corso triennale
  • iscrizione Camera di Commercio
  • partita IVA
  • SCIA
  • SUAP
  • presentazione documenti di rito
  • ASL
  • strategia di successo
  • location
  • competenza e comunicabilità
  • investimento iniziale
36

Perché aprire l'attività

Considerando il fatto che, ogni giorno, cresce il numero di persone che fanno richiesta di un ambiente rilassante dove ritrovare, sia anche per pochi minuti, se stessi attraverso massaggi, saune, lampade, fanghi, programmi di dimagrimento e quant’altro simile, ci fa presupporre che, potenzialmente, l’apertura di un simile centro, può considerarsi un’attività abbastanza redditizia.

46

Requisiti

Per aprire un centro benessere, bisogna innanzitutto essere in possesso di un diploma di estetista. Il titolo si consegue frequentando un corso organizzato dalla Regione di appartenenza, della durata di tre anni, oppure attraverso uno stage all’interno di un centro benessere per imparare “sul campo” la professione. Ai fini del rilascio del diploma di estetista, si deve sostenere un esame di abilitazione davanti ad una apposita commissione nominata dalle Regioni. Una volta in possesso del titolo di estetista, dovrete iscrivervi alla Camera di Commercio tra le imprese artigiane e aprire anche la partita IVA.

Continua la lettura
56

Norme igienico-sanitarie

Non ultimo sarà necessaria la Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) al SUAP, ossia allo Sportello Unico che vi semplificherà e vi garantirà le necessarie autorizzazioni comunali. Ricordatevi che dovrete richiedere anche il nulla osta sanitario dell’ASL della vostra zona, dimostrando il rispetto delle norme igienico-sanitarie, relative ai locali.

66

Scelta della location

Una volta sbrigate le pratiche burocratiche, potrete pensare ad aprire il vostro Centro Benessere. Il centro dovrà trovarsi possibilmente in un’area centrale della città, a traffico intenso e ad alta densità commerciale. Senza dubbio l’investimento iniziale, non solo riguardo al fitto dei locali ma, anche e principalmente, all'acquisto delle prime necessarie attrezzature, sarà un po' oneroso, ma non scoraggiatevi, esso rientrerà in breve tempo con una buona strategia di qualità e un numero sempre crescente di trattamenti offerti alla clientela.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un negozio in un Centro Commerciale

Aprire un negozio all'interno di un Centro Commerciale non è assolutamente semplice. Da centralizzato, il locale attira molta clientela e fattura di più. Ma al tempo stesso, richiede maggiori spese. In un Centro Commerciale vanno rispettate delle regole...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro collaudi auto

Il centro collaudo auto è un'officina che viene utilizzata per eseguire la revisione periodica a cui devono essere necessariamente sottoposti tutti i veicoli. Se il nostro sogno è quello di aprire un'officina di questo tipo, dovremo necessariamente...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro per l'infanzia

Siete in cerca di lavoro? Sapete comportarvi nella maniera migliore con i più piccoli? Avete la pazienza e la capacità di gestirne un gran numero in contemporanea? Potete proporvi come assistenti di scuola per l'infanzia. Oppure, se possedete una grande...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro scommesse

Il gioco d’azzardo è soprattutto in Italia una realtà consolidata: a giocare non sono solo scommettitori incalliti, ma padri di famiglia, casalinghe e giovani. Quello delle scommesse è un settore che muove cinque milioni di euro al giorno: sono quindi...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro sportivo

Molto spesso, si pensa ad un centro sportivo come ad una palestra ma in realtà, per legge, esso rappresenta a tutti gli effetti un'associazione senza scopo di lucro composta da persone che hanno in comune interessi sportivi e che sostengono l’operato...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro nail art

Quella di prendersi cura delle proprie unghie e decorarle per renderle ancora più belle e attraenti è una mania che è diventata negli ultimi tempi molto diffusa fra le ragazze, che ogni giorno si riversano in centri appositi per la cura delle loro...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro elaborazione dati (CED)

Una delle attività che in questi anni che sta vedendo un forte sviluppo e che può costituire un'ottima opportunità lavorativa è sicuramente rappresentata dai centri di elaborazione dati (CED). Si tratta di un lavoro adatto soprattutto a coloro che,...
Aziende e Imprese

Come aprire un centro di assistenza computer

I computer sono la vostra più grande passione? Oggigiorno quasi ogni famiglia possiede almeno un pc e come qualsiasi oggetto tecnologico anch'esso, si spera il più tardi possibile, avrà bisogno di assistenza, di manutenzione o di aggiornamento. Quindi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.