Come Aprire Un Camping

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In qualità di privato, da qualche tempo stai pensando di realizzare Il progetto di aprire un camping. L'idea non è affatto male anzi, a dire la verità, è una modalità di lavoro in proprio che può darti molte soddisfazioni. L'unico problema, se tale può dirsi, è il disbrigo delle numerose disposizioni connesse alla sua apertura.
Con la presente guida spiegheremo come aprire un camping, (ovvero come avviare un attività da gestore di camping).

28

Occorrente

  • iscrizione Camera Commercio, domanda al Comune, raccomandata con A/R, autorizzazione apertura, nulla osta, attività sanitaria, requisiti minimi
38

Innanzitutto, devi effettuare alcune verifiche presso l’ufficio tecnico del Comune in cui è situato il luogo da convertire in piazzola per campeggiatori, in seguito devi iscriverti alla Camera del Commercio e aprirti la partita iva, alla stregua di una qualsiasi apertura di attività commerciale.

48

Ti servirà anche il nulla osta dell'attività sanitaria, circa la dichiarazione d’idoneità sia della struttura stessa, che dell'area utilizzata, e quello dei vigili del fuoco. La domanda al Comune, a mezzo raccomandata con A/R, dovrà essere corredata di determinati elementi dichiarativi.
Vediamo quali:
Prima fra tutti le tue generalità, la località nella quale intendi impiantare la struttura, la denominazione del camping, la sua capacità recettiva massima, i periodi di attività (se su base stagionale o annuale), il tariffario e i servizi di cui dispone.
Il comune, inoltre potrebbe eseguire dei sopralluoghi, e solo dopo aver condotto tutte le opportune verifiche, potrà rilasciarti l’autorizzazione che dovrà essere rinnovata di anno in anno.

Continua la lettura
58

Sarà in conformità a quest'ultima voce che potrà essere assegnato al camping un tot livello, livello che si concretizzerà, ad esempio in due, tre, quattro o cinque stelline proprio come succede per le strutture recettive alberghiere, in ragione ovviamente dell'offerta dei servizi e dei comfort che la tua struttura è in grado di dare, nonché della superficie a disposizione per ogni singolo villeggiante.

68

Il camping inoltre dovrà predisporre di un bagno per ogni 20 turisti presenti, nonché di una superficie a persona, al lordo, di quaranta metri quadrati.
Per avere consigli dettagliati anche riguardo alle varie infrastrutture che dovrai o vorrai impiantare nel camping, nel rispetto degli obblighi di legge, ti consiglio di rivolgerti alle associazioni di categoria, gravitanti in genere nella CONFESERCENTI, ma non solo in essa.

78

Saranno queste che ti forniranno tutte le delucidazioni di cui avrai bisogno all'atto dell'attivazione della struttura. Una volta che avrai assolto alle diverse disposizioni di rito, non ti resta che darti all'attività di promozione del tuo camping o direttamente, attraverso un materiale cartaceo oppure facendo uso di siti web, che pongono in campo attività interattive, quali ad esempio forum e gruppi di discussioni (facebook, twitter ecc).

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • esegui passo per passo questa guida, e aprire un camping per te sarà più semplice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un agriturismo

L'agriturismo è una struttura ricettiva immersa nel verde, ideale per le famiglie con bambini. Una sintesi perfetta di tranquillità, cibo genuino e natura. L'attività viene regolamentata dalla Legge 20 febbraio 2006, n° 96. È un investimento a lungo...
Aziende e Imprese

Come avviare una pizzeria in Germania

Gli italiani sono rinomati per essere degli ottimi cuochi e dei perfetti pizzaioli. Quando all'estero si parla di pizza, il prodotto viene automaticamente associato all'Italia: siamo i "grandi campioni" in questa specialità culinaria e sebbene ci sia...
Aziende e Imprese

Come accreditare una sede formativa

L'accreditamento di una sede formativa costituisce un'idoneità indispensabile per poter erogare direttamente corsi, ma anche per ottenere eventuali finanziamenti pubblici utili allo svolgimento delle attività. Vediamo quali sono i requisiti e le modalità...
Finanza Personale

Conto corrente: 5 consigli per la chiusura del conto

Può capitare, talvolta, di avere la necessità di chiudere un conto corrente personale presso un istituto di credito. I motivi sono tanti: potreste aver trovato una banca che offre condizioni più vantaggiose, oppure semplicemente state optando per forme...
Lavoro e Carriera

Come sopravvivere al proprio capo

In un mondo ideale, tutti noi avremmo dei fantastici capi che ci aiutano a crescere, che ci fanno sentire apprezzati e che ci fanno sentire degli "eletti" scelti tra decine di altre persone per le nostre capacità.Purtroppo non è sempre esattamente ciò...
Finanza Personale

Come scrivere un testamento

Il testamento è un atto pubblico con il quale è possibile scrivere e stabilire la sorte del patrimonio del 'de cuius', ossia del testatore, dopo la sua morte. Si tratta essenzialmente di un atto revocabile che può essere steso in tre diverse forme...
Richieste e Moduli

Testamento olografo: cos'è e come si fa

La vita di ognuno di noi può essere più o meno ricca di esperienze e averi. Al termine del nostro percorso possiamo scegliere di lasciare in eredità ciò che è nostro a terzi. Per farlo possiamo redigere il testamento. La validità è tale, infatti,...
Case e Mutui

Come fare un rogito

Il rogito è un documento ufficiale con cui si formalizza il possedimento di un bene immobile, lo si può paragonare al passaggio di proprietà per l'acquisto di un'automobile. Il rogito è un'azione fondamentale per diventare proprietari dell'immobile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.