Come aprire un bar-ristorante in Andalucia

Tramite: O2O 16/11/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'Andalucia è la regione più a sud della Spagna, si affaccia sul mar mediterraneo e sull'oceano atlantico a cavallo dello stretto di Gibilterra, noto come "colonne d'Ercole". La sua capitale è Siviglia. In tutta la regione vivono circa 8 milioni e mezzo di abitanti.
Il PIL pro capite è di 22.500 dollari, contro i 30.700 dollari della media spagnola. Si tratta dunque di una regione abbastanza povera, sebbene ve ne siano altre con PIL pro capite più basso. L'economia si basa prevalentemente sul turismo, essendoci un clima ottimo tutto l'anno, temperato dalla vicinanza del mare e dell'oceano ed anche la presenza di montagne che arrivano a superare i 3.000 metri nella zona della Sierra Nevada. Ecco perché questa splendida regione si presta a fare un ottimo investimento per aprire un bar-ristorante.

28

Burocrazia semplice ed efficiente

In Andalusia, il procedimento burocratico per ottenere le necessarie autorizzazioni è sicuramente più efficace ed efficiente rispetto a quanto accade in Italia. Per aprire un'attività, indipendentemente che la si voglia in gestione o di proprietà, occorrono pochi passi. Innanzitutto, bisogna recarsi in comune, chiamato "ayuntamento", e compilare una autodichiarazione di residenza. Dopodiché ci verrà fornito un documento denominato NIE, ovvero Numero Identificazione Stranieri, con corrispettivo numero identificativo. Questo vale come una carta d'identità e sarà opportuno conservarlo con cura. Fatto questo, bisognerà recarsi nell'equivalente di una Asl spagnola ("Departamento de Salud") e richiedere il Carnet de Manipulador che equivale al nostro certificato HACCP, che ci permette di maneggiare alimenti.

38

Rilascio della autorizzazione alla manipolazione di cibi e bevande

Al Departamento de Salud (la Asl spagnola) dovremo compilare la richiesta per poter effettuare l'esame per Carnet de Manipulador. Per facilitare lo studio, la ASL stessa consegna a tutti quelli che lo richiedono del materiale da studiare, in modo da essere certi degli argomenti da conoscere a riguardo del trattamento, la manipolazione e la conservazione degli alimenti. Dopo un certo numero di giorni (bisogna aspettare la prima "sessione" possibile, mediamente una volta al mese), si verrà sottoposti ad un esame, superato il quale, verrà rilasciato il certificato. Questo certificato viene rilasciato in maniera gratuita ed ha validità di quattro anni.

Continua la lettura
48

Individuazione della zona in cui aprire il nostro bar-ristorante

Come abbiamo detto la Andalusia presenta una grande diversità di zone turistiche. Ci sono alcune bellissime zone balneari sia sul Mediterraneo (Costa del Sol) che sull'oceano Atlantico (Costa de la Luz), ci sono delle zone montane come la Sierra Nevada e la Sierra Morena e molte famose città (Sivilla, Grenada, Cadice, Marbella eccetera).
La prima scelta importantissima da fare sarà dunque in quale di queste zone andarci a stabilire.

58

Stipula del contratto di locazione

Dopo aver ottenuto le autorizzazioni necessarie (o già nel corso del relativo iter) si procede alla ricerca di un locale adatto alle nostre necessità. Una volta individuatolo e concordato il prezzo (ricordate che c'è sempre un 20% almeno di margine di contrattazione sul prezzo richiesto), bisognerà procedere con la stipula del contratto di affitto. Prima di firmare chiarite bene con il locatore quali siano le spese comprese nel canone che andrete a pagare. Questo tipo di contratto si stipula solitamente in una Fiscalia, ovvero l'equivalente di un nostro CAF, che provvederà anchej alla registrazione dello stesso ai fini fiscali. Alla stipula del contratto, viene rilasciato una ricevuta della registrazione che certifica nome del locatore e del locatario, destinazione d'uso e metratura del locale.

68

Pagamento delle tasse

L'ultimo passo da affrontare è il pagamento delle tasse. In Andalusia si può svolgere in due diverse modalità: la prima è quella a consumo, ovvero si pagano le tasse a seconda delle fatture che vengono emesse (bisogna dunque tenere una contabilità di tutte le entrate ed uscite). Oppure, si può scegliere di pagarle in modulo, ovvero pagare una quota standard valente per qualsiasi importo fatturato (una specie di pagamento forfettario). Bisogna però tenere a mente che il metodo di pagamento si può cambiare una sola volta, anche in corso d'opera. Da sapere infine, che le tasse e le fatture vanno pagate attraverso un Fiscal, che sarebbe un commercialista. Se si vuole cambiare vita, senza andare troppo lontano, l'Andalusia è senz'altro una scelta vincente!

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Cina

Hai maturato l’idea di trasferirti all’estero e di intraprendervi un’attività commerciale? L’apertura dei mercati mondiali offre molte occasioni soprattutto quando le proposte sono innovative e hanno alte potenzialità di incontrare il favore...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Brasile

Il cibo è cultura: mangiare è un modo prima di tutto di entrare in comunicazione con noi stessi.Per questa ragione, la ristorazione è un'attività che dovrebbe essere promossa in qualsiasi angolo del mondo.Attualmente, i ristoranti sono senza dubbio...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Parigi

Aprire un'attività di ristorazione all'estero può essere il desiderio di molti e non solo di coloro che non hanno avuto fortuna in Italia, ma anche di coloro che desiderano semplicemente aprire un'attività fuori dal proprio paese, magari espandendo...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Barcellona

La città della Spagna denominata Barcellona (artisticamente e storicamente molto importante) non ha bisogno di nessuna presentazione. Questo territorio spagnolo è famoso anche grazie alla movida che anima e colora in maniera interrotta la vitalità...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante in Giappone

Lo stato Italiano ha avuto un aumento economico a partire degli anni '50 e da allora è una delle più grandi potenze mondiali. Questa è una buona scusa per partire all'estero e cercare lavoro e gli italiani lo sanno bene, sopratutto nell'ambito della...
Lavoro e Carriera

Come avviare un lounge bar

Se avete in mente di aprire una nuova un'attività commerciale diversa dal solito, potete optare per un lounge bar. Si tratta infatti di un locale che oltre ai tradizionali dolci e caffè, propone ai clienti anche delle alternative come ad esempio...
Lavoro e Carriera

Come organizzare la cucina di un ristorante

Ci sono tante persone che vogliono assolutamente lavorare come dipendenti, in modo da assumersi poche responsabilità. Per colpa della grave situazione economica italiana, guadagnare denaro avviando una società in proprio risulta complicato. Nonostante...
Lavoro e Carriera

5 idee originali per aprire un locale

Chi non ha mai pensato, almeno una volta nella vita, alla possibilità di aprire un locale? Certo, molto spesso sono le difficoltà burocratiche ed amministrative a fare da deterrente ma, un altro grande problema è quello di avere un'idea originale....