Come aprire un bar

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Numerosi individui avranno sicuramente pensato di aprire un'attività commerciale, allo scopo di mettersi in proprio ed entrare nel mondo dell'imprenditoria. Attualmente risulta davvero complicato trovare un lavoro alle dipendenze. Molte persone cercano quindi di aprirsi qualcosa di remunerativo e diventare liberi professionisti con una partita IVA. Un'idea piuttosto meravigliosa sarebbe quella di aprire un bar. Desiderate sapere come procedere all'apertura di questo esercizio pubblico? Vi basterà leggere con attenzione i passaggi successivi di questo tutorial relativo al mondo del lavoro autonomo.

27

Occorrente

  • Attestato di frequenza al corso di somministrazione di alimenti e bevande
  • Licenza di tipo A, B o D
  • Maggiore età anagrafica
  • Scuola dell'obbligo e diploma di scuola superiore
37

Andare dalla Confcommercio e frequentare il corso per la somministrazione di alimenti e bevande

Per aprire un bar è necessario passare attraverso due step burocratici. Occorre dunque preparare tutta la documentazione richiesta. Innanzitutto bisogna sapere che le attività pubbliche come i bar, i ristoranti ed i pub vengono chiamate dalla legge esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. Le azioni di partenza da compiere sono recarsi presso la sede della Confcommercio e seguire il corso per la somministrazione di alimenti e bevande. Questo percorso di studio ha una durata di circa 128 ore e consente di ottenere l'attestato di idoneità alle professioni riguardanti quel settore. In alternativa, è possibile frequentare lo stesso corso anche negli istituti professionali.

47

Specificare la licenza giusta da richiedere

I diversi esercizi di somministrazione di bevande e alimenti vengono suddivisi in tre categorie. Il tipo A comprende tra l'altro i ristoranti, le pizzerie e le tavole calde. Il tipo B include ad esempio i bar, le pasticcerie e le gelaterie. Nel tipo D ci sono gli esercizi pubblici di tipo B dove non è possibile somministrare bevande alcoliche. Un aspetto importante risulta quindi richiedere la licenza di tipo B al Comune di appartenenza del futuro bar. Volete commercializzare anche la pizza e/o i panini e/o i prodotti similari? Dovrete possedere necessariamente anche la licenza di tipo A.

Continua la lettura
57

Dimostrare di avere i requisiti necessari

La legge Bersani del 2006 ha previsto la liberalizzazione delle licenze. Di conseguenza, risulta abbastanza più economico e semplice aprire un'attività commerciale. Questo si può fare anche trovando un locale senza acquistarlo da qualcuno che lo vende. I requisiti necessari per aprire un bar sono tre. La maggiore età anagrafica. L'obbligo scolastico assolto ed il diploma di scuola media superiore. L'attestato di frequenza al corso per la somministrazione di bevande e alcolici. Ecco dunque qual è la facile procedura da seguire quando si desidera avviare la gestione di un bar.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire una rivendita di vini

I vini sono da sempre prodotti molto apprezzati, in quanto accompagnano i pasti e sono in grado di esaltare il sapore di molti piatti, oltre che essere anche essi stessi degli ingredienti utili per la preparazione di numerose ricette. Per questo motivo...
Aziende e Imprese

Come prendere in gestione una pizzeria

Investire in un'attività commerciale non sempre porta ai risultati sperati e spesso ci si ritrova a dover chiudere bottega ancora prima di aprirla. Potrebbe essere questo il caso in cui si voglia prendere in gestione una pizzeria. Tuttavia non vogliamo...
Aziende e Imprese

Come ottenere il rilascio della licenza sanitaria a Napoli

Chiunque intende aprire un'attività artigianale o industriale di produzione di generi alimentari è indispensabile che ottenga il rilascio della licenza sanitaria per poter lavorare al suo interno. L’esercizio di stabilimenti, laboratori, ditte di...
Aziende e Imprese

Come Chiedere All'Inps L'Indennizzo Per Cessazione Attività Commerciale

In questa guida vi spiegherò come chiedere all'Inps l'Indennizzo per la cessazione dell'attività Commerciale. Le operazioni da effettuare sono piuttosto semplici, tuttavia bisogna stare bene attenti sui vari passaggi. Per eventuali chiarimenti cercate...
Aziende e Imprese

Come aprire una rosticceria

Se vi piacerebbe entrare a far parte del mondo del commercio, ma non sapete come fare, in questa guida potrete trovare qualche dritta. Specialmente se la vostra intenzione è quella di aprire una rosticceria, quindi di aprire un'attività di tipo alimentare....
Aziende e Imprese

Come Aprire Un Wine Bar O Un'Enoteca

Negli ultimi anni hanno riscosso un notevole successo le enoteche o wine bar. Complice l’atmosfera rilassante, la possibilità di degustare sempre nuovi vini magari accompagnati da qualche stuzzichino, questi locali sono diventati dei veri punti di...
Lavoro e Carriera

Come diventare assistente di uno studio veterinario

Se ami davvero gli animali e ti piace prenderti cura di loro, un'ottima opportunità professionale è rappresentata dall'intraprendere un percorso per diventare assistente di uno studio veterinario. La prima cosa che occorre sapere, a proposito di questa...
Previdenza e Pensioni

Come ottenere l'incentivo INPS per chiusura attività

Come ben saprete, le leggi, cambiano con una rapidità ormai impressionante. Se il non informarsi potrà significare imbattersi in multe o sanzioni, nella maggior parte dei casi, anche abbastanza pesanti, il fatto di essere disinformati, potrà a volte,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.