Come aprire un'attività di autonoleggio

Tramite: O2O 27/10/2021
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come è tristemente noto, sono ormai anni che la crisi economica sta continuando a creare numerosi problemi al mondo del lavoro in molti paesi del mondo, e certamente l'Italia non ne è esente. Il danno maggiore lo patiscono purtroppo i giovani in cerca di un solido futuro, che cercano costantemente di aggiornarsi e di studiare per tentare di ottenere un posto di lavoro. A fronte della scarsa offerta da parte del mercato, sono molti coloro che hanno deciso di entrare nel mondo del business aprendo attività di vario tipo, nonostante le difficoltà dovute agli investimenti iniziali. La prospettiva di un guadagno e di una solidità economica, tuttavia, alimenta i sogni di tutti coloro che decidono di intraprendere questa strada. Fra le varie attività che possono essere aperte e che non necessitano di specifiche e settoriali competenze, c'è quella di autonoleggio, che consiste nel dare in affitto delle vetture, con o senza conducente, a terzi che ne fanno richiesta. Aprire questo tipo di attività non è difficile, ma bisogna essere a conoscenza delle procedure e delle norme che disciplinano tale settore. Nei passaggi seguenti, pertanto, vedremo insieme come aprire un'attività di autonoleggio.

25

I primi passi per aprire un autonoleggio

Come prima cosa occorre chiarire, come già accennato, che una società di autonoleggio si sostanzia nell'affitto, per un periodo predeterminato che potrà essere più o meno lungo, a seconda delle esigenze dell'utente, di vetture con o senza conducente. Il noleggio della vettura con l'autista, di norma, è richiesto da uomini d'affari o per eventi come matrimoni e cerimonie di vario tipo. Per l'apertura di una tale attività è necessario richiedere delle licenze a seconda del tipo di servizio che si vuole offrire. In ogni caso, comunque, è necessario aver conseguito la patente di guida, non aver riportato condanne penali e fallimentari e possedere un discreto capitale economico o, in alternativa, avere la possibilità di richiedere un prestito agevolato. Quest'ultimo, nel caso il destinatario fosse di giovane età, viene concesso molto facilmente da Enti che erogano contributi per l'avvio di imprese giovanili che prevedono procedure agevolate anche per la restituzione della somma. Il capitale economico, come è facilmente intuibile, è essenziale per l'acquisto delle autovetture e per l'acquisto o l'affitto dell'area in cui allestire gli uffici dell'attività e l'esposizione delle vetture stesse. Da ultimo requisito imprescindibile è l'apertura della partita iva, essenziale per la fatturazione, e l'iscrizione alla camera di commercio.

35

La richiesta di licenza al Comune e la SCIA

Una volta effettuati questi primi passi per l'apertura della vostra attività, occorre richiedere al comune nel quale si è intenzionati ad aprire la licenza per autonoleggio con o senza conducente, sempre in dipendenza del servizio che avete deciso di offrire. Per ottenere la licenza con conducente occorre superare un concorso pubblico che viene indetto dall'ente locale. Al comune bisognerà presentare ogni anno i dati anagrafici e i pagamenti previdenziali di tutti i dipendenti Nel caso in cui si opti, invece, per un servizio senza conducente e quindi di semplice noleggio di autovettura, la procedura amministrativa è decisamente più semplice e lineare in quanto non è richiesto il concorso pubblico, ma basta una SCIA, ovvero una Segnalazione Certificata d'Inizio Attività, che si concreta sostanzialmente in una semplice denuncia da presentare all'apposito ufficio del comune attraverso la quale si rende noto la propria volontà di intraprendere questa attività imprenditoriale, esplicandone i vari aspetti organizzativi.

Continua la lettura
45

Gli ulteriori adempimenti

Sarà poi necessario individuare locali a norma di legge, soprattutto dal punto di vista della sicurezza, in quanto verranno visionati da un ispettore della ASP di appartenenza. Il parco auto, che potrà essere al chiuso o esterno, dovrà essere in grado di sostenere la vostra attività e, se si posseggono più di 9 vetture, occorre ottenere dai Vigili del Fuoco l'autorizzazione per la prevenzione incendi. Una volta ottenuti tutti i permessi, bisognerà consegnare al comune di appartenenza, oltre la SCIA e la certificazione di partita iva, anche la planimetria del locale e i dati di tutte le vetture che si posseggono. La documentazione verrà inoltrata alla prefettura che potrà rigettare o accettare la domanda entro 60 giorni. Naturalmente, da ultimo, sarà altresì necessario assicurare tutti i mezzi presenti nell'attività.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Madrid

Madrid è sicuramente una città, sia dal punto di vista turistico che climatico, splendida e caratterizzata dalla presenza di culture e popolazioni locali molto solari, una caratteristica che appartiene un po' a tutta la Spagna. Per questi ed altri motivi,...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Barcellona

In questo periodo di grave crisi economica sono sempre di più le persone che pensano di trasferirsi all'estero per avviare un'attività commerciale, e per garantire un futuro migliore a se stessi e/o ai loro figli. In particolare attraverso i consigli...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Tokio

Al giorno d'oggi risulta sempre più arduo trovare un lavoro in Italia ed anche all'estero la situazione non sembra essere migliore. Eppure, se ci rimbocchiamo le maniche e decidiamo di aprire un'attività, possiamo prendere in considerazione l'ipotesi...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di trasporti

L'industria dei trasporti è una delle più importanti nell'economia globale, perché fornisce ai consumatori l'accesso ai vari prodotti. Il trasporto aereo è una parte critica del settore dei trasporti in generale. Creare un'attività di trasporto richiede...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di termoidraulica

Aprire un'azienda dal nulla non è semplice, soprattutto in periodi di fragilità economica come quello che stiamo attraversando, dove basta un investimento sbagliato per ridurre una famiglia sul lastrico. Un'attività di termoidraulica può essere un...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività artigianale

Hai deciso di cambiare lavoro, facendo del tuo hobby un mestiere? Le soddisfazioni che possono derivare da un'attività del genere sono impagabili, poiché si valorizzano le capacità manuali e tecniche individuali, spesso relegate all'ambito del tempo...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività a Berlino

La Germania è la patria di decine di migliaia di imprese: dalle piccole imprese individuali ai grandi conglomerati. Nella realtà, il principale fattore della potenza economica della Germania sulla scena mondiale è da ricondursi alle piccole e medie...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività commerciale in Francia

L'apertura di un'attività commerciale in Francia per uno straniero potrebbe sembrare un'impresa quasi impossibile. In realtà però, questo grande paese consente e favorisce la nascita di una gestione commerciale a chiunque sia interessato, senza fare...