Come aprire un'attività di Allevamento Di Suini

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Aprire un'attività al giorno d'oggi non è così semplice come si potrebbe pensare, ma seguendo alcuni step fondamentali riuscire nell'impresa non sarà un'utopia. A volte accade di ereditare o avere a disposizione un terreno di tipo agricolo, dove per diverse ragioni e vincoli, non è possibile costruire. Ma se ti piace vivere in campagna o comunque all'aria aperta, a stretto contatto con la natura, potresti passare al vaglio l'ipotesi di aprire un'attività di allevamento di bestiame, ad esempio di suini. Bada bene però, che questo tipo di lavoro è molto impegnativo e richiede molta pazienza; inoltre le spese da affrontare almeno all'inizio sono abbastanza ingenti, basti pensare a ciò che comporta l'acquisto di attrezzature e macchine agricole e per il trasporto, nonchè la realizzazione di spazi di ricovero (arche). Ma se sei consapevole di tutto ciò, leggi questa guida, dove daremo tutte le informazioni necessarie per poter aprire un'attività di allevamento suini. Mettiamoci quindi all'opera e vediamo come fare.

24

Creare delle zone al coperto

Aprire un allevamento di suini significa aprire un allevamento di animali che andranno al macello e di questo bisogna essere ben coscienti. Per prima cosa allora, assicurati di avere un buon appezzamento di terreno per poter far stare bene tutti gli animali, dove creare delle zone al coperto per far dormire e mangiare i suini e delle zone separate dove poter tenere i cuccioli o le femmine gravide o entrambi durante il periodo dell'allattamento. Considera circa 15 suini per ettaro. Se il suolo di cui disponi è piccolo per quelle che sono le tue esigenze, puoi prendere in affitto un ulteriore terreno, preferibilmente adiacente al tuo.

34

Richiedere i permessi

Predisposto tutto ciò, è bene passare a richiedere i primi permessi. Bisogna aprire una partita iva e recarsi al Comune di appartenenza per segnalare l'inizio dell'attività. Successivamente, bisogna registrare l'impresa al Registro delle Imprese e al R. E. A. Ottenuti tutti questi permessi, l'attività può essere avviata tranquillamente. Il secondo passo, dopo l'acquisto degli animali da allevamento, è quello di chiamare un medico veterinario, che dovrà seguirti in tutte quelle che sono le azioni per la tutela della salute degli animali e che ti darà indicazioni sui luoghi e sui cibi più salutari.

Continua la lettura
44

Tenere un registro contabile

Infine, è necessario tenere un registro contabile, dove annotare tutte le azioni di carico e scarico degli animali, gli acquisti e le vendite di questi ultimi. Essendo quello dei suini un allevamento ai fini alimentari e quindi per il macello, bisognerà entrare in contatto con una serie di acquirenti, quali ad esempio: macellerie o direttamente con i singoli macelli, predisposti sul territorio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un allevamento di capre

Questo è certamente un periodo in cui è difficile trovare un lavoro che ci soddisfi e, avviare una propria attività, può essere l'idea giusta. Il settore lattiero-caseario è una delle eccellenze italiane. Il latte e, soprattutto, i formaggi italiani...
Aziende e Imprese

Come avviare un allevamento di lumache

Sono molte le persone che, dopo una pioggia intensa, si recano in aree di campagna per raccogliere delle lumache: alcuni lo fanno semplicemente per uno personale, quindi per la preparazione di piatti tipici della tradizione italiana; altri, invece, ne...
Aziende e Imprese

Come avviare un allevamento di oche

L'allevamento di oche, tra tutti gli animali comunemente allevati, è forse quello più sottovalutato. Infatti non è molto facile incontrare questo genere di aziende. In genere gli animali domestici più frequenti nelle aziende agricole sono bovini e...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Allevamento Di Bovini

Perché allevare bovini? In tempi di crisi, come quelli attuali, una buona idea per incrementare le entrate potrebbe essere quella di inserirsi in sentieri poco battuti dalla concorrenza. Aprire un'attività di allevamento di bovini può essere un buon...
Lavoro e Carriera

Come diventare allevatore ittico

Il mestiere dell'allevatore ittico si descrive con, appunto, l'allevamento di diversi tipi di pesci e molluschi in acqua sia dolce che salata, per poi metterli direttamente in vendita. Questo lavoro richiede uno spiccato spirito da imprenditore: bisogna...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'azienda agricola

In tempi di crisi economica e di disoccupazione, con la difficoltà di trovare un impiego lavorativo a lungo termine, lo spirito imprenditoriale può costituire una vera e propria ancora di salvezza per mettersi in gioco pur dovendo avere a disposizione...
Aziende e Imprese

Come certificare un'azienda biologica

Se avete pensato e deciso di mettere in attivazione un allevamento oppure un'azienda, o se siete titolare già di una di esse, potrete pensare di ottenere la certificazione "BIO". Essa vi potrà permettere di essere maggiormente apprezzato sul mercato...
Lavoro e Carriera

Come prendere in gestione un agriturismo

In passato l'agricoltura è stata via via abbandonata per dare spazio all'industrializzazione. Oggi tutto ciò che è naturale e biologico sta tornando di moda. Dedicarsi alla natura richiede passione e grandi sacrifici. Il commercio dei prodotti agricoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.