Come aprire e gestire una lavanderia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L’agitata vita moderna e il tempo sempre più scarso, sono ottime premesse per decidere di prestare un servizio di lavanderia, cui ricorrono tanto le coppie che lavorano tutto il giorno, quanto le persone che vivono sole: i turisti di passaggio quanto le famiglie di alto ceto abituate a delegare le faccende domestiche, gli studenti, i militari in servizio o chi non può permettersi una lavatrice. Se stai pensando di cimentarti in un’attività propria, informati su come aprire e gestire una lavanderia.

26

Identificare i competitori e il mercato potenziale

Prima di installare la tua lavanderia, identifica pienamente i tuoi competitori e il mercato potenziale: per incrementare la certezza dell’esito è infatti indispensabile conoscere la competenza e le caratteristiche che la differenziano. Tieni presente che i migliori clienti per una lavanderia sono i single, gli studenti, i dirigenti, gli stranieri e le persone che non hanno una lavatrice. Un segmento del mercato interessante per un’attività come questa sono gli hotel, i ristoranti, gli organizzatori di eventi, le chiese, scuole, ospedali, ospizi, centri sportivi: sommati ai clienti potenziali, questi settori aumentano notevolmente le probabilità di successo.

36

Definire gli obiettivi

Descrivi su carta cosa vorresti realizzare con quest’attività. Definisci chiaramente il nome del negozio, il tipo (individuale o società; lavanderia self service o tradizionale, industriale, ecologica, ad acqua o a secco), il o i proprietari, il regime fiscale e i tramiti legali. Realizza un’ispezione visuale dei dintorni del luogo dove pretendi situare il tuo locale, calcolando il numero e i tipi di negozi con caratteristiche simili in un raggio di due o tre chilometri. Il tuo studio di mercato deve raccogliere informazioni puntuali sul traffico di clienti giornaliero, sulle ore del giorno in cui è più alta la domanda del servizio, sul tipo di clienti (livello socio-economico) che lo visitano e sull'orario di attenzione al pubblico.

Continua la lettura
46

Rispettare le dimensioni del locale

L’ infrastruttura della lavanderia deve essere pianificata con premura, giacché gli errori nelle installazioni sono cari in termini di spese e di tempo. Le caratteristiche del locale devono rispondere all'esigenza di uno spazio minimo di 25 metri quadrati all'interno e ad un’altezza minima di tre metri; all'esterno, deve contare su una buona visibilità, senza ostacoli visuali che farebbero perdere potenziali clienti, su un facile accesso.

56

Calcolare le spese

L’ investimento iniziale di una lavanderia prevede le spese delle attrezzature e delle eventuali modifiche da apportare al locale, lo stipendio degli incaricati, spese di somministro, pagamento di tasse e di affitto; in aggiunta, bisogna investire una quantità mensile di un 5% in pubblicità. Se sarai il proprietario della tua lavanderia, potrai assumere il ruolo di amministratore e farti assistere da una o due persone per turni di attenzione al cliente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare una lavanderia automatica

In questo periodo di crisi economica è sempre più difficile riuscire a trovare un lavoro, per cui per risolvere questo problema potremo provare ad avviare noi stessi una attività. Scegliere questo percorso è può in alcuni casi essere rischioso, poiché...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di abiti a noleggio

Aprire un nuovo negozio, a causa della crisi economica, può sembrare un'idea molto rischiosa. Proprio grazie alla crisi però stanno nascendo sempre più negozi con strategie di vendita e prodotti innovativi che stanno modificando l'economia italiana....
Lavoro e Carriera

Come aprire un campeggio

La vacanza in campeggio è un’opzione sempre più scelta da turisti di tutto il mondo. Questo, non solo per questioni economiche, visto che si tratta di una vacanza decisamente low cost rispetto ad altre, ma anche per il desiderio e la voglia di vivere...
Lavoro e Carriera

Guida alle professioni più richieste dal mercato

Il mercato del lavoro è in continua evoluzione: da un lato i giovani sono costretti a cambiare posizione più volte, dall'altro decine di "nuove posizioni" emergono senza che si sappia bene quali sono i canali di selezione o le effettive competenze necessarie...
Case e Mutui

Come trovare casa in affitto a Tokyo

Il Giappone è una Nazione dell'Aida Orientale che affascina la gran parte delle persone che amano viaggiare. Le prime cose che vengono in mente quando si pensa all'Impero del Sol Levante sono i palazzi estremamente alti ed il livello di tecnologia veramente...
Lavoro e Carriera

Come prendere in gestione un albergo

Se dopo aver conseguito un diploma, troviamo purtroppo delle enormi difficoltà ad inserirci nel mondo del lavoro, possiamo tentare di diventare piccoli imprenditori; infatti, è importante sapere che si può prendere in gestione un albergo, ed eventualmente...
Lavoro e Carriera

10 occupazioni nel settore alberghiero

L'italia è un'importante meta turistica, anche se dalle potenzialità ancora non del tutto espresse, e ogni anno migliaia di stranieri si riversano nel nostro bel paese per visitarlo; è dunque proprio nel settore alberghiero che molti giovani possono...
Lavoro e Carriera

10 modi per trovare nuovi potenziali clienti

Hai appena intrapreso un lavoro in proprio e hai bisogno di aiuto per capire come muoverti e svolgerlo al meglio? In particolare, ti piacerebbe sapere come iniziare ad attirare i primi clienti?Questo è l'articolo che fa per te. Che tu voglia vendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.