Come apporre una marca da bollo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Molto spesso capita di apporre una o più marche da bollo su ricevute e documenti vari.
È un'abitudine talmente radicata che neanche sappiamo a cosa serve e cos'è realmente una marca da bollo. Quest'ultima è stata introdotta alla fine del'800, inizialmente era semplicemente un modo per recuperare il costo della carta utilizzata per ottenere i documenti richiesti agli uffici statali. Oggi, invece, il suo utilizzo è radicalmente cambiato rispetto al passato, infatti è diventata una tassa, e il valore di quest'ultima varia in base all'uso. Come nel caso di altre tasse, anche in questo caso occorre fare bene attenzione al suo pagamento per non incorrere in eventuali sanzioni. In seguito, in questa guida vi verrà spiegato nel modo più chiaro e semplice possibile come apporre una marca da bollo.

26

Occorrente

  • Marca da bollo
36

La ricevuta di un medico specialista

Per iniziare, faremo alcuni esempi di bollo, ora citiamo la ricevuta di un medico specialista, in questo caso la marca da bollo si applica solo se l'importo totale supera i 77,47 euro. Il bollo va pagato inoltre anche in casi di denuncia, domanda, certificato, ricorso, in questi casi appena citati il valore da pagare è pari a 14,62 euro.

46

Dichiarazione dei Redditi

Al giorno d'oggi le marche da bollo sono autoadesive, ossia si incollano da sole in modo automatico, inoltre, non necessitano di annullamento tramite timbri, vidimazioni o eventuali firme. Nel caso in cui la persona in questione si dimentichi di apporre la marca da bollo su una ricevuta, potrà sempre essere regolarizzata recandosi all'Agenzia delle Entrate, entro quindici giorni dalla data di emissione del documento stesso preso in considerazione. Ricordatevi che se il costo della marca da bollo viene aggiunto a quello della ricevuta, è possibile detrarre il suo importo dall'IRPEF della Dichiarazione dei Redditi.

Continua la lettura
56

La data

Per quanto riguarda l'apposizione delle marche da bollo, è bene sapere che quest'ultima è obbligatoria per legge. La data può essere antecedente a quella della ricevuta, ma non posteriore. In questo caso la ricevuta ha valore fiscale, ma non è regolare in quanto risulta come non applicata e la persona è sanzionabile da 1 a 5 volte l'importo della marca da bollo. Sulla ricevuta fiscale per la prestazione professionale la marca da bollo viene applicata in prima persona del soggetto incaricato in questione. Anche la cambiale ha un bollo il cui costo è pari al 12 per mille dell'importo totale. Ora vi sarete fatti alcune semplici idee di diversi valori bollati, avrete notato che il valore di questi ultimi bolli variano, e non di poco, in base alla funzione per cui sono stati predisposti.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Contabilizzare L'imposta Di Bollo

Il sistema italiano, prevede l'imposta di bollo, ovvero un' imposta fiscale che va applicata alla produzione, richiesta o presentazione di determinati documenti. In questo modo, utilizzando la carta bollata o applicando le marche da bollo, si versano...
Richieste e Moduli

Come fare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà valida davanti ad un giudice

Le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà sono dichiarazioni rese e sottoscritte dall'interessato, sotto la propria responsabilità, ai sensi dell'art.47 del DPR 445/2000. Esse possono riguardare: situazioni, fatti, a diretta conoscenza del...
Aziende e Imprese

Come effettuare l'esenzione bollo per le automobili in vendita

Se si svolge l'attività di venditore di autovetture usate, si saprà sicuramente cosa significhi fare l'esenzione del bollo. Tutto è molto semplice se si è in possesso di un programma che esegue automaticamente questa operazione anche se, il più...
Richieste e Moduli

Bollo auto disabili: come richiedere l'esenzione

Le persone disabili hanno il diritto di richiedere l'esenzione dal pagamento del bollo auto. In particolare le categorie che possono beneficiare di questa agevolazione fiscale sono i non vedenti, i sordomuti, i non deambulanti, i disabili con capacità...
Richieste e Moduli

Come depositare una perizia giurata

La perizia giurata viene utilizzata per definire l'analisi tecnica di una situazione; essa va redatta da un esperto (ingegnere, architetto, agronomo, geometra, medico, perito assicurativo ecc.) e viene richiesta fuori dal processo per definire una questione...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Cambogia

Anche in Cambogia, come in qualsiasi altro paese, esiste un sistema fiscale con precise norme e regole burocratiche, tuttavia, a casa della sua scarsa applicazione, la Cambiogia è molto nota per la diffusa corruzione, aggravata dall'incapacità del suo...
Aziende e Imprese

Come Redigere Un Bilancio Annuale Aziendale

Se siete titolari di un'azienda, di un'impresa, di un'attività commerciale oppure di un qualsiasi negozio gestito imprenditorialmente con dei ricavi (guadagni) e dei costi (spese), il Codice Civile ed il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) vi...
Finanza Personale

Come ottenere il rimborso della tassa automobilistica

La tassa automobilistica, comunemente chiamata anche "bollo auto" è un'imposta che viene applicata annualmente a tutti i possessori di veicoli a motore. L'importo da corrispondere può variare a seconda che si tratti di un'auto o di una moto, oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.