Come annullare uno scontrino fiscale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Un documento che va sempre rilasciato alla clientela di un qualsiasi negozio locale è lo scontrino fiscale. La legge italiana stabilisce quando risulta doveroso emetterlo come alternativa alla ricevuta fiscale. Precisamente lo scontrino fiscale occorre rilasciarlo in due circostanze. Qualora si eseguano delle operazioni soggette ad imposizione e non ci sia l'obbligo di emettere le fatture. Esempi di imprenditori che devono fare lo scontino fiscale per la vendita dei loro beni/servizi sono gli alberghi, le società di assicurazione, i ristoranti, i bar e gli ambulanti regolarizzati. In ogni caso, il documento riportante il denaro ottenuto per la prestazione fornita al cliente deve contenere una serie di informazioni. Ad esempio bisogna includere l'intestazione societaria, la partita IVA, il giorno, l'orario, il numero progressivo, l'eventuale sconto/correzione e l'importo totale da pagare. Lo scontrino fiscale va riprodotto attraverso un misuratore fiscale (registratore di cassa, apparecchio elettronico o bilancia elettronica) che ha ottenuto l'approvazione da parte del MEF riguardo le caratteristiche tecniche necessarie. Generalmente il cassiere produce tanti scontrini fiscali nel corso della giornata lavorativa, quindi talvolta potrebbe commettere errori. Nel campo della finanza aziendale esistono diverse seccature da affrontare, ma per evitarle ci sono alcune tecniche di correzione. All'interno del presente tutorial vediamo insieme come annullare uno scontrino fiscale, legalmente e senza nessuna penale amministrativa.

28

Occorrente

  • Scontrino fiscale da annullare
  • Misuratore fiscale approvato dal MEF
  • Bene/servizio venduto
  • Penna
38

Ristampare lo scontrino fiscale

Come detto in precedenza, per colpa dei numerosi scontrini fiscali emessi quotidianamente il cassiere potrebbe sbagliarne uno o perdere le informazioni per ragioni di connessione. In tal caso, bisogna quindi provvedere alla rettifica dello scontrino fiscale errato. Alcuni misuratori fiscali consentono di ristamparlo attraverso una specifica combinazione di tasti (come F10+Altro, T+Altre Stampe o 4+Ristampa scontrino fiscale). Una volta proceduto alla ristampa del documento rettificato, si potrà tranquillamente gettare quello sbagliato nella spazzatura.

48

Annullare lo scontrino fiscale con una penna ed emettere quello corretto

Una seconda possibilità esistente riguarda quelle situazioni nelle quali ci si accorge dell'errore prima di consegnare lo scontrino fiscale già chiuso all'acquirente del bene/servizio. Per la risoluzione di tale problema, bisogna ovviamente richiedere il documento al cliente. Dopodiché occorre afferrare una penna e tracciare una linea invalidante lo scontrino fiscale errato. A questo punto si dovrà scrivere la parola "Annullato" e firmare il documento cancellato. Tutto questo servirà in caso di controllo da parte delle autorità pubbliche competenti. Per far tornare i conti, non resta che emettere lo scontrino fiscale corretto al compratore. Egli ne avrà così due, quello annullato manualmente ed il documento nuovo giusto.

Continua la lettura
58

Contattare l'acquirente per recuperare lo scontrino fiscale errato

L'ultima tipologia di sbaglio nell'emissione dello scontrino fiscale è quella più complicata da risolvere. Si tratta delle situazioni in cui si commette l'errore troppo tardi, quando risulta già avvenuta la consegna. In questi casi, si ha la possibilità di intraprendere due strade differenti. L'acquirente contattato ha conservato lo scontrino fiscale errato ricevuto al momento dell'acquisto? È possibile seguire tranquillamente le istruzioni riportate nel passaggio antecedente. Qualora il cliente lo avesse gettato nella spazzatura e non risulta più recuperabile, l'annullamento diventa impossibile.

68

Togliere l'importo dello scontrino fiscale errato dal totale riportato sul registro dei corrispettivi

Ci si trova nella situazione di non poter annullare lo scontrino fiscale sbagliato, come detto al termine del passo precedente? Non rimane che tenere presente l'errore commesso al momento di riportare l'incasso giornaliero complessivo sul registro dei corrispettivi. Sottratto l'importo del documento errato dal totale, ricordarsi di scrivere anche il numero progressivo dello scontrino fiscale. Generalmente dello sbaglio se ne occupano gli addetti alla contabilità generale, i quali provvederanno alla sistemazione delle cose. Ad ogni modo il cassiere ha la responsabilità del misuratore fiscale assegnatoli, quindi dovrà attestare la realtà dei fatti. Ecco pertanto spiegato dettagliatamente come annullare uno scontrino fiscale.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione quando si emettono gli scontrini fiscali, così da evitare il loro annullamento.
  • Controllare sempre lo scontrino fiscale, prima di consegnarlo all'acquirente.
  • Conservare gli scontrini fiscali annullati, per giustificarsi davanti alle autorità pubbliche di controllo contabile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come compilare una ricevuta fiscale

Chi possiede un'attività commerciale sa bene quanto sia importante pagare le tasse e i tributi. Un'operazione fondamentale, quando si vende un prodotto o un servizio, è la compilazione della ricevuta fiscale in sostituzione dello scontrino.In effetti...
Aziende e Imprese

Come annullare un contratto

I contratti sono degli accordi, principalmente scritti, che vincolano due parti alla prestazione o alla vendita di beni o servizi in cambio di un compenso. Spesso, però, dopo averlo stipulato, può capitare di accorgersi che tale contratto non sia così...
Aziende e Imprese

Come denunciare un evasore fiscale

Quando si parla di evasione fiscale, il pensiero va ad un fenomeno a livello mondiale che non riguarda da vicino i cittadini normali e del quale se ne occupa la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate. I fatti hanno comunque dimostrato che a rovinare...
Aziende e Imprese

Come compilare una ricevuta generica a due copie autoricalcanti

Questa breve guida spiega come compilare una ricevuta generica a due copie autoricalcanti (moduli ampiamente utilizzati capaci di ricalcare nella seconda pagina ciò che viene scritto nella prima), specificatamente usata per trasferire un bene da un soggetto...
Aziende e Imprese

Registro dei corrispettivi: istruzioni per l'uso

Il registro dei corrispettivi è un libro appartenente alla categoria dei libri contabili che le imprese e le aziende utilizzando per trascrizione dei dati relativi alla contabilità. Il registro dei corrispettivi, in particolare, viene impiegato per...
Aziende e Imprese

Come Incassare In Contanti Il Corrispettivo Per La Vendita Di Beni E Servizi A Clienti Extra Ue

Il Decreto Legge Numero 16 del marzo 2012, meglio noto come decreto fiscale, introduce delle significative novità e delle particolari agevolazioni alle imprese ed ai contribuenti. Una di queste riguarda la circolazione del denaro contante per l'acquisto...
Aziende e Imprese

Come tenere la contabilità di un ristorante

Condurre con successo un'attività propria è il sogno di tante persone. Si tratta di uno dei lavori ideali, poiché permette di operare in un campo di nostra scelta. Ciò significa che, con tutta probabilità, si tratta anche del settore che amiamo....
Aziende e Imprese

Come utilizzare un registratore di cassa

All'interno della presente guida andremo a parlare, nello specifico, di cosa consiste un registratore di cassa. Dettagliatamente, come avrete già compreso dal titolo stesso della nostra guida, in questo contesto vi andremo a spiegare come è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.