Come Annullare Decisioni Ad Un' Assemblea Di Condominio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Tutte le persone che non hanno un'abitazione indipendente, molto probabilmente abitano in un appartamento insieme ad altri condomini, questo comporta fare fronte alle decisioni che vengono prese nelle assemblee di condominio. Con il termine assemblea di condominio intendiamo un organo che ha il compito di occuparsi delle delibere condominiali, in altre parole prendere delle decisioni che riguardano la gestione del condominio preso in considerazione. Come tutti sanno, non sempre è facile avere lo stesso punto di visto su diversi argomenti, spesso infatti insorgono alcuni contrasti dettati da diverse opinioni. In seguito, nella guida saranno riportate alcune principali indicazioni su come annullare le decisioni ad un'assemblea di condominio.

24

Se siete dei condomini dovete sapere che è vostro esclusivo diritto essere a conoscenza che le decisioni prese durante le assemblee di condominio possono essere vanificate e considerate pari allo zero. Il processo può essere eseguito da chiunque e senza alcun vincolo temporale salvo in alcune occasioni. Questo discorso è naturalmente valido per tutte le delibere che contengono al loro interno un oggetto illecito o che comunque non rientra nelle competenze di un'assemblea di condominio.

34

Per citare un esempio è possibile impugnare la delibera che vuole trasformare un impianto di riscaldamento centralizzato in un impianto unifamiliare, questo esempio appena citato è possibile soltanto se la delibera è stata eseguita senza rispettare i criteri della Legge 10/91, ovvero la legge che regola la sicurezza. È possibile inoltre considerare nulle le delibere che incidono sui diritti individuali inviolabili per legge. Riportando un esempio, ci si può riferire alle delibere che prevedessero per alcuni condomini, in maniera non idonea, l'obbligo di concorrere alle spese comuni da affrontare per il condominio, in misura superiore a quella prevista dalla legge.

Continua la lettura
44

È anche possibile impugnare delibere che sono state prese ad un'assemblea non valida perché, per citare un esempio, era presente un numero insufficiente di proprietari durante l'assemblea, oppure era presente una maggioranza non valida. Tenete presente che in questo caso appena citato è presente un limite temporale, fissato a trenta giorni, che decorre dalla data di deliberazione per i soggetti presenti all'assemblea ma in disaccordo, e dalla data di comunicazione per tutti i soggetti assenti nel momento dell'assemblea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come impugnare le delibere assembleari

Una delibera assembleare per essere valida deve rispettare dei requisiti specifici. Quando questo non avviene il condomino può impugnare la delibera chiedendo al Giudice di verificare la sua illegittimità. Le delibere possono essere illegittime perché...
Richieste e Moduli

Come impugnare le delibere condominiali

Almeno una volta all'anno l'amministratore di condominio ha l'obbligo di convocare un'assemblea condominiale. In caso di necessità, si possono effettuare delle assemblee straordinarie. I punti obbligatori sono le dimissioni e la nomina del nuovo amministratore....
Case e Mutui

La gestione del condominio

In genere si sceglie tra una proprietà indipendente o un appartamento in condominio. Dato che il principale parametro di scelta è il costo di acquisto, molto spesso si è obbligati a scegliere l'appartamento in condominio, soluzione evidentemente più...
Case e Mutui

Come risolvere i problemi in un condominio autogestito

Necessiterebbero di un’amministrazione limitata soltanto a poche settimane all'anno, come ad esempio le palazzine per le vacanze estive. Effettivamente, quando si tratta di pochi appartamenti, è consentito fare a meno della figura di un amministratore...
Lavoro e Carriera

Come Nominare E Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore è la figura con funzioni esecutive all'interno del condominio in quanto si occupa di amministrare e gestire i beni comuni e di dare esecuzione alle delibere dell'assemblea condominiale. Oltre ad una specifica serie di compiti che la...
Lavoro e Carriera

Come calcolare le tabelle millesimali di un condominio

Una delle cose più importanti quando si parla di un condominio, è senza dubbio individuare un metodo per una giusta, equa e precisa ripartizione delle spese di gestione del condominio stesso, che come è noto, non solo vanno ripartite tra tutti i condomini,...
Case e Mutui

Come comportarsi ad un'Assemblea Di Condominio

Nel presente tutorial enunciato nei passaggi successivi, vorrei aiutarvi a sapere come bisogna comportarsi ad un'assemblea di condominio. In effetti, non tutti i condomini sanno il modo e le maniere che si dovranno assumere nel corso di un incontro con...
Lavoro e Carriera

Come essere un amministratore di condominio onesto

Essere un amministrare onesto di condominio è una vera e propria professione da svolgere a tempo pieno dopo aver seguito un'opportuna formazione. I doveri sono molteplici e complessi. Per diventare amministratori è necessario il pieno godimento dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.