Come analizzare la struttura finanziaria di una start up

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Le start up sono un tipo di società molto in voga negli ultimi anni, poiché presentano un modello di business altamente flessibile e in linea con gli standard degli odierni mercati. Le start up sono società temporanee, che possono crescere rapidamente con un investimento iniziale anche molto limitato. La maggioranza delle start-up sono inizialmente finanziate dai fondatori stessi; mentre il ruolo da co-fondatore è spesso rivestito da imprenditori, ingegneri, capitalisti e sviluppatori web (sebbene chiunque ne possa assumere il ruolo). Nella guida a seguire sarà spiegato in maniera molto dettagliata come analizzare la struttura finanziaria di una start up.

26

Condurre una ricerca

Analizzare un'azienda start up richiede un metodo di pianificazione utilizzato per determinare i punti di forza e di debolezza, ovvero le occasioni di guadagno e le minacce di perdita coinvolte in un'impresa commerciale. È importante tenere a mente l'obiettivo del business e di identificare i fattori interni ed esterni che sono favorevoli e sfavorevoli al raggiungimento di tale obiettivo. Un compito fondamentale nella creazione di una start up è quello di condurre una ricerca al fine di convalidare e sviluppare idee o concetti business.

36

Le fasi del processo di pianificazione

Le fasi del processo di pianificazione ideate per raggiungere l'obiettivo selezionato possono essere ricavate da un'analisi accurata di diversi fattori, ovvero: i punti di forza che permettono di raggiungere l'obiettivo, i punti deboli dell'organizzazione (spese controproducenti ai fini dell'azienda), le opportunità utili e le minacce che potrebbero fare danni alla prestazione del lavoro e del ricavo monetario. Un'analisi appropriata del contesto esterno può rivelare opportunità sia di profitto che di crescita per l'attività di avvio.

Continua la lettura
46

Gli attributi di forza

Gli attributi di forza che possono essere impiegati (e nel nostro caso analizzati) per ottenere dall'azienda un vantaggio competitivo sono: la registrazione e la vendita dei propri brevetti, la marca, la buona reputazione tra i clienti, i vantaggi di costo, la facilità di accesso alla rete di distribuzione, una posizione superiore in cui il prodotto può essere acquistato, i vantaggi nella promozione (tra cui vanno considerate le campagne pubblicitarie, le relazioni pubbliche, il passaparola e i punti vendita con incasso positivo). I punti deboli di una società sono derivanti da altrettanti vari fattori, quali: la mancanza di protezione brevettuale, il marchio debole, la cattiva reputazione tra i clienti, la struttura di alto costo, la mancanza di accesso alle materie prime e ai canali di distribuzione. Un'analisi del contesto esterno può rivelare opportunità di profitto e la crescita per l'attività di avvio.

56

Rilevare i costi e i benefici

Da tutte le voci indicate andranno rilevati i costi e i benefici in materia di capitale. Solo alla fine di questo processo, si potrà davvero dedurre la struttura finanziaria della start up. Ovviamente, la vostra azienda potrà utilizzare i suoi punti di forza per investire nelle sue opportunità, incrementando i finanziamenti nei settori chiave, limitando invece le spese nelle attività irrilevanti o controproducenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

5 consigli per avviare una start up

Se siete giovani e con tanta voglia di mettervi in gioco, una bella idea è quella di avviare una start up. Un'impresa di questo tipo ha il grande vantaggio di crescere progressivamente e di poter fare il lavoro che davvero si desidera. Tuttavia, è bene...
Aziende e Imprese

Idee per avviare una start up

Negli ultimi anni il termine start up ha preso sempre più piede nel linguaggio comune, ma in effetti non parliamo altro che di un termine inglese riferito alla creazione di una nuova azienda. Nel nostro articolo di oggi vedremo una lista di cinque tra...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up in Svizzera

Alcuni imprenditori, nonostante la crisi economica, hanno pensato di aprire una azienda in altri paesi. Magari il problema è trovare proprio il posto giusto per far crescere la propria impresa. Per esempio si può prendere in considerazione l'apertura...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up negli Stati Uniti

Si parla tanto di start up. Ma cosa vuol dire? Ci sono differenza tra una start up e l'avvio di una nuova impresa? Una start up è un modello di business ancora in fase di sviluppo con ampie possibilità di generare ricchezza in quanto ha la possibilità...
Aziende e Imprese

Start-up: i 10 errori da evitare

Cos'è una start-up? Nella nuova economia, si intende un'azienda, di piccole dimensioni, che si lancia sul mercato insieme ad un'idea innovativa. Specie nel campo delle nuove tecnologie. Ma se state leggendo questo articolo lo sapete già. Elencherò,...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up in Germania

La Germania è una potenza economica di livello mondiale, con decine di migliaia di società che vanno dalle piccole imprese individuali ai grandi conglomerati. Il governo tedesco è molto aperto alla creazione di tutti i tipi di imprese, soprattutto...
Aziende e Imprese

Guida Per La Richiesta Di Finanziamenti Per Lo Start Up

La finanza è la disciplina economica che studia i processi con cui individui, imprese, enti, organizzazioni e stati gestiscono i flussi monetari (raccolta, allocazione e usi) nel tempo. Essendo l'economia definita come "la scienza che studia le modalità...
Aziende e Imprese

Come Interpretare La Relazione Finanziaria Fondamentale Tra Roe E Roi

L'oggetto di un controllo contabile, cioè la valutazione dello stato di salute della società, potrà essere apprezzata in modo migliore usando tecniche di analisi di bilancio che sono basate sul calcolo di indicatori di redditività, ed altri indicatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.