Come affittare una casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Investire nel mattone, si sa, è da sempre una certezza. Una casa infatti oltre a rappresentare un porto sicuro, dà anche importanti possibilità di guadgano. Una delle opzioni, probabilmente la più comune, consiste nell'affittare la propria seconda abitazione.
Oggi capiamo insieme come affittare una casa, soffermandoci sulle numerose leggi che regolano questa operazione, su come trovare il giusto inquilino e su come gestire eventuali problemi.

24

Pubblicizzare la vostra casa

La prima cosa da fare è cercare di rendere desiderabile la vostra abitazione. In parole povere, questo vuol dire renderla il più bella e accogliente possibile, prestando attenzione particolare aille pareti e ai sanitari. Per quanto sia banale dirlo, infatti, è bene ricordare che una casa bella viene percepita di valore maggiore, e quindi renderà più semplice la ricerca di eventuali inquilini e soprattutto li porterà a pagare più volentieri quanto andrete a chiedere.
A questo punto è necessario creare un punto di incontro tra "domanda" (chi cerca casa) e "offerta" (voi che avete una casa da affittare. Se avete tempo libero, potete occuparvi voi stesse di queste operazioni postando annunci sui vari siti e condividendo la vostra proposta (facendo circolare foto che ritraggano l'abitazione nel proprio splendore).
Se il lavoro non ve lo consente, invece, potete affidarvi ad una agenzia, dopo aver verificato la serietà, l'affidabilità e i costi della stessa.

34

Identificare il tipo di contratto

È la legge 431/98 a sancire e definire i vari tipi di contratto di locazione. La prima categoria è rappresentata dai contratti di libero mercato, con durata 4+4 e canone fissato di comune accordo dai soggetti e nessun vantaggio fiscale per il proprietario. Una seconda tipologia è rappresentata dal contratto concertato (con sgravi fiscali e valore che risponde a parametri prefissati da apposite categorie).
All'interno di queste macro-categorie sono presenti contratti che variano in base alla destinazione d'uso dell'immobile (abitativo e commerciale), determinando così la durata minima dello stesso. Esistono poi formule particolari come l'affitto agli studenti o l'affito con fini turistici.

Continua la lettura
44

La registrazione del contratto

Una volta verificate le necessità vostre e dell'inquilino e capito quale direzione seguire, sarà necessario registrare il contratto entro 30 giorni dalla sua stipula. Il consiglio è quello di affidarsi ad un espero del settore che potrà verificare e mettere per iscritto eventuali anticipi richiesti e condizioni, evitando in questo modo l'insorgere di problemi e contenziosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come affittare una stanza della propria casa

Spesso capita, quando possediamo una casa grande, con molti spazi e magari anche ampi, di non occuparli tutti, oppure di relegarne alcuni a magazzino soltanto perché non sappiamo cosa farcene. Se non volete sprecarla, potete trasformarla in una semplice...
Case e Mutui

Affittare casa a New York: errori da evitare

Se avete in programma di organizzare una vacanza a New York e state decidendo se prenotare una stanza in hotel o affittare un appartamento, vi consiglio la seconda soluzione soprattutto se siete una famiglia oppure un gruppo di amici. Naturalmente se...
Case e Mutui

Come affittare una casa per le vacanze

Nel momento in cui si avvicinano le vacanze, sempre più di frequente ci si orienta a prendere in affitto un appartamento invece che prenotare una stanza in albergo. Questo permette di ottenere un buon risparmio economico e avere una maggiore libertà,...
Case e Mutui

Come affittare la propria casa per set cinematografici

Film, serie TV come spot pubblicitari vengono solitamente ambientati in location suggestive. Case principesche, dai panorami mozzafiato fanno da sfondo a prodotti commerciali, scene da sogno o da incubo. Immerse nel traffico cittadino o nella natura incontaminata...
Case e Mutui

Come affittare casa agli studenti

Le città universitarie sono famose per i loro affitti bassi studiati apposta per gli studenti. Sono sempre tanti gli studenti che ogni anno decidono di prendere in affitto una casa per evitare lunghe ore nei mezzi di trasporto. Ma come si affitta una...
Case e Mutui

Affittare casa a Malta: 5 errori da evitare

Se stai pensando di fare un'esperienza lavorativa all'estero oppure hai deciso di espatriare ed hai scelto come destinazione l'isola di Malta la prima cosa di cui ti occuperai sarà proprio quella di affittare una casa. In questa guida ti indicherò 5...
Case e Mutui

Come affittare un appartamento a Torino

Torino è una città che offre diverse risorse, sia dal punto di vista storico culturale, con la presenza di numerosi monumenti, che da quello paesaggistico, in quanto circondata dalla catena montuosa delle Alpi. Inoltre, la città ospita storiche industrie...
Case e Mutui

Come affittare una casa

Investire nel mattone, si sa, è da sempre una certezza. Una casa infatti oltre a rappresentare un porto sicuro, dà anche importanti possibilità di guadgano. Una delle opzioni, probabilmente la più comune, consiste nell'affittare la propria seconda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.