Come acquistare fondi obbligazionari indicizzati

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se siamo riusciti a mettere da parte un bel po' di risparmi, conviene investirli sul mercato azionario e in particolare nei fondi obbligazionari indicizzati, che diversamente da tante altre tipologie, offrono la possibilità di partecipare in modo semplice all'andamento di titoli a livello mondiale. Nei passi successivi vedremo nel dettaglio come acquistare i fondi obbligazionari indicizzati e nel contempo cercheremo di capire quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa operazione.

24

Conoscere i fondi

I fondi obbligazionari indicizzati sono adatti agli investitori che intendono puntare a una crescita elevata del valore a lungo termine. Inoltre danno l'opportunità di monitorare le oscillazioni del valore ed eventualmente riscattarle in caso di tendenza costante verso il basso. I fondi obbligazionari indicizzati, come ad esempio i Raiffeisen, sono in assoluto i migliori, in quanto puntano al meglio che il mercato possa offrire e quindi i capitali che gli si affidano vengono proposti a una vasta gamma di operatori in tutto il mondo, il che ci fa dedurre che si tratta di una speculazione al rialzo, quindi favorevole per massimizzare i risultati del nostro investimento.

34

Conoscere i vantaggi

Un vantaggio è che la gestione, intesa come la sottoscrizione iniziale e il riscatto finale, non sono soggetti ad imposte di bollo. Per tutti i fondi obbligazionari indicizzati esiste inoltre la possibilità di un libero accesso a diversi portafogli del mercato azionario, che quindi essendo diversificato, riduce al minimo il rischio di perdite. Per quanto riguarda i costi il vantaggio è che si possono monitorare costantemente e il denaro investito, essendo giuridicamente definito come un patrimonio speciale, viene protetto più di altri tipi di investimenti sul mercato azionario.

Continua la lettura
44

Conoscere le modalità

Per quanto riguarda le modalità di acquisito, una volta scelti i fondi ci verrà consegnata una cedola con le relative date di scadenza da presentare alla banca o alla finanziaria per ottenere gli interessi. Se dovessimo cambiare idea, possiamo restituire la cedola alla stessa banca o al broker che nel giro di 15 giorni, li rivenderà e ci accrediterà l'importo sul nostro conto corrente. Infine, il consiglio almeno per la prima volta, è di affidarsi ad un broker di fiducia privato o ad una banca, in modo da poter ottemperare nel migliore dei modi all'investimento, specie per la compilazione della specifica modulistica. Quest'ultima bisogna leggerla attentamente, in quanto c'è scritto che i fondi obbligazionari appartengono a una categoria con un rischio basso, medio o alto, quindi bisogna sempre affidarsi a persone esperte nel settore evitando di acquistarli sul web.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come acquistare fondi indicizzati quotati

I fondi negoziati in borsa sono ormai mainstream, infatti, i singoli investitori e consulenti finanziari simili hanno abbracciato la flessibilità di voli low cost e portafogli fiscali. Eppure i fondi indicizzati quotati non sono strumenti perfetti. Non...
Finanza Personale

Differenze tra fondi indicizzati e fondi comuni

Dal punto di vista dell'investitore i fondi indicizzati o ETF (cioè quotati sul mercato) e fondi comuni sono prodotti tra loro intercambiabili. In entrambi i casi parliamo comunque di un metodo per puntare su un mercato con una quantità di rischio...
Finanza Personale

Come investire in periodi di deflazione

I sintomi principali di una deflazione economica sono la diminuzione del valore delle attività e, chiaramente il calo generalizzato dei prezzi. In un momento in cui l'economia va rallentando, la domanda sia di beni e sia di servizi va al ribasso, con...
Finanza Personale

Come investire nei fondi etici

Gli investimento sono l'anima del sistema economico in cui viviamo. Purtroppo però, quando facciamo un investimento generico, non sappiamo mai se indirettamente andiamo a finanziare delle multinazionali senza scrupoli, oppure delle fabbriche di armi....
Finanza Personale

Come investire in fondi comuni bilanciati

In questo articolo vedremo come investire i propri risparmi oppure un capitale piccolo, o grande, che si potrà essere accantonato, con l'intento di farlo fruttare in modo economico. È sempre una decisione buona che potrà sfociare in occasioni di guadagno...
Finanza Personale

Come aprire un fondo di investimento

Il fondo di investimento, chiamato anche fondo comune di investimento, non è altro che un fondo dove le risorse di più persone vengono racimolate ed investite nel mercato finanziario con il fine di creare valore per coloro che hanno investito in quest'ultimo....
Finanza Personale

Come funzionano i fondi comuni di investimento

Il fondo comune di investimento raccoglie diverse cifre di denaro messe a disposizione dai risparmiatori e le investono in azioni, obbligazioni e quant'altro. È quindi uno strumento che adempie al servizio della gestione del risparmio collettivo: lo...
Finanza Personale

Come creare un buon portafoglio di investimento

Un portafoglio di investimento, detto anche "asset", è l'insieme delle attività finanziarie volte a trarre il massimo profitto da un investimento. In questa guida scopriremo come creare il miglior portafoglio di investimento. Bisogna però tenere presente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.