Come acquistare casa in India

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Vi spiegheremo in questa guida come acquistare una casa in India. La nazione dell'India è una repubblica con capitale Nuova Delhi, fa parte del continente asiatico meridionale ed è bagnata maggiormente dall'Oceano Indiano, oltre che dal mar Arabico. È tra le nazioni più popolate al mondo e confina con nazioni come la Cina, le Maldive e lo Sri Lanka, oltre la capitale ci sono altre città molto popolate come Mumbai, Calcutta e Bengalore. La moneta del luogo è la rupia indiana, mentre di religioni ce ne sono di diverse, come l'Induismo ed il Buddismo. Dopo questa introduzione sulla nazione.

25

La prima notizia che è molto utile sapere è sicuramente che per poter acquistare un immobile nella nazione Indiana non essendo di quelle origini, bisogna attendere 183 giorni, in cui si fa residenza lì, è questa notizia potrebbe scoraggiare i probabili acquirenti.

35

Altre notizie che possono essere utili per questo acquisto immobiliare sono il cambio valuta che si andrà a fare tra l'euro e la rupia indiana, visto che per ogni euro ci vorranno circa 66 rupie. L'imposta poi sul bollo varia di percentuale a seconda della città dove effettuato l'acquisto e dalla posizione dell'abitazione, si potrà andare dall' 8% di Chennai ai 5% di Mumbai. Come avete ben letto da questa guida, il procedimento da effettuare per questo tipo di acquisto ha i suoi tempi, quindi armatevi di pazienza verso questa nuova realtà indiana. Ovviamente, come accade anche nella nostra nazione, sarà determinante scegliere dove comprare la casa, perché i prezzi variano a seconda della città e della zona in cui ci si trovi. Una volta decisi su quale immobile comprare è meglio avvalersi di un avvocato competente nel ramo immobiliare che vi tuteli sulle operazioni economiche e bancarie che andrete in seguito ad eseguire, ricordando che le spese legali saranno circa 1,5 % del totale acquisto dell'immobile.

Continua la lettura
45

Si procederà con accordo di vendita redatto dallo stesso avvocato, mentre l'acquirente si presterà a versare una percentuale d'acconto che va dal 10 al 20% della cifra totale. I documenti che poi saranno firmati dovranno avere anche il bollo degli uffici di competenza per avere la massima regolarità, si passerà al versamento della restante somma, ed il Sub-cancelliere avrà l'atto di vendita registrato. Per fare tutto ciò i tempi richiesti saranno circa un paio di mesi, perché dovranno essere approvate varie procedure, e la burocrazia indiana pecca di lentezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.