Come acquistare abiti firmati usati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso negli angoli delle strade delle grandi città possiamo trovare dei negozi di abiti usati, nella quale vendono venduti capi di abbigliamento anche per tre, quattro o cinque euro. Molti di questi offrono al pubblico abiti firmati e all'ultima moda, che presentano difetti o sono stati respinti per altri motivi. Puliti ed organizzati, molti di questi negozi sono forniti anche di spogliatoi, che invece mancano in molte boutique in cui viene venduto l'abbigliamento nuovo. Se anche voi sussultate all'idea di pagare più di venti euro per un capo di vestiario, proseguite nella lettura di questa breve e semplicissima guida. Vediamo insieme alcuni passi che vi aiuteranno a capire come acquistare abiti firmati usati.

26

Occorrente

  • Poco denaro
  • Un amico
  • Buon gusto e fiuto affaristico
36

Visitate i negozi dell'usato con un amico

Innanzitutto avere una seconda opinione è molto utile, ed inoltre questa persona può avere occhio per quello che vi sta bene (e viceversa). Misurate sempre tutto, visto che le taglie variano ampiamente a seconda della marca e del periodo. Tenete conto che alcuni di questi negozi non hanno spogliatoio, quindi tenete in considerazione la possibilità di indossare una maglia sottile, giusto in caso vi ritrovaste a misurare qualcosa in un corridoio. Se avete trovato la taglia giusta e il capo vi calza a pennello, non scordate di esaminarlo a fondo. Tornare a casa e scoprire che i vostri nuovi jeans d'occasione hanno la cerniera rotta può rivelarsi un'esperienza spiacevole.

46

Controllate le etichette

Controllate le istruzioni di lavaggio, ed evitate, per esempio, di acquistare una camicetta in seta da tre euro, se poi non potete permettervi di lavarla a secco. Utilizzate le etichette come guida e cercate le marche che più vi piacciono, ma non limitatevi a questo. Un capo con un marchio sconosciuto potrebbe presto diventare il vostro capo preferito.

Continua la lettura
56

Impostate un budget iniziale ed eliminate i pregiudizi

Questo può risultare difficile in un primo momento, poiché non riuscirete a farvi un'idea del costo degli abiti usati. Ma alla fine, con la pratica, riuscirete a dire "oggi vado a spendere venti euro" e magari farlo persino diventare un gioco e vedere quanti capi firmati riuscite ad acquistare con questa somma di denaro.
In conclusione cercate di eliminare i vostri pregiudizi. Alcune persone considerano i negozi di abbigliamento usato come dei magazzini brutti e sporchi. Alcuni lo sono, anzi, la maggior parte lo sono, quindi occorre armarsi di pazienza ed esplorare con calma ogni quartiere della vostra città. Troverete infine due o tre negozi che vi piacciono, e non li mollerete più.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate i negozi di abbigliamento usato per sperimentare, provando a diversificare il vostro guardaroba. Comprate capi di colori e stili che a prezzo normale lascereste sullo scaffale della boutique.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come vendere fumetti usati

I fumetti sono dei meravigliosi oggetti da collezione di diverso genere, Essi trattano molti temi differenti e si possono acquistare nelle edicole o in fumetteria. Un altro modo per reperirli è recarsi alle mostre del fumetto, come ad esempio il "Lucca...
Finanza Personale

5 cose da non comprare con i saldi

Con l'arrivo del mese di luglio si avvicina anche il periodo in cui tutti i negozianti, specialmente quelli che vendono articoli di abbigliamento, mettono i saldi. Lo scopo dei saldi inizialmente era principalmente per svuotare i negozi dagli articoli...
Finanza Personale

10 modi per vivere in città spendendo poco

Dieci modi per vivere in città spendendo poco: se la tranquilla vita di provincia proprio non fa per voi, ecco una guida per tutti coloro che amano la city-life... E odiano arrivare a fine mese con le tasche vuote!Magari vi siete appena trasferiti, oppure...
Finanza Personale

Come gestire l'economia domestica

Viviamo in un'epoca di consumismo, dove anche le spese futili sembrerebbero essere importantissime: ci sembra di non riuscire a rinunciare al parrucchiere, al nostro profumo preferito, agli abiti di marca, e così, la nostra economia domestica spesso...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente BancoPosta

Aprire un conto corrente BancoPosta è un'operazione abbastanza semplice e comoda, in quanto ci agevola l'operazione che andremo ad effettuare, evitando di fare la coda allo sportello. Tuttavia, come si dovrebbe fare ogni volta che stipuliamo un contratto,...
Finanza Personale

Come aprire conto arancio

Gestire i propri depositi oggi è una cosa fondamentale ed il mercato offre, a tal proposito, molte alternative. In questa guida spiegheremo come aprire il Conto Arancio, tutto documentato nei passi successivi. Conto Arancio è utile per ricavare dai...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nigeria

La Nigeria è uno stato federale dell'Africa, membro del Commonwealth. Indipendente dal 1960, il paese fu sottoposto a regime militare dal 1966 al 1979. Successivamente è stato retto da una Costituzione che affidava la funzione esecutiva al Presidente...
Finanza Personale

Come redigere un contratto di collaborazione occasionale

Come vedremo nel corso di questa guida, un contratto di collaborazione occasionale è un accordo che presuppone l'instaurazione di un rapporto tra il committente e il collaboratore, stante nel dovere a capo del collaboratore di adempiere ad una certa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.