Come accreditare e.c.m. un corso o seminario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Molti studenti universitari decidono di iscriversi alle Facoltà che permetteranno di lavorare in strutture di ricovero e cura. Ad esempio è possibile citare Medicina e Psicologia, Farmacia, Fisioterapia o Medicina e Chirurgia. La sanità italiana rientra tra quelle migliori a livello internazionale. Bisogna quindi possedere conoscenze approfondite per ottenere un lavoro di questo genere. A partire dal 2002, ogni figura professionale avente determinare mansioni sanitarie (come l'infermiere, il medico, il farmacista o il fisioterapista) ha l'obbligo di aggiornarsi costantemente. Inizialmente la gestione delle attività formative spettava al Ministero della Salute. Dal 1 Gennaio 2008, la direzione degli stessi compete invece all'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali). L'aggiornamento in questione dovrà avvenire secondo le regole previste dall'Educazione Continua in Sanità (e. C. M.). Le Aziende Sanitarie Locali (ASL) ed i Centri di Formazione privati devono quindi accreditare ogni corso o seminario, in modo che venga accettato e rispetti i criteri stabiliti dall'e. C. M. Gli organizzatori che possono realizzare un'attività formativa sono numerosi (quali le Università, le Fondazioni scientifiche o gli istituti del CNR). Nel presente tutorial vediamo insieme come accreditare un corso o seminario di e. C. M.

28

Occorrente

  • Organizzatore istituzionale o accreditato dall'Agenas
  • Esigenza formativa reale
  • PC con connessione ad Internet
  • Conoscenza specifica delle materie trattate nei corsi o seminari
  • Modulo di Progetto Formativo
38

Redigere l'elenco dei bisogni formativi relativi alle competenze specifiche

Quando si lavora all'interno di un'Azienda Sanitaria Locale, il sistema di accreditamento per il corso o seminario di e. C. M. viene gestito dall'ASL. Quest'ultima assume dunque il ruolo di Provider, ovvero fornitore di servizi. I privati hanno invece maggiore difficoltà nel ricevere tale qualifica dall'Agenas, però nemmeno risulta impossibile. Quale coordinatore di unità operativa si riceverà ogni anno l'incarico di compilare un elenco di necessità formative riguardanti le competenze specifiche personali (geriatriche, chirurgiche, ortopediche, ecc.). Esse saranno funzionali alla preparazione e/o all'aggiornamento delle figure professionali operanti in strutture di ricovero e cura (come i medici, gli infermieri, i farmacisti o i fisioterapisti).

48

Compilare il modulo del progetto di aggiornamento

Per accreditare un corso o seminario di e. C. M., l'Ufficio Formazione chiedere di redigere un modulo. Qui è necessario fornire le informazioni che individuano il reparto coordinato e spiegare la necessità dell'evento formativo tramite un'apposita richiesta. Negli spazi successivi, bisogna indicare il numero degli operatori da coinvolgere nel corso o seminario ed i benefici innovativi per l'azienda. Al termine di questa procedura, occorre scrivere un reale progetto di aggiornamento da accreditare.

Continua la lettura
58

Specificare titolo, obiettivi e contenuti

Il corso o seminario di e. C. M. Deve innanzitutto possedere un titolo e dopo indicare le finalità formative. Tale parte richiede una sintesi delle necessità di formazione fondata sulla professionalità ed esperienza personale. Lo spazio disponibile prevede un massimo di 400 vocaboli, entro i quali riuscire ad esprimere chiaramente tutti gli obiettivi. Successivamente bisognerà indicare i contenuti dell'evento formativo, anche ricorrendo ad un classico elenco.

68

Indicare il numero di edizioni, come valutare l'apprendimento e la modalità di controllo presenze

Fondamentale per l'accreditamento regionale del corso o seminario di e. C. M. È la dichiarazione limpida riguardo quante edizioni occorreranno per formare gli operatori coinvolti. Da indicare sull'evento formativo sono infine la modalità di valutazione dell'apprendimento dei partecipanti (test, esame pratico o prova orale) ed il sistema di controllo delle presenze applicato (firma in entrata, iscrizione sul web o firma in uscita). Dopodiché il progetto di aggiornamento risulta finalmente inviabile alla Commissione Regionale di competenza, la quale valuterà se accreditarlo o meno.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essere sempre professionale nel gergo comunicativo.
  • Impegnarsi nello studio degli argomenti trattati.
  • Indicare con chiarezza tutte le caratteristiche del corso o seminario di e.c.m. (obiettivi, contenuti, modalità di valutazione finale, sistema di controllo delle presenze).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come fare il corso h.a.c.c.p online

L'H. A. C. C. P. (Hazard Analysis Critical Control Point) non è altro che un un metodo di autocontrollo igienico il cui obiettivo è quello di tutelare la salute del consumatore. Il corso H. A. C. C. P. è indispensabile per quelle persone che decidono...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di pittura

L'attività di organizzazione di un corso, nella fattispecie di pittura, va inserita in un contesto che comprende e coniuga l'impiego del tempo libero ed il lavoro. Naturalmente anche in un contesto scolastico si possono programmare dei corsi di pittura...
Lavoro e Carriera

Come promuovere un corso di formazione

Se avete deciso di avviare un corso di formazione, dovete sapere che uno degli ostacoli più grandi (oltre ovviamente alla fase organizzativa), è pubblicizzarlo. La maggioranza delle persone in cerca di un corso, si rivolge ad internet. Pubblicizzare...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di fotografia

La fotografia è un hobby che appassiona uomini e donne di qualunque età perché. Rappresenta un mondo in continua evoluzione. Qualora la nostra passione per la fotografia fosse tale da permetterci l'insegnamento ad altri questa splendida disciplina...
Lavoro e Carriera

Come preparare un corso di formazione

Per preparare un corso di formazione, è importante tenere conto di diverse variabili e conoscere le metodologie più utili da applicare per un suo corretto svolgimento. Ovviamente, l'argomento delle lezioni incide molto sulle attività di progettazione...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di lingua

Ormai il web riesce ad annullare ogni distanza. Infatti, il numero di persone che scelgono di imparare nuove lingue aumenta radicalmente. Solitamente si tratta di studenti, di disoccupati in cerca di opportunità lavorative. Oppure di persone che intendono...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di cucina per bambini

Pianificare un evento non è semplice; occorre controllare: la location, gli addobbi, i permessi, la sicurezza. Quando si decide di organizzare qualcosa è necessario avere ben chiaro il target a cui vogliamo rivolgerci. In seguito si può scegliere la...
Lavoro e Carriera

Come diventare tutor di un Corso di laurea infermieristica

La figura del tutor infermieristico è forse la più importante tra quelle che girano attorno al corso di laurea e alla professione dell'infermiere. Chi frequenta all'università un corso del genere saprà sicuramente di cosa stiamo parlando, per tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.