Come accogliere un nuovo collega

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavoro spesso si trasforma in un luogo in cui nascono amicizie e collaborazioni fruttuose, ma anche un luogo in cui è presente uno spiccato senso di condivisione e talvolta purtroppo di competizione. Ciò che determina il tipo di rapporto che si instaura tra le vari persone è fortemente influenzato dall'ambiente di lavoro stesso, ed anche dal carattere soggettivo di ogni individuo. Di sicuro però, un luogo di lavoro in cui regna condivisione e collaborazione sarà più produttivo, creativo e armonioso. Vediamo insieme come accogliere un nuovo collega ed iniziare sin da subito ad instaurare un buon rapporto di amicizia e collaborazione proficuo per se stessi e per l'azienda.

27

Occorrente

  • Empatia
  • educazione
  • collaborazione
  • rispetto
37

Quando un nuovo collega entra a far parte del comparto tecnico o amministrativo di un ufficio o di un'azienda, la prima reazione degli altri membri è quasi sempre quella di forte curiosità associata spesso ad una nota di diffidenza. In realtà non si deve vedere il nuovo arrivato o la nuova arrivata come una minaccia, ma come un utile valore aggiunto dell' azienda. Quindi è consigliabile non essere mai prevenuti ma cercare di conoscere il nuovo collega e di farlo sentire a suo agio sin da subito.

47

La prima cosa da fare è quindi quella di dar luogo alle comuni presentazioni chiedendo quale ruolo occuperà il nuovo arrivato e spiegando con serenità, quali sono invece le vostre mansioni. Considerate sempre che ogni persona sarà migliore di voi in qualcosa e peggiore in qualcos'altro. Non dimenticate quindi che la collaborazione può dar vita ad una crescita e ad un confronto utile ad ogni membro dello staff.

Continua la lettura
57

Dopo i convenevoli e le dovute presentazioni, sarà gentile spiegare al collega quali sono i luoghi che compongono gli uffici o la struttura, come ad esempio i bagni, gli spogliatoi (qualora vi siano), la mensa, le peculiarità caratteriali dei propri superiori e così via, in modo da preparare il nuovo arrivato, con naturalezza e spontaneità avviandolo serenamente al suo lavoro. Essere empatici vi aiuterà in questo compito. Basterà che, ritornando indietro negli anni, vi ricordiate di come è stato per voi il primo giorno di lavoro, la prima settimana, ed anche il primo mese, questo per capire cosa andrà fatto di positivo per accogliere il vostro collega, e cosa evitare di fare per non contrariarlo, mortificarlo, o farlo sentire a disagio. Se si tratta di una bella ragazza e siete degli uomini evitate di essere invadenti e siate gentili e discreti, se siete una donna evitate le invidie e le gelosie fuori luogo.  

67

Se invece si tratta di un uomo, accoglietelo come fosse un nuovo amico, probabilmente lo diventerà a breve e, se siete una donna, evitate le civetterie o i commenti inadeguati con le altre colleghe. Empatia dunque, sana condivisione e accettazione di un valore aggiunto che probabilmente si rivelerà, a breve, anche un ottimo acquisto sia sul piano lavorativo che sociale e relazionale.  

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di mettere a suo agio il nuovo collega, i primi giorni di lavoro sono difficili e pieni di ansie per lui

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire la difficile convivenza con un collega

Non c'è niente di peggio di dover affrontare una giornata di lavoro e dividere la scrivania con un collega che ci è decisamente poco simpatico. La convivenza con i colleghi non è sempre facilissima da gestire, anzi, molto spesso siamo costretti a lavorare...
Lavoro e Carriera

10 cose da sapere prima di uscire a cena con un collega

Uscire a cena con qualcuno è sempre un terno al lotto. Il primo appuntamento a cena è pur sempre un impegno e può creare stress. A maggior ragione se quella persona è un collega: confondere il piano professionale della vita con quello lavorativo può...
Lavoro e Carriera

Come gestire un collega arrogante

In tutti gli ambienti di lavoro, soprattutto quelli in cui più persone sono costrette a condividere lo stesso spazio, è possibile assistere alla nascita di veri a propri conflitti, il più delle volte causati da sentimenti negativi come la presunzione...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con un collega invidioso

Al giorno d'oggi, capita spesso nel proprio ambiente lavorativo di avere colleghi gelosi ed invidiosi degli altri. Questo può essere molte volte imbarazzante e stressante. Sentire sempre su se stessi, gli occhi altrui non è certamente facile. In questa...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con una collega antipatica

A lavoro ci si trova spesso a dover trascorrere buona parte della giornata con molte persone, e può capitare che si finisca quindi per legare, volenti o nolenti, con molte di esse, anche per questini piuttosto sciocche e banali. Il problema di fondo...
Lavoro e Carriera

Come salutare un collega che lascia il lavoro

Quando si lavora insieme per tanti anni, il momento del congedo di uno dei propri colleghi rappresenta un distacco poco piacevole e spesso sofferto. Sia che una persona decida di lasciare un impiego per uno migliore, oppure che vada in pensione, abbandonare...
Lavoro e Carriera

Come Comportarsi Con Un Collega Con Cui Si è Avuta Una Discussione

Al giorno d'oggi è maggiore il tempo che passiamo sul lavoro rispetto a quello che trascorriamo in casa con i nostri familiari, o anche solo in relax. Ciò avviene al punto che i nostri colleghi diventano quasi persone di famiglia, e può capitare di...
Lavoro e Carriera

10 errori da non commettere quando si inizia un nuovo lavoro

Il periodo di ambientamento ad un nuovo lavoro richiede impegno e attenzione. Che si tratti del lavoro dei sogni o di una mansione temporanea, chiunque vorrebbe iniziare con il piede giusto, fare bella figura e cercare di mostrare il meglio di sé in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.