Come accettare un rimprovero dal capo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sul posto di lavoro è normale a volte ricevere dei rimproveri da parte del capo. Quello che può dare veramente fastidio è il fatto che questi richiami in certi casi non sono del tutto meritati, ma risultano essere frutto di una tensione nervosa accumulata nel tempo. In occasione di questi rimproveri ci sono due modi di reagire, il primo è quello di chinare il capo e accettare senza discussioni che la lavata di capo sia meritata o meno. L'altro modo invece potrebbe essere quello di far valere le vostre ragioni, cercando di dimostrare che nonostante tutto, il nostro capo si sbaglia. Nella seguente guida vi daremo dei suggerimenti su come accettare un rimprovero dal capo.

25

Dare spiegazioni al datore di lavoro

Tenete sempre presente che anche nell'ambiente lavorativo è possibile dare vita ad emozioni del tutto contrastanti tra loro, che possono andare dalla rabbia in caso di litigio, alla frustrazione per la mancata promozione tanto agognata, fino ad episodi di vera e propria amicizia. Prima di tutto analizzate il tipo di rimprovero a cui siete stati sottoposti. Cominciate facendo immediatamente mente locale, per capire se avete veramente commesso un errore. Nel caso in cui avete involontariamente commesso un errore di valutazione o pratico, cercate di spiegare al vostro datore di lavoro che si è trattato di una pura svista, che siete dispiaciuti per l'accaduto e che cercherete di non commettere altri sbagli del genere in futuro.

35

Effettuare in esame di coscienza

Non date mai la parvenza di accettare senza reagire un rimprovero. In questo modo infatti dareste modo di pensare di poter fare da valvola di sfogo in qualsiasi momento. Se invece il rimprovero che ci viene rivolto è solamente il frutto di uno scaricare i nervi su di noi, in questo caso le cose cambiano in maniera repentina. Effettuate un rapido esame di coscienza, in modo da escludere il fatto di aver commesso un errore.

Continua la lettura
45

Prendere le proprie difese

Una volta che avrete percorso la scena mentalmente e capito che da parte vostra non c'è stato alcun tipo di errore, prendete le vostre difese, cercando con i dovuti modi di spiegare che purtroppo è in corso un'ingiustizia a discapito vostro. Non è da escludere che dietro ad un rimprovero ci possa essere qualcosa di diverso, ovvero un modo più subdolo per umiliarvi o, peggio ancora, per fornire un pretesto per licenziarci. Dovete essere totalmente consapevoli se meritate o meno quel tipo di sgridata ed agite quindi di conseguenza. Mantenete sempre la calma, senza mai alzare la voce. Non dimenticate mai che se parlate civilmente si può arrivare in ogni caso ad una giusta conclusione dei fatti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come redarguire i dipendenti

Per un datore di lavoro non è facile dover rimproverare un proprio dipendente, ma purtroppo spesso è necessario. Un lavoratore inadempiente necessita di una strigliata, è un diritto del datore di lavoro che ha bisogno di tutelarsi, e allo stesso tempo...
Lavoro e Carriera

5 modi per trasformare un errore in successo

Errare è umano, quindi insito nella nostra natura d’uomini. Non ammettere gli errori sarebbe come non ammettere la nostra natura d’uomini non perfetti. Crederci dei superuomini, immuni dall’errore, è un’impostazione mentale che può portare...
Lavoro e Carriera

Come diventare commesso

Che sia per un negozio di abbigliamento, per uno di articoli da pesca e caccia o per un negozio di giocattoli, la professione del commesso è una tra le più adattabili alle diverse esigenze perché le capacità richieste sono esattamente le stesse. Non...
Lavoro e Carriera

Come diventare un buon commesso di negozio

Il lavoro di commesso all'interno di un negozio, a prescindere dagli articoli che è chiamato a proporre al pubblico e quindi ai potenziali clienti, rimane una delle attività più complesse del ramo del commercio. Questo lavoro, infatti, è in grado...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di regolarità fiscale

Il certificato di regolarità fiscale, a seguito dell'entrata in vigore del D. Lgs. 163/2006, serve alle aziende a certificare che non hanno commesso violazioni relative al pagamento di tasse e imposte, in quanto, il sopra citato D. Lgs. 163/2006 dispone...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Stati Uniti

Il sistema fiscale negli USA è imposto in modo molto aggressivo ed è di conseguenza rispettato dalla maggior parte della popolazione. Infatti negli Stati Uniti, la pena per un'evasione fiscale è la galera. L'importanza della tassazione negli Stati...
Lavoro e Carriera

Come riconoscere le inserzioni false nelle offerte di lavoro

Il lavoro rappresenta, sicuramente, un qualcosa di fondamentale importanza. Sono svariate le professioni che possono essere svolte, a partire dal commesso, passando dal parrucchiere fino ad arrivare al chirurgo ed al commercialista. Tuttavia in questi...
Lavoro e Carriera

Come gestire la corrispondenza erroneamente consegnataci

Molte volte sicuramente ti capita di trovare al di sopra delle cassette della posta o addirittura all'interno della tua, la corrispondenza che non ti appartiene e in molti casi non riguarda nemmeno glia altri condomini. Quando avviene ciò, per un doveroso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.